Trasferire contatti da Windows Phone a Android o iOS

Pochi semplici passaggi per esportare tutti i contatti presenti su Windows Phone e importarli su Android o iOS.

Chi possiede uno smartphone con Windows Phone saprà quanto questo dispositivo sia limitato e privo di possibilità. Di questo punti a sfavore ce ne si accorge anche solo nell’effettuare le operazioni più comuni, come impostare una suoneria personalizzata o in questo caso esportare i contatti (numeri di telefono) per importarli in un altro smartphone Android o iOS (iPhone). In questo articolo vedremo come fare per passare da uno smartphone Windows Phone ad uno smartphone Android o iOS senza perdere neanche un contatto (numero telefonico).

Esportare i contatti da Windows Phone:

Per effettuare questa operazione è necessario adoperare un’app gratuita di nome My Contacts Backup scaricabile a questo link. Una volta scaricata e installata l’app sarà possibile procedere con l’esportazione dei contatti. Premettiamo che per esportare i contatti da Windows Phone, oltre all’app, è necessario disporre del cavetto USB dello smartphone o di un indirizzo mail configurato sullo smartphone.

  1. Aprire l’app e cliccare su Export.
  2. Cliccare su Backup.
  3. Il file del backup sarà creato in Phone\\Pictures\\Contact_Backup_Folder .
  4. A questo punto sarà possibile prelevare il file collegando lo sartphone con il cavetto USB, inviarlo tramite mail o salvarlo nel proprio cloud.

Uploaded Picture

Adesso si disporrà del file di backup di tutti i contatti presenti sullo smartphone Windows Phone. Non resterà che importare il file sul nuovo smartphone Android o iOS, vediamo come.

Importare i contatti su Android:

Per effettuare questa operazione è necessario importare il file di backup sullo smartphone Android, per farlo è possibile inviarlo via mail, utilizzare il cavetto USB o accedendo al proprio cloud. Una volta importato il file di backup sarà possibile trasferire i contatti. Per importare i contatti tramite il file di backup è necessario utilizzare un’app gratuita di nome Contacts Import scaricabile qui.

 

  1. Aprire l’app e cliccare su Select CSV File e selezionare il file di backup creato con Windows Phone.
  2. Cliccare su Map Fields e segliere None per ogni voce, impostando Nome per la seconda voce e Telefono per la sesta.
  3. A questo punto scegliere Import Contacts e i contatti saranno importati nella rubrica dello smartphone Android.

Uploaded Picture

Importare i contatti su iPhone:

Anche in questo caso il procedimento è simile a quello per gli smartphone Android, a cambiare è l’app da utilizzare che, sempre in maniera totalmente gratuita, permetterà l’operazione! Il nome dell’app è Contacts Kit e sarà possibile scaricarla a questo link. Con questa app sarà possibile importare il file direttamente dal proprio cloud in maniera veloce e automatica; l’app penserà a salvare i contatti nella rubrica dell’iPhone non appena verrà selezionato il file di backup.

Uploaded Picture

Per qualsiasi problema si dovesse riscontrare, noi siamo disponibili nei commenti qui sotto!

 

WhatsApp | Cambiare lo sfondo delle chat

In questo articolo un piccolo tutorial su come cambiare lo sfondo delle chat per personalizzare una conversazione o l’intera applicazione!

Whatsapp, l’applicazione di messaggistica istantanea più usata, può essere personalizzata! Come per la personalizzazione dello sfondo del proprio smartphone o computer, anche per whatsapp è possibile impostare un’immagine di sfondo diversa da quella di default.

Leggere anche: dove trovare i migliori wallpaper

La personalizzazione dell’applicazione può essere applicata a tutte le chat, sia singole che dei gruppi. Vediamo ora come cambiare lo sfondo delle chat sui dispositivi iOS, Android e Windows Phone.

cambiare lo sfondo generale delle chat whatsapp su iPhone

  1. aprire l’app
  2. andare in impostazioni in basso a destra
  3. scegliere la voce chat
  4. selezionare la voce sfondo chat
  5. scegliere tra Libreria sfondi (quelli predefiniti) – Colori a tinta unitaFoto (ovvero quelle presenti nella galleria del proprio iPhone)

Nota: su iPhone è possibile cambiare solo lo sfondo generale delle chat, non è possibile cambiare lo sfondo ad una sola conversazione.

cambiare lo sfondo generale delle chat whatsapp su Android

  1. aprire l’app
  2. recarsi nel menu
  3. scegliere la voce impostazioni
  4. selezionare la voce impostazioni chat
  5. cliccare poi su sfondo e selezionare lo sfondo desiderato

Nota: Il bottone “menù” può essere reale o nello schermo, riportiamo di seguito delle immagini per capire meglio cosa si intende come “menù” sui diversi dispositivi Android.

tasto-menu-samsung-xperia

tasto-menu-samsung

cambiare lo sfondo di una chat whatsapp su Android

  1. aprire l’app
  2. aprire la conversazione della quale si vuole cambiare lo sfondo
  3. cliccare su menu
  4. selezionare la voce sfondo e selezionare lo sfondo desiderato

cambiare lo sfondo generale delle chat whatsapp su Windows Phone

  1. aprire l’app
  2. recarsi nel menu
  3. scegliere la voce impostazioni
  4. selezionare la voce impostazioni chat
  5. cliccare poi su sfondo predefinito e selezionare lo sfondo desiderato

cambiare lo sfondo di una chat whatsapp su Windows Phone

  1. aprire l’app
  2. aprire la conversazione della quale si vuole cambiare lo sfondo
  3. cliccare su menu
  4. selezionare la voce sfondo e selezionare lo sfondo desiderato

Come aumentare la vita dello smartphone (iOS, Android e Windows)

Pochi e semplici accorgimenti aiutano ad allungare la vita dello smartphone!

Lo smartphone è sempre più un oggetto indispensabile e di valore, proteggerlo e cercare di aumentarne la vita è importantissimo. In questo articolo pochi e semplici passi da seguire per proteggere e tenere sempre al meglio il proprio smartphone, poco importa se iOs, Android o Windows Phone!

  • Non fare mezzi cicli di ricarica.
    Staccare ed attaccare il telefono al caricabatterie di continuo porta ad un progressivo deterioramento dello stato di salute della batteria. La batteria infatti potrebbe necessitare di un ricalibramento dovuto al continuo ciclo di carica interrotto.
    LEGGERE:
    COME AUMENTARE LA DURATA DELLA BATTERIA DEL PROPRIO SMARTPHONE
  • Proteggere lo smartphone con cover e vetro di protezione.
    Uno smartphone graffiato o usurato risulterà subito vecchio e datato. Proteggerlo con le adeguate cover aiuterà ad evitare i danni di usura e da caduta. In più il vetro protettivo assicura un ulteriore protezione.
  • Tenere la memoria pulita, il più possibile libera da file inutili.
    Ci sono diversi modi pulire il proprio smartphone: liberando memoria manualmente, affidandosi a cleaner app o svuotando i file inutili.
    LEGGERE:
    LIBERARE SPAZIO SU IPHONE IN MODO SEMPLICE
    LE MIGLIORI CLEANER APP PER SMARTPHONE
    SVUOTARE LA CACHE E DATI INUTILI SU ANDROID
  • Proteggere lo smartphone da virus.
    Per gli smartphone Android e Windows è fondamentale la protezione e il monitoraggio del proprio device, assicurarsi alle applicazioni antivirus risulta una mossa vincente: lo smartphone sarà protetto, sicuro e lontano da rallentamenti e bug.
    LEGGERE:
    LE MIGLIORI APP ANTIVIRUS PER SMARTPHONE
  • Evitare esposizioni di sole o contatto con l’acqua. È importante proteggere il proprio smartphone dal sole o dal contatto con l’acqua (se lo smartphone non è certificato).
    LEGGERE:
    IPHONE | COSA FARE SE IL DISPOSITIVO SI SURRISCALDA
  • Spegnere il telefono almeno una volta ogni due giorni.
    Spegnere il proprio smartphone almeno una volta ogni due giorni serve per terminare tutti i processi in esecuzione e permettere così al dispositivo di riavviare solo quelli necessari.
  • Pulire lo smartphone almeno una volta a settimana.
    È importante curare lo smartphone anche esteriormente, è quindi buona norma pulire il proprio smartphone almeno  una volta a settimana per togliere ogni traccia di sporco, trucco e batteri.

Opera | Il browser veloce e sicuro

Opera, il browser norvegese nato nel 1994 è pronto a mostrare tutta la sua velocità e sicurezza con l’ultima versione aggiornata!

Sicuramente uno dei migliori browser sul mercato, parlando di sicurezza e velocità, non ha rivali. Ma vediamo com’è e come si presenta:

Opera for Windows computer

L’interfaccia è semplice e pulita, senza inutili e incomprensibili menù, si troverà subito tutto quello di cui si ha bisogno per navigare in velocità e sicurezza.

  • Navigare in sicurezza e in modo più riservato
    Con Opera è possibile concentrarsi sui contenuti senza preoccuparsi della sicurezza. Questo browser sicuro protegge dai siti pericolosi e fraudolenti.
  • Multitasking sul web
    I segnalibri visuali, la navigazione a schede e le scorciatoie personalizzabili permettono di organizzare facilmente i contenuti e risparmiare tempo.
  • Navigare più velocemente e per più tempo
    Velocità e prestazioni sono fondamentali per Opera. La funzionalità di compressione Opera Turbo e il blocco nativo della pubblicità rendono la navigazione più veloce, mentre la nuova funzione di risparmio energia fa navigare per più tempo, aumentando fino al 50% la durata della batteria dei notebook.
    Ovviamente consigliamo di aggiungere SCUBIDU alla lista di siti sicuri! (come in foto)
    Uploaded Picture

Sarà possibile personalizzare il browser con temi e plug-in gratuiti presenti nell’Opera Store.

È possibile scaricare gratuitamente Opera per Windows, Mac, Linux, iOS, Android e Windows Phone.

leggere anche:

Controllare un computer a distanza in pochi e semplici passaggi!

Sì, controllare un computer da remoto è possibile, e per farlo non bisogna affidarsi a programmi poco affidabili o sospetti.

Gestire il computer d’altri (o il proprio) da remoto risulta essere molto utile quando si vogliono risolvere problemi a distanza o magari per inviarsi quel documento lasciato nel computer in ufficio, o per assistere ed aiutare qualcuno a risolvere un problema come virus ma anche nell’installazione di qualche programma. Utilissimo quindi anche per supportare -oltre che amici– anche clienti e colleghi.

Sicuramente esistono tanti programmi e tante applicazioni che permettono quanto detto sopra, noi di Scubidu riteniamo -dopo diverse prove- che il miglior programma per gestire il computer a distanza sia TeamViewer:Remote control. 

Teamviewer fornisce un accesso remoto facile, veloce e sicuro ai sistemi Windows, Mac e Linux. Attualmente TeamViewer è utilizzato su più di 200.000.000 computer in tutto il mondo.”

Ma come funziona TeamViewer? Com’è possibile controllare a distanza il computer di altri?

Per prima cosa bisognerà scaricare TeamViewer dal sito ufficiale, poi una volta scaricato e installato (è disponibile anche la versione portable senza installazione) bisognerà avviarlo. E’ disponibile sia un versione gratuita per uso domestico, che una a pagamento.

L’interfaccia presenta due sezioni:
A sinistra, i propri dati identificativi.
A destra, una modulo dove inserire l’ID del computer da assistere, una volta inserito l’ID e cliccato su Collegamento con l’interlocutore verrà richiesta la password, anche questa bisognerà chiederla al proprietario del computer da assistere. Fatto questo si avrà il controllo dell’altro computer, proprio come se si stesse usando il computer del collega/amico/cliente.
Sarà possibile lavorare in remoto in maniera veloce e fluida, trasferire file e chattare in tutta comodità, insomma TeamViewer è lo strumento di collaborazione online più potente, efficacie e versatile per quanto riguarda il supporto e accesso da remoto.

TeamViewer -come specificato nel loro sito ufficiale- è progettato per funzionare su un’ampia gamma di sistemi operativi partendo dai più innovativi quali Windows 10, macOS Sierra, iOS 10, Android 7 Nougat e Chrome OS, a sistemi operativi più obsoleti come Windows XP e OS X 10.8.

Ma non finisce qui! Esistono diversi servizi offerti da TeamViewer, sono infatti disponibili App per applicare il concetto illustrato in questo articolo anche ai dispositivi iOs, Android, Windows Phone e BlackBerry.

Uploaded Picture

vi lasciamo al sito ufficiale, per consultare tutte le funzioni e applicazioni disponibili.

SITO UFFICIALE TEAMVIEWER

WhatsApp | Come segnare i messaggi importanti su iPhone, Android e Windows Phone

La famosissima applicazione Whatsapp permette di segnare come importanti dei messaggi, vediamo in questo articolo come usufruire della funzione messaggi importanti.

La funzione messaggi importanti permette di salvare i messaggi ritenuti importanti, senza dover andare indietro nella chat per trovarli. Questa funzione è disponibile per i dispositivi iPhone, Android e Windows Phone.


COME CONTRASSEGNARE UN MESSAGGIO IMPORTANTE SU IPHONE

Impostare un messaggio come importante è davvero facile, basterà tenere premuto il messaggio che si desidera contrassegnare come importante e toccare l’icona con la stella Uploaded Picture

COME TOGLIERE IL CONTRASSEGNO DI MESSAGGIO IMPORTANTE SU IPHONE

Per togliere il contrassegno ad un messaggio non più importante basterà tenere premuto il messaggio desiderato e toccare la stellaUploaded Picture

COME VEDERE TUTTI I MESSAGGI CONTRASSEGNATI COME IMPORTANTI SU IPHONE

Per vedere tutti i messaggi importanti di una chat in particolare basterà aprire la chat e toccare il nome della persona e si aprirà una scheda dove potremo vedere, alla voce “Messaggi importanti“, tutti i messaggi contrassegnati come importanti, se invece si vuole consultare l’elenco di tutti i messaggi importanti, indipendentemente dalla chat, bisognerà andare nella schermata principale dell’app e cliccare in “Impostazioni WhatsApp” (ultima icona in basso a destra raffigurante un ingranaggio). Una volta entrati nella scheda di impostazioni si potrà notare, sotto il proprio profilo, la dicitura “Messaggi importanti“.


COME CONTRASSEGNARE UN MESSAGGIO IMPORTANTE SU ANDROID

Impostare un messaggio come importante è davvero facile, basterà tenere premuto il messaggio che si desidera contrassegnare come importante e toccare l’icona con la stella che apparirà nella parte superiore dello schermo.

COME TOGLIERE IL CONTRASSEGNO DI MESSAGGIO IMPORTANTE SU ADROID

Per togliere il contrassegno ad un messaggio non più importante basterà tenere premuto il messaggio desiderato e toccare l’icona rimuovi stella.

COME VEDERE TUTTI I MESSAGGI CONTRASSEGNATI COME IMPORTANTI SU ANDROID

Per consultare tutti i messaggi contrassegnati come importanti bisognerà – dopo aver aperto l’applicazione whatsapp- toccare il menù e successivamente la voce “Messaggi importanti

IMPORTANTE: Il bottone “menù” può essere reale o nello schermo, riportiamo di seguito delle immagini per capire meglio cosa si intende come “menù” sui diversi dispositivi Android.

tasto-menu-samsung-xperia

tasto-menu-samsung


COME CONTRASSEGNARE UN MESSAGGIO IMPORTANTE SU WINDOWS PHONE

Impostare un messaggio come importante è davvero facile, basterà tenere premuto il messaggio che si desidera contrassegnare come importante e toccare la dicitura importante.

COME TOGLIERE IL CONTRASSEGNO DI MESSAGGIO IMPORTANTE SU WINDOWS PHONE

Per togliere il contrassegno ad un messaggio non più importante basterà tenere premuto il messaggio desiderato e selezionare non importante.

COME VEDERE TUTTI I MESSAGGI CONTRASSEGNATI COME IMPORTANTI SU WINDOWS PHONE

Per vedere tutti i messaggi importanti di una chat in particolare basterà toccare il nome della persona e successivamente la voce “Messaggi importanti” , se invece si vuole consultare l’elenco di tutti i messaggi importanti, indipendentemente dalla chat, bisognerà toccare “Altro”  e selezionare la dicitura “Messaggi importanti“.

Photo Director | Cancella dalle foto quello che non serve

Parliamo oggi di un’app disponibile per iOs, Android e Windows Phone per l’editing di foto che non si limita solo all’aggiunta di effetti, filtri e regolazioni!

Indispensabili le applicazioni di photo editing, soprattutto se si scattano molte foto e si vogliono modificare immediatamente per renderle fin da subito migliori grazie a qualche filtro o la regolazione dei toni.
Ma c’è di più! l’app in questione mette a disposizione non solo una serie di strumenti adatti all’editing fotografico ma anche un sistema di rimozione oggetti intelligente! Tale sistema permette la rimozione dall’immagine di oggetti superflui, il tutto senza compromettere la qualità della foto.

COME CANCELLARE OGGETTI SUPERFLUI DALLE FOTO

sarà capitato diverse volte di scattare una foto e rendersi conto che qualche elemento nell’immagine non ‘funziona’, magari inavvertitamente è stato incluso nella foto qualche elemento che si vorrebbe togliere ma lo sconforto prende il sopravvento perché non si sanno usare programmi di fotoritocco quali Photoshop ed altri. Niente paura, Photo Director da la possibilità di eliminare un oggetto ritenuto superfluo in pochi click restituendo un’immagine pulita e senza ombra di ritocco. Ma vediamo subito come funziona questo strumento di eliminazione di oggetti superflui:

  1. una volta scattata la foto, aprirla con l’app e andare in rimozione
  2. selezionare con il dito la parte da rimuovere (che si colorerà in rosso)
  3. cliccare su applica
  4. FATTO! apparirà la foto priva dell’oggetto indesiderato

Uploaded Picture

Inoltre questa funzione risulta molto utile se si vuole inviare un documento e si vuole nascondere qualche dato sensibile.


Uploaded PicturePhoto Director peró non si ‘limita’ solamente alla funzione di eliminazione di oggetti superflui, ma lavora come un’app di photo director e editor a tutti gli effetti.

Interessante e divertente l’opzione che permette di “oscurare” tutta la foto lasciando all’utente la scelta di rendere “vivo” il colore di un oggetto, per arrivare a raggiungere effetti come questo a lato.

Ovviamente parlando di filtri interessanti non poteva mancare quello che rende la pelle del viso come fosse porcellana e, anche se molti filtri di questo genere esagerano sfocando troppo il viso, questo filtro risulta essere abbastanza calibrato ed equilibrato.

Parlando di questa app non ci si può soffermare solo ai punti sopracitati, Photo Director permettere infatti diverse regolazioni di luci, colori e saturazione, ma mette a disposizione anche una scelta di cornici da applicare alle immagini e scenari divertenti, con tanto di fumetti. Il tutto condivisibile con un click tramite i principali social network.

L’applicazione è disponibile gratis e a pagamento (versione premium) per i dispositivi iOS, Android e Windows Phone. Per Windows Phone è disponibile solo la versione a pagamento, mentre per iOs e Android esiste anche la versione standard (quella gratuita) dove sarà possibile usufruire di tutti i servizi elencati sopra. Esiste solo un limite alla versione standard di Android e iOs: la funzione rimozione oggetti è limitata a 3 foto al giorno (più che sufficienti per un buon uso dell’app).

Se non si vogliono avere limiti è possibile acquistare la versione premium che permette, oltre all’uso della funzione rimozione oggetti illimitata, anche di salvare le foto in 4K ultra HD (qualora il dispositivo usato lo permettesse), e la totale rimozione di pubblicità presente nell’app.

Come usare un vecchio smartphone

Sarà capitato a tutti di avere un ‘vecchio’ smartphone nel cassetto, che – seppur funzionante – ha dovuto lasciare il posto al nuovo arrivato. Vediamo in questo articolo come usare un vecchio smartphone in maniera alternativa e utile nella vita di tutti i giorni.


Importante: Presenteremo i diversi usi e faremo seguire un piccolo riassunto di quello che è necessario sapere e avere per trasformare in maniera alternativa un vecchio smartphone.


1) Telecamera di sicurezza

Il primo uso che ci viene in mente è quello di telecamera di sicurezza, infatti per controllare a distanza e in tempo reale cosa succede in casa basterà avere a disposizione il “vecchio” smartphone e scaricare un’applicazione sia sul device che riprende (appunto il vecchio smartphone) che sul device da cui si vuole controllare tutto (lo smartphone principale, quello che viene usato abitualmente). Per saperne di più consigliamo la lettura di questo articolo dove noi di Scubidu abbiamo provato e testato uno smartphone come telecamera di sicurezza.

come-utilizzare-un-vecchio-smartphone
Trasformare lo smartphone in una telecamera di sicurezza…GRATIS!

IMPIEGO:

  • telecamera di sicurezza
  • baby monitor
  • pet monitor

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone, le fotocamere e il microfono devono funzionare bene

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazione presente su Android e iOS gratuita, non abbiamo avuto modo di provare nessuna applicazione per Windows phone.

2) Mouse wireless

Anche di questo impiego avevamo già parlato ampiamente in passato, precisamente in questo articolo. Adatto a presentazioni, usare uno smartphone come mouse wireless risulta utilissimo come controller, per mandare diapositive, immagini o presentazioni.

Mouse-Wireless-come-comandare-il-pc-dallo-smartphone
Trasformare lo smartphone in un mouse wireless…GRATIS!

IMPIEGO:

  • Gestire delle diapositive o delle presentazioni
  • Avviare la musica e tanti altri programmi

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone, il touch screen deve funzionare bene.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazione presente su Android e iOS gratuita, non abbiamo avuto modo di provare nessuna applicazione per Windows phone.

3) Smartphone degli esperimenti!

Non stiamo parlando di esperimenti di scienza o di chimica, bensì quelli che riguardano la tecnologia: scaricare app, nuovi sistemi operativi, crackare il sistema operativo…insomma tutti i tentativi che non si vogliono fare sul nuovo smartphone possono essere effettuati sullo smartphone “cavia”.

utilizzare-il-vecchio-smartphone-per-esperimenti

IMPIEGO:

  • Scaricare qualsiasi app, anche da store non ufficiali
  • Crackare il sistema operativo

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • E’ possibile usare un dispositivo sia AndroidiOS che Windows Phone

4) Navigatore offline

Usare lo smartphone come navigatore offline offre diversi vantaggi: non scarica la batteria del telefono principale, non consuma il traffico dati, può essere utilizzato anche all’estero, può essere lasciato in macchina e usarlo all’occorrenza. Per utilizzare il ‘vecchio smartphone’ come navigatore offline, bisognerà recarsi nello store, cercare “navigatore offline” e scaricare l’app che sembrerà più adatta. Leggere anche: MAPS.ME | MAPPE OFFLINE CONTRO IL DISPENDIO DI BATTERIA E TRAFFICO INTERNET

IMPIEGO:

  • Navigatore offline

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • E’ possibile usare un dispositivo sia AndroidiOS che Windows Phone cercando nello store.

5) Lettore MP3

Già in tutti gli smartphone è presente di sistema un’applicazione per la lettura dei file MP3, non sarà quindi necessario installare nessuna app sul ‘vecchio telefono’ anche se ne esistono parecchie sia per Android, Windows Phone e iOS. Ma perché usare un vecchio smartphone come lettore mp3? Semplice, per non occupare memoria e per non scaricare la batteria dello smartphone principale (quello che viene usato abitualmente). In più il telefono può essere sistemato in casa con delle casse e trasformarlo in uno stereo hifi con tanto di radio!

IMPIEGO:

  • Lettore MP3
  • Stereo Hi Fi
  • Radio

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone, l’uscita cuffie deve essere funzionante.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazioni presente su Android e IOS e Windows Phone gratuitamente, anche se già negli smartphone sono presenti app per la lettura di file MP3.

6) Sveglia

Anche questo utilizzo è molto semplice, l’applicazione sveglia è già presente in tutti gli smartphone, indipendentemente dal sistema operativo. Esistono però app che permettono di personalizzare la sveglia (con una canzone scelta, con dei rumori rilassanti, con la radio, ma anche in maniera graduale o con ripetizioni) per trovarle basterà andare nello store del proprio smartphone e cercare l’app Sveglia e sceglierne una.

utilizzare-lo-smartphone-come-sveglia

IMPIEGO:

  • Sveglia

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazioni presente su Android e iOS e Windows Phone gratuitamente, anche se già negli smartphone è presente l’applicazione sveglia.

7) Lettore di audio libri 

È possibile impiegare il proprio smartphone come un lettore di audio libri grazie ad alcune applicazioni o impostazioni presenti nello smartphone, sconsigliamo l’uso di uno smartphone come lettore di eBook perché, come spiegato in questo articolo, questo tipo di dispositivi sottopongono gli occhi alle frequenze di luce blu, che risultano dannose per l’occhio se esposto di frequente e per molto tempo. E’ da tener presente però che alcuni dispositivi permettono di abbassare la quantità di luce blu che viene emanata dallo schermo, sarà così possibile leggere – senza affaticare gli occhi – un libro comodamente dallo smartphone. Questo utilizzo può essere applicato anche ai tablet.

come-trasformare-smartphone-tablet-lettore-ebook-e-audiolibri

IMPIEGO:

  • Lettore di audio libri
  • Lettore eBook (sconsigliata se nel dispositivo non è possibile abbassare l’immissione di luce blu)

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone, lo schermo deve essere intatto (niente crepe o perdite di cristalli liquidi)

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazioni presente su Android e iOS gratuitamente, anche se già negli smartphone di ultima generazione potete trovare app e impostazioni per trasformare lo smartphone in un lettore di audio libri e le EBook , non abbiamo avuto modo di provare nessuna applicazione per Windows phone.

8) Contapassi

Sono molti gli smartphone che riescono a registrare l’attività fisica, in particolare il numero dei passi effettuati in una giornata. Ma perché usare un vecchio smartphone come contapassi? Ovviamente per non ‘rischiare‘ cadute o incidenti del telefono principale. Sarà capitato a tutti di sentirsi poco sereni a correre con uno smartphone da 800-900€ situato in una bustina di plastica appesa al braccio e magari nemmeno di buona fattura…basterà portarsi dietro il vecchio smartphone e lasciare a casa il nuovo arrivato, in modo tale da riuscire a svolgere attività fisica più serenamente! Per trasformare il vecchio dispositivi in un contapassi bisognerà scaricare un’applicazione o usare quella nativa (come nel caso degli iPhone tramite l’app Salute). Non tutti gli smartphone possono essere adatti per questo impiego, bisognerà quindi fare una prova.

IMPIEGO:

  • Contapassi
  • Fitness tracker

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazioni presente su Android e iOS gratuitamente, anche se già negli smartphone di ultima generazione potete trovare app e impostazioni per trasformare lo smartphone in un contapassi o fitness tracker, non abbiamo avuto modo di provare nessuna applicazione per Windows Phone.

9) Agenda

Anche questo impiego non è nulla di particolarmente ingegnoso e di ricercato, ma usare il vecchio smartphone come agenda può risultare utile in alcuni casi. Ad esempio, se è necessario passare da un Sony Xperia a un Windows Phone sarà praticamente impossibile copiare la lista contatti:  nessun programma, app o software riesce a passare i contatti dal Sony ad un Windows Phone. Questo fastidioso inconveniente può capitare anche con altri dispositivi, e il problema si complica se non ci si vuole affidare ai cloud, ed è qui che lo smartphone “vecchio” entra in azione: farà lui da agenda, giusto il tempo di trovare un’altra soluzione o giusto il tempo di copiarsi i contatti uno ad uno.

Uploaded Picture

IMPIEGO:

  • Agenda

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazione già presente su AndroidiOS e Windows Phone.

10) Scanner

Usare uno smartphone come scanner può essere molto utile se si scansionano diversi documenti ed immagini, in più può essere lasciato a casa per dare a tutti i componenti della famiglia la possibilità di avere uno scanner in tutta comodità. Come trasformare il vecchio smartphone in uno scanner? semplice, basterà scaricare un’applicazione, come ad esempio Scanbotche permette di effettuare scansioni in altissima qualità, fino a 200 dpi, eguagliando così le prestazioni degli scanner fissi odierni.

utilizzare-uno-smartphone-come-scanner
Scansiona Veloce, in un solo tocco, documenti e tanto altro!

IMPIEGO:

  • Scanner

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone, la fotocamera deve funzionare bene

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • L’Applicazione Scanbot è presente per Android e iOS, ma girando nello store windows è possibile trovare applicazioni anche per Windows Phone.

11) Calcolatrice

Un altro uso semplice ed elementare: usare un vecchio smartphone come calcolatrice. Non è richiesta nessuna applicazione, dato che di fabbrica ogni smartphone presenta l’applicazione calcolatrice. Se non si è soddisfatti dell’app nativa, sui diversi store sono presenti diversi tipi di calcolatrici che sapranno incontrare i gusti e le necessità di tutti.

Trasformare-il-vecchio-telefono-in-una-calcolatrice

IMPIEGO:

  • calcolatrice

REQUISITI MINIMI DELLO SMARTPHONE:

  • funzionamento generale dello smartphone.

SISTEMA OPERATIVO DELLO SMARTPHONE:

  • Applicazioni presente su Android e iOS  e Windows Phone gratuitamente, anche se già negli smartphone è installata l’applicazione calcolatrice.

12) Smartphone di scorta

L’ultimo utilizzo alternativo di cui parliamo in questo articolo è l’uso dello smartphone come telefono di scorta, nel caso in cui quello principale dovesse rompersi. In questo caso, dove lo smartphone potrebbe rimanere per molto tempo chiuso in un cassetto, bisognerà fare molta attenzione a come si terrà il telefono, per evitare danneggiamenti alla batteria. In questo articolo parliamo di come tenere le batterie al litio per non danneggiarle e aumentarne la durata.

Luce blu, Cos’è e cosa comporta per i nostri occhi

In questo articolo chiariamo tutto quello che c’è da sapere sulla luce blu e come evitare i danni attraverso accorgimenti (1), impostazioni (2) e applicazioni (3) sui nostri device.

Leggi tutto “Luce blu, Cos’è e cosa comporta per i nostri occhi”

WhatsApp | Videochiamate disponibili per Android, iOS e Windows Phone

Arrivano le videochiamate per tutti: l’aggiornamento tanto atteso è arrivato!

Come già anticipato in un nostro articolo, WhatsApp aveva rilasciato verso la fine di Ottobre una versione munita di videochiamata per i beta tester della piattaforma Android (se si è interessati a diventare un beta tester consigliamo di leggere qui).

Finalmente l’aggiornamento contenente le videochiamate è approdato sugli store Android, iOs e Windows Phone

L’aggiornamento sarà disponibile dal 15/11 (per alcuni dispositivi apparirà dal 16/11) e, una volta installato, permetterà le videochiamate tra i propri contatti tramite un nuovo simbolo che comparirà in alto a destra nelle conversazioni.

videochiamate whatsapp

WhatsApp promette videochiamate fluide e senza interruzioni grazie ad una tecnologia che permette di usare la rete più efficiente al momento della videochiamata passando, se necessario, tra la rete cellulare e il Wi-Fi . Questa tecnologia è molto simile a quella applicata da speedify.

L’applicazione di messaggistica più usata in assoluto si espande e si fa sempre più temibile per le sue rivali, ricordiamo infatti che WhatsApp non solo permette di chattare e – grazie a questo ultimo aggiornamento – di videochiamare, ma anche di effettuare chiamate vocali. Da questa completezza di funzioni deriva un aumento dell’importanza che questa applicazione ricopre, per questo è importante proteggersi contro i furti di password. Nell’articolo che segue spiegheremo come proteggersi in maniera efficacie dai furti di dati personali e password su WhatsApp ma anche Twitter, Facebook e molti altri:

LEGGERE ANCHE: ADDIO AI FURTI DI PASSWORD CON LA VERIFICA IN DUE PASSAGGI

proteggere-password-dati-personali-microsoft-facebook-whatsapp-libero-twitter
ADDIO AI FURTI DI PASSWORD | ECCO LA VERIFICA IN DUE PASSAGGI