Google Family Link, l’app per controllare le attività dei bambini su internet

sicurezza-informatica

Arriva un’applicazione molto utile per i genitori

Ecco l’applicazione di Google (disponibile per iOs e Android) che permette a tutti i genitori di tenere traccia e di controllare la navigazione e l’uso delle app da parte dei propri figli.


Molte volte qui sul blog ci siamo impegnati a fornire consigli, strumenti e guide per i genitori che vogliono tenere i propri bambini lontani dai potenziali pericoli del web, prima di parlare dell’app protagonista di oggi passiamo ad elencare tutti gli altri articoli che i genitori più attenti troveranno utili:

Come si può vedere, la sicurezza dei più piccoli su internet non è impossibile da raggiungere, ma bisogna tener conto di tante impostazioni ed accorgimenti. Anche l’app Google Family Link è dedicata al controllo parentale e della sicurezza dei più piccoli, infatti, tramite l’app il genitore potrà controllare come il proprio figlio naviga e di quali app usufruisce. Vediamo subito nel dettaglio cos’è e come funziona Google Family Link.


cos’è google family link

Google Family Link è una soluzione pensata per tutti i genitori, infatti, tramite l’utilizzo di questa app è possibile tenere traccia e controllare la vita digitale del proprio figlio. Si tratta di un’applicazione gratuita in grado di monitorare le attività dei più piccoli, dai contenuti al tempo trascorso davanti al display.

Come funziona Google Family Link

Sul dispositivo del genitore bisogna installare la seguente applicazione:

Google Family Link per i genitori
Google Family Link per i genitori
Google Family Link
Google Family Link
Developer: Google LLC
Price: Free

Sul dispositivo del bambino bisogna invece installare questa applicazione:

Dopo aver installato e associato le app, il genitore avrà la possibiltà di bloccare determinate applicazioni o decidere per quanto tempo il proprio figlio potrà utilizzare lo smartphone (o tablet) durante la giornata. Una volta superato il tempo limite il dispositivo del più piccolo si bloccherà automaticamente. Esiste anche la funzione “vai a dormire” che permette di impostare un’orario in cui il bambino dovrà smettere di usare lo smartphone fino al giorno dopo.

Inoltre, il genitore ha la possibilità di bloccare il dispositivo in qualsiasi momento (anche se il tempo di utilizzo prestabilito non è ancora giunto al termine) e di controllare quali app sono state utilizzate di recente e per quanto tempo. Il genitore può anche disattivare l’installazione di nuove applicazioni.

L’app Google Family Link permette di fare molto e sembra essere un valido aiuto per i genitori. Facciamo presente che il genitore dovrà impostare correttamente entrambe le app, segnalando l’effettiva età del figlio e dimostrando la propria età tramite una carta di credito.

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook, seguendoci su Twitter e su YouTube! Inoltre puoi seguire il nostro Feed Rss per sapere sempre le ultime news!



aussieparadise.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.