thunderbolt 3 vs usb-c

Una volta capita la differenza sarà facile distinguerle e usarle al meglio.

I notebook più recenti dispongono quasi sicuramente di una porta che offre una velocità di trasferimento molto elevata. Questa porta può essere una Thunderbolt 3 o una USB 3.1. Ma sapete cosa cambia tra queste due? Scopritelo in questo articolo.

Entrambi i protocolli di trasferimento dati utilizzano lo stesso connettore USB Type-C, ma i loro usi potenziali possono variare. Può essere difficile capire le differenze tra le due porte e se il vostro portatile laptop dispone di una o dell’altra.

Prima di elencarvi le differenze, ci soffermeremo a vedere nel dettaglio cosa sono le porte Thunderbolt e quelle USB.

La porta Thunderbolt

Thunderbolt 3 è un protocollo di trasferimento dati e video sviluppato da Intel. Per usarlo, i produttori di computer devono ottenere la certificazione da Intel.

Importante: Anche se il connettore è lo stesso (USB Type-C), se non viene richiesta la certificazione, non è possibile usufruire del protocollo Thunderbolt. Da questo ne consegue che non tutte le USB Type-C supportano Thunderbolt.

Thunderbolt 3 è incredibilmente veloce. È molto più veloce delle attuali velocità massime USB. L’attuale versione top di USB è USB 3.1 Gen 2, che è in grado di raggiungere velocità fino a 10 Gigabit al secondo (Gbps). Questo è solo un quarto della velocità massima di Thunderbolt 3, che ha una capacità massima di 40 Gbps.

La Thunderbolt 3 viaggia a 40 Gbps, il che significa che è due volte più veloce di Thunderbolt 2 per la connessione dati. La rapida connessione di Thunderbolt 3 tra un portatile, un monitor e una scheda grafica esterna consente prestazioni ottimizzate in attività come i giochi, con un ritardo minimo o nullo. Fornisce inoltre una spinta nella ricezione del segnale e una qualità ad alta definizione quando si interagisce con cuffie con realtà virtuale.

Thunderbolt 3 supporta video su due display 4K o uno 5K a 60Hz per un’esperienza visiva più intensa. Non solo consente il trasferimento di dati, l’uscita video e audio, ma può caricare i dispositivi e alimentare qualsiasi porta!

porte thunderbolt

La porta USB

Esistono molti tipi e versioni USB. I tipi di USB si riferiscono alla forma e al design del cavo e della porta. Le versioni di USB si riferiscono alle loro capacità (come velocità e potenza) e alla compatibilità dei cavi. I tipi e le versioni si sono evoluti nel corso degli anni come quelli di Thunderbolt.

  • I tipi di USB sono: USB Type-A, USB Type-B e ora USB Type-C (USB-C).
  • Le versioni di USB sono: USB 1.1, USB 2.0, USB 3.0., USB 3.1 Gen 1 e USB 3.1 Gen 2.

Le porte USB-C sono utilizzate da quasi tutti i dispositivi che supportano USB 3.1, alcune forniscono uscite di potenza di 100 watt a 20 volt e velocità di 10 Gbps. USB-C offre funzionalità di ricarica uniche. L’uscita di potenza consente di caricare dispositivi più grandi (come portatili) ma anche smartphone, eliminando i cavi di ricarica in eccesso.

porte usb

Differenza tra Thunderbolt e USB 3.1 (USB Type-C)

Prima di spiegarvi nel dettaglio le differenze tra questi due protocolli ci teniamo a specificare nuovamente che sia Thunderbolt 3 che USB 3.1 utilizzano il connettore e la porta USB di tipo C.

Per distinguerle, le porte, i cavi e gli ingranaggi della Thunderbolt 3 sono in genere etichettati con un simbolo a forma di fulmine. Le porte USB possono anche avere i fulmini, ma ciò significa che la porta USB è in grado di caricare piccoli oggetti come gli smartphone anche quando il notebook è spento. Se è Thunderbolt 3 il fulmine appare come nell’immagine qui sotto.

thunderbolt3 notebook

Ora, ecco la differenza sostanziale tra la Thunderbolt 3 e l’USB-C: una porta Thunderbolt 3 può funzionare come una porta USB, ma una porta USB-C non può funzionare come una Thunderbolt 3.

Di seguito vi riportiamo qualche nozione dettagliata su queste due porte. Nel capitolo seguente vi riassumiamo in maniera più sintetica la differenza tra Thunderbolt 3 e USB 3.1 Type C.

Thunderbolt 3 ha un’opzione chiamata “fallback“, dove se non è in grado di comunicare con un dispositivo collegato come unità Thunderbolt, prova il protocollo USB. Quando si utilizza l’USB, la porta Thunderbolt 3 è limitata alle velocità USB del dispositivo collegato, non alle velocità incredibilmente elevate di Thunderbolt.

thunderbolt 3 vs usb-c

La velocità della Thunderbolt non significa solo che è possibile trasferire un video 4K di due ore su un’unità esterna molto più velocemente, è possibile anche collegare fino a due display 4K a 60Hz su DisplayPort. La USB 3.1 Gen 2 supporta anche i video in quella che viene chiamata “Alt Mode“, dove è possibile connettersi direttamente a un monitor DisplayPort: anche HDMI. Tuttavia, la modalità Alt è una funzione opzionale che gli OEM devono attivare. Thunderbolt 3, al confronto, supporta il video out of the box.

Con Thunderbolt 3, è possibile collegare in cascata fino a sei dispositivi aggiuntivi al computer di origine. Ciò significa che si collega il dispositivo A alla porta Thunderbolt 3 sul portatile, poi si collega il dispositivo A al dispositivo B e così via. Tutti i dispositivi devono utilizzare Thunderbolt 3. Se si utilizza un dispositivo USB 3.1 come dispositivo C, ad esempio, il collegamento a catena si interrompe in quel punto.

Inoltre, bisogna tener presente che il computer avrà bisogno delle risorse di elaborazione per gestire tutti quei dispositivi Thunderbolt collegati. Il collegamento in cascata viene in genere utilizzato per collegare più display, ma può anche essere adoperato per collegare in serie diversi monitor e hard disk esterni da una singola porta.

Samsung supporta il collegamento in cascata per monitor con USB 3.1, ma in generale questa funzionalità non è così ben supportata come con Thunderbolt 3.

Infine, Thunderbolt 3 può supportare dispositivi PCIe come dock per schede grafiche esterne, mentre USB 3.1 no. Il supporto PCIe consente ai giocatori di trasformare un portatile senza pretese in una macchina da gioco abbastanza buona. L’unica cosa è che i produttori di computer devono supportare questa funzione nei loro notebook perchè il supporto per le schede grafiche PCIe non è automatico.

Differenza tra Thunderbolt e USB 3.1 (USB Type-C) – BREVEMENTE

thunderbolt 3 vs usb-c

Thunderbolt 3 può funzionare come USB-C, ma USB-C non può funzionare come Thunderbolt 3. La porta Thunderbolt 3 ha lo stesso design della porta USB-C. Tuttavia, se si collegasse un cavo Thunderbolt 3 a una porta USB-C si verificherebbero restrizioni sulle funzionalità. Solo le porte USB-C che hanno ottenuto la dovuta certificazione da Intel possono fungere da Thunderbolt 3.

Thunderbolt 3 offre prestazioni migliori in termini di velocità e visualizzazione video. La sua velocità consente un accesso più rapido a più dati rispetto a USB-C. Thunderbolt 3 funziona a 40 Gbps mentre USB-C funziona a 10 Gbps. Thunderbolt 3 può presentare contenuti video su due display 4K o un display 5k mentre USB-C può presentare un display 4K.

Quali computer includono Thunderbolt 3?

Il modo più semplice per avere un computer con una porta Thunderbolt 3 è acquistare un Mac. Apple mette la porta su tutte le sue macchine attuali, compresi i MacBook, Mac Pro e iMac.

Sul lato Windows, se volete una porta Thunderbolt 3, dovete puntare ad un portatile. Alcuni desktop supportano la Thunderbolt 3, ma in genere è necessario acquistare una scheda di espansione per aggiungerla.

I portatili, a differenza dei pc desktop, sono una storia diversa con versioni selezionate (e molte volte più costosi) con porte Thunderbolt 3. Alcuni esempi di notebook con Thunderbolt 3 sono: Alienware M17, Asus ZenBook S UX391 e Lenovo ThinkPad X390 Yoga.