Windows | Come scaricare e installare Windows 10 gratuitamente

Fino al 29 luglio 2016 era possibile aggiornare gratuitamente il computer a Windows 10. A sorpresa è possibile farlo anche ora!

Nel suo primo anno di vita, Windows 10 poteva essere installato gratuitamente su tutti i computer con una copia originale di Windows XP, Windows 7 o Windows 8. Un’operazione, almeno apparentemente, non più possibile dal 1 agosto, quando Microsoft ha terminato la “promozione”.
Questo, come detto, almeno in apparenza. Infatti, è ancora possibile passare gratuitamente a Windows 10 utilizzando uno strumento –assolutamente legale– messo a disposizione dalla stessa Microsoft. Quindi, con tutta semplicità, è possibile installare gratuitamente Windows 10 utilizzando il Media Creation Tool, che consente di scaricare la ISO del sistema operativo ed effettuarne un’installazione pulita senza correre il rischio di perdere la licenza già attiva sul computer in uso.

leggere anche: windows | come e perchè aggiornare il sistema operativo

Come aggiornare gratis a Windows 10 con il Media Creation Tool

Per prima cosa, sarà necessario scaricare lo strumento dal sito ufficiale di Microsoft, sulla pagina del download di Windows 10, premere sul bottone “Scarica ora lo strumento”. Scaricato e installato il Media Creation Tool, lo si avvia.
A questo punto si avranno due opzioni a disposizione, Aggiorna il PC ora oppure Crea un supporto di installazione per un altro PC. Nel primo caso Windows 10 sarà installato nel computer in uso. Nel secondo, invece, sarà possibile “trasferire” il sistema operativo e la licenza in uso su un’altra macchina sprovvista di sistema operativo.
Scelta la prima delle due strade, il Media Creation Tool avvia automaticamente il download e l’installazione del sistema operativo Microsoft sul proprio computer. Tutto quello che si dovrà fare sarà aspettare che l’immagine di Windows 10 si scarichi dai server Microsoft e seguire la procedura guidata –semplice, come al solito– per la sua installazione. Nel giro di qualche minuto –dipende dalla velocità della connessione di casa e dalla potenza del computer– si potrà iniziare a utilizzare l’ultima versione del sistema operativo Microsoft.


LEGGERE ANCHE: WINDOWS | INSTALLARE TUTTI I SOFTWARE IN UN CLICK CON NINITE

LEGGERE ANCHE: WINDOWS 10 | RIPARTIRE DA ZERO CON UN’INSTALLAZIONE PULITA

LEGGERE ANCHE: SCARICARE GRATIS LE ISO DI WINDOWS E DI OFFICE IN ITALIANO E LEGALMENTE

Come intervenire se il computer si blocca improvvisamente

Sarà capitato diverse volte di ritrovarsi davanti al proprio computer bloccato, che non risponde ai comandi e che non da la possibilità di chiudere i programmi in esecuzione ne di riavviarlo in nessun modo. Vediamo in questo articolo come comportarsi in caso di blocco di Pc Windows.

Prima di tutto bisogna capire come mai il computer ha smesso di rispondere ai comandi, infatti può succedere che il computer si blocchi duranti diverse funzioni quali l’uso di programmi o la navigazione su internet.
Se il computer tende a bloccarsi ogni volta che si adopera un determinato programma, va da sé che il programma dovrebbe essere disinstallato dal computer perchè il blocco continuo è sintomo del fatto che esiste un’incompatibilità tra il computer e il programma dovuta molto probabilmente alla RAM insufficiente o alla mancata potenza del processore.
Se invece il computer dovesse bloccarsi durante operazioni semplici quali la navigazione su internet, le cause potrebbero essere diverse, ad esempio potrebbe essere piena la memoria del browser oppure il computer necessita di un ravvio di routine. 

Qualunque siano le cause del blocco del computer è sempre buona norma NON forzare il riavvio spegnendo in modo sbagliato il computer, quindi evitare di togliere la batteria al computer portatile o togliere l’alimentazione al computer fisso. E’ invece opportuno aspettare lo sblocco per 1 o 2 minuti. Se, una volta atteso un paio di minuti, il computer dovesse trovarsi ancora in una situazione di completo blocco allora sarà opportuno forzare la chiusura del programma.

COME FORZARE LA CHIUSURA DI UN PROGRAMMA SU WINDOWS

  1. premere contemporaneamente i tasti CTRL, ALT e CANC
  2. cliccare su GESTIONE ATTIVITA’
  3. SELEZIONARE il programma da chiudere (ovvero quello in blocco)
  4. premere il tasto CANC
  5. FATTO! il programma in blocco è finalmente stato chiuso.

Quest’operazione è possibile anche se il mouse non dovesse rispondere ai comandi, basterà quindi usare i tasti freccia sia per andare su gestione attività (punto 2) che per spostarsi sul programma da chiudere (punto 3).

Nokia, Ritorno da record

255000 smartphone venduti nelle prime 24h dal lancio del nuovo Nokia 6.

Avevamo già annunciato il ritorno dell’azienda finlandese in questo articoloe finalmente Nokia è tornata sul mercato con cifre da record: 255000 Nokia 6 venduti nel primo giorno di lancio.

Leggi tutto “Nokia, Ritorno da record”

Niente ADSL? SKYDSL arriva dovunque!

Nessuna copertura ADSL? l’ADSL satellitare può essere l’unica soluzione per portare la connessione veloce anche nelle zone dove la copertura ADSL tradizionale non arriva.

Connettersi via satellite risulta essere l’unica alternativa quando i normali servizi di linea non riescono a garantire nessun servizio, nasce così SkyDSL che permette di navigare velocemente in tutto il mondo. L’ADSL satellitare è infatti un’alternativa sfruttabile dovunque e da chiunque!

Leggi tutto “Niente ADSL? SKYDSL arriva dovunque!”

GoogleClean, Il modo migliore per evitare la raccolta dati di Google

Google offre innumerevoli servizi utili ai propri utenti. Ma gli utenti pagano un prezzo invisibile per questa convenienza, Google infatti utilizza i servizi online per estrarre dati personali degli utenti.

GoogleClean, della tedesca Abelssoft, blocca questa operazione subdola. Google Clean è stato sviluppato per la sincronizzazione con i più recenti browser Internet, presenta un’interfaccia facile da usare e permette inoltre la rimozione dei contenuti web, indici di ricerca di Google.

Leggi tutto “GoogleClean, Il modo migliore per evitare la raccolta dati di Google”

HDClone, Clonare il disco fisso in modo semplice e veloce

HDClone crea copie locali (cloni) o immagini di file di dischi fissi e altri supporti di memorizzazione di massa.

HDClone è lo strumento perfetto per i backup e la creazione di copie di interi dischi fissi. La speciale modalità SafeRescue Mode rende HDClone uno strumento prezioso per il salvataggio dischi fissi difettosi o altri mezzi di archiviazione. HDClone funziona indipendentemente dallo schema di partizionamento, file system o sistema operativo. Funziona anche con formati che altrimenti sarebbero inaccessibili.

Leggi tutto “HDClone, Clonare il disco fisso in modo semplice e veloce”

MONOPOLY, Arrivano le emoticon nello storico gioco da tavolo

Grazie ad una simpatica iniziativa, Hasbro permette di scegliere le pedine per la prossima edizione dello storico gioco da tavolo Monopoly.

È proprio Hasbro a chiedere alla community online di scegliere quali pedine saranno presente nella prossima edizione del Monopoly, tra tante proposte ecco che arrivano le emoticon!

Leggi tutto “MONOPOLY, Arrivano le emoticon nello storico gioco da tavolo”

Windows Firewall Control | La gestione di Windows Firewall è ora più semplice

Windows Firewall Control è un potente strumento che amplia le funzionalità di Windows Firewall e fornisce nuove funzionalità che rendono Windows Firewall più potente.

Rimane nell’area notifiche di sistema e permette di controllare il firewall di Windows facilmente, senza dover perdere tempo navigando nelle impostazioni avanzate del firewall. Questo è lo strumento migliore per gestire il firewall di Windows 10, 8, 7, Vista, Server 2008, Server 2012.

Windows Firewall Control offre quattro modalità di filtro che possono essere attivate con un semplice click del mouse:

  • High Filtering – Tutte le connessioni in uscita e in entrata sono bloccate. Questo profilo blocca tutti i tentativi di connessione da e verso il computer.
  • Medium Filtering – Le connessioni in uscita che non corrispondono a una regola sono bloccate. Solo i programmi consentiti possono avviare connessioni in uscita.
  • Low Filtering – Connessioni in uscita che non corrispondono a una regola sono ammesse. Si possono bloccare i programmi ai quali non si vogliono permettere connessioni in uscita.
  • No Filtering – Windows Firewall è disattivato. Evitare di utilizzare questa impostazione se non si dispone di un altro firewall in esecuzione sul computer.

Windows Firewall Control non fa alcun filtraggio dei pacchetti e non blocca o consente nessuna connessione. Windows Firewall si occupa di tutto questo, in base alle regole del firewall esistenti.

Caratteristiche del programma:

  • Interfaccia utente intuitiva, facilmente accessibile attraverso l’icona dall’area notifiche.
  • Supporto completo con account utente standard. Privilegi elevati sono richiesti solo al momento dell’installazione.
  • Impedisce ad altri programmi di aggiungere regole di Windows Firewall.
  • Supporta creazione, modifica e cancellazione regole Firewall.
  • Creazione multipla e modi più semplici per la creazione di nuove regole in Windows Firewall.
  • Funzione di blocco che può disabilitare l’accesso alle impostazioni del programma e Windows Firewall.
  • Integrazione con menù contestuale dei file eseguibili.
  • Visualizzare automaticamente le regole valide per i programmi che non esistono più.
  • Possibilità di trovare, visualizzare e duplicare le regole del firewall.
  • Unire più regole simili o duplicare quelle esistenti.
  • Visualizzare permessi recenti, connessioni bloccate e creare nuove regole dal registro di protezione.
  • Importazione ed esportazione di set parziali di regole.
  • Protezione di disinstallazione non autorizzata.
  • Possibilità di ripristinare le impostazioni precedenti.
  • Tasti di scelta rapida.
  • E molti, molti di più. Basta provarlo.

È possibile scaricare Windows Firewall Control gratuitamente dal sito ufficiale.

Storie in coda | Aggirare le attese con un’app

Coda dalla Dottoressa? in Posta? o semplicemente la tratta del treno sembra non finire mai? Arriva Storie in Coda, l’applicazione che permette di aggirare l’attesa abbandonandosi ad un racconto.

L’idea prende spunto da un’iniziativa francesce dove alle fermate dei bus sono stati installati dei distributori di racconti, Storie in Coda parte da lì ma non fa tutto da sola, si allea con un mezzo potentissimo e alla portata di tutti: lo smartphone. È così quindi che nasce quest’app dove, una volta scaricata e installata, sarà possibile abbandonarsi nella lettura per ingannare le piccole e le grandi attese. Storie in Coda è infatti divisa in due Macrocategorie: Racconti in Piedi (storie molto brevi che non superano le 700 parole) e Racconti in Relax (storie più lunghe adatte quindi ad attese più prolungate).

app storie in coda

Con Storie in Coda si può leggere di tutto: dal noir al surreale, dal rosa all’horror….e il tutto gratuitamente! Una bella iniziativa quindi che permette di staccarsi dai social per qualche istante e dedicarsi alla lettura.

leggere anche: le migliori app da installare per prime su uno smartphone Android e IOs

leggere anche: app per prendere il numerino ed evitare spreco di tempo in coda

Anche se in molte occasioni abbiamo specificato quanto sia dannoso leggere usando smartphone o tablet, la naturale immediatezza della lettura di questi piccoli brani non comporta nessun rischio, non più di quanto ne comporti passare 10 minuti navigando sui social o giocando con un’app.

L’applicazione è disponibile gratuitamente sia per i dispositivi iOS e Android


leggere anche: TROVARE UN LIBRO PARTENDO DA UNA CITAZIONE

Trovare un libro dalla citazione…ora si può!

Trovare un libro partendo da una citazione è ora possibile grazie a Instabook, l’app che cerca tra migliaia di libri per trovare proprio quello che stai cercando!

Il funzionamento è analogo a quello impiegato dalle app di riconoscimento musicale, come ad esempio SoundHound o Shazam. Basterà quindi digitare o pronunciare un estratto e il gioco è fatto! Instabook cercherà e troverà subito a quale libro appartiene l’estratto indicandone titolo, autore, descrizione e anche la valutazione espressa in stelline, InstaBook offre anche sezioni dedicate ai best sellers ed ai libri freschi di stampa, con informazioni utili, come prezzo e modalità di acquisto. E’ possibile condividere la citazione appena trovata o salvarla nei preferitiUploaded PictureInoltre è anche possibile contribuire allo sviluppo ed al miglioramento dell’applicazione indicando gli eventuali bug o imprecisioni e valutando i libri attraverso il rating espresso in stelline. Ma come si presenta Instabook? L’applicazione presenta un’interfaccia semplice e pulita, facilmente intuibile: basterà digitare o pronunciare l’estratto (e, facoltativamente, l’autore del libro) e si visualizzeranno in pochi secondi i risultati in ordine di pertinenza. In che occasione risulta utile l’ausilio di Instabook? L’applicazione può tornare utile quando si dimentica il titolo di un libro, o non ci si ricorda l’autore o quando, per esempio, si vuole risalire alla fonte di una citazione trovata in rete.
Sicuramente il lavoro fatto da questa applicazione è facilmente sostituibile con una ricerca su Google, ma bisogna apprezzare la comodità di avere tutte le informazioni direttamente raccolte nell’app.

Instabook è disponibile gratuitamente sia per i dispositivi Android che per quelli iOs.