Windows: differenza tra arrestare, ibernare e sospendere

I computer possono essere ibernati, sospesi o arrestati, ma queste tre modalità non sono la stessa cosa e differiscono tra loro per importanti fattori. Leggete oltre per scoprirne di più.

   

Stato Computer: Sospensione o Standby

Durante lo stato di sospensione, chiamato anche standby, la CPU del computer non è più alimentata elettricamente mentre la RAM continua ad esserlo. Rispetto all’ibernazione il pc si riattiva più velocemente consentendo l’utente di riprendere le attività nel giro di qualche istante.

Novità: unitevi al nostro Canale Telegram delle offerte Amazon!

Lo stato di Sospensione scrive i dati sul disco e dunque procede a fare un salvataggio automatico solo nel caso in cui viene rilevato un livello basso della batteria. Uno svantaggio rispetto alla modalità ibernazione è che una eventuale mancanza improvvisa di corrente, anche brevissima, porterebbe la perdita della sessione aperta (nei computer fissi).

   

chiudere computer portatile sospensione notebook

La sospensione andrebbe usata quando prevediamo di stare per poco tempo lontani dal PC, ad esempio per una pausa caffè.

Per la maggior parte dei PC, in particolare portatili e tablet, lo stato di sospensione si attiva anche quando si chiude lo schermo o si preme il tasto di alimentazione.

Stato Computer: Ibernazione

La maggior parte dei componenti del pc vengono spenti, compresa la memoria RAM. I file in memoria vengono salvati nell’hard disk in un file temporaneo. Il vantaggio di questa modalità rispetto a quella standby è che un salto di corrente non provoca nessuna perdita dei dati aperti. Il computer si riattiva piuttosto velocemente, seppur non così velocemente come avviene per la sospensione. L’ibernazione consuma meno energia rispetto alla sospensione. Questa modalità non è consigliata per chi ha un hard disk SSD.

   

L’ibernazione andrebbe usata quando interrompiamo l’uso del pc e prevediamo di tornare ad usarlo solo dopo qualche ora, sarebbe dunque ottimale usare questa modalità quando andiamo in pausa pranzo.

Stato Computer: Arresto

L’arresto esegue lo spegnimento totale del computer. L’unica cosa che potrebbe rimanere attiva è la scheda di rete se ha la possibilità di ricevere i Magic Packet del WOL (Wake On Lan) per l’accensione del pc a distanza o a seguito di input particolari provenienti ad esempio da tastiera o timer.

L’arresto andrebbe usato quando prevediamo di non usare il computer per un periodo di tempo prolungato, ad esempio a fine giornata lavorativa o la sera.

Seguiteci su Google News, su Telegram, su Facebook o su Twitter per non perdervi nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sul nostro canale dedicato ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.