Come creare un ID Apple per un bambino

Creare un ID Apple per un bambino per controllare l’utilizzo del dispositivo e i download effettuati

Spesso ci siamo occupati della sicurezza dei bambini sulla rete e dei giusti accorgimenti da attuare per rendere i dispositivi collegati ad internet (smartphone, tablet e pc) davvero “a prova di bambino”. Oggi vedremo come creare un ID Apple per un bambino (età inferiore si 13 anni).

Leggi tutto “Come creare un ID Apple per un bambino”

Guida definitiva alla sicurezza su internet dei bambini (da pc, smartphone e tablet)

Ecco una lista di accorgimenti ed impostazioni che renderanno più sereno il binomio bambino-tecnologia

In questo articolo una guida mirata per tutti i genitori che vogliono far conoscere al proprio figlio il mondo della rete, in totale sicurezza.

Leggi tutto “Guida definitiva alla sicurezza su internet dei bambini (da pc, smartphone e tablet)”

Come bloccare siti su Safari con iPhone e iPad

Bastano alcune accortezze per proteggere i più piccoli da contenuti pericolosi e non adatti a loro

La rete è piena di pericoli, soprattutto per i più piccoli. Oramai fin dalla più tenera età si comincia a navigare su internet alla ricerca di giochi e di video dei propri cartoni animati preferiti. Smartphone, tablet, computer, non fa nessuna differenza, i giovani non hanno problemi ad adattarsi a qualsiasi genere di dispositivi e di software.

Leggi tutto “Come bloccare siti su Safari con iPhone e iPad”

Apple realizza la sezione Families dedicata al parental control

Apple aggiunge una nuova sezione dedicata alle famiglie

La sicurezza dei più piccoli è fondamentale, tramite una piccola ma esaustiva guida è possibile scoprire come rendere i dispositivi Apple a prova di bambino.

Leggi tutto “Apple realizza la sezione Families dedicata al parental control”

Come rendere un pc Windows a prova di bambino

Cosa fare per rendere sicuro l’uso del pc? I 5 punti chiave

Abbiamo già visto come rendere sicuro un tablet o uno smartphone Android, vediamo oggi come rendere sicuro un pc Windows.

Leggi tutto “Come rendere un pc Windows a prova di bambino”

Come rendere un Tablet o Smartphone Android a prova di bambino

Anche i più piccoli possono avvicinarsi al mondo della tecnologia senza correre nessun rischio!

Quali accorgimenti bisogna attuare per rendere sicuri tablet e smartphone? Oggi vogliamo elencarne alcuni che riusciranno a rendere i dispositivi Android a prova di bambino!

Leggi tutto “Come rendere un Tablet o Smartphone Android a prova di bambino”

Arrivano i SupererRoRi per la privacy online

Arriva la miniserie promossa da Generazioni Connesse per sensibilizzare i giovani a navigare sicuri!

Noi di Scubidu teniamo molto alla sicurezza in rete, soprattutto per i giovani navigatori, infatti in passato abbiamo parlato di come rendere sicura la navigazione per i bambini. Abbiamo anche parlato di alcune app per bambini per imparare divertendosi. Nell’articolo di oggi invece parliamo di una nuova miniserie promossa da Generazioni Connesse che aiuterà i più piccoli -e i genitori- a prestare attenzione ai pericoli della rete.
Se questo meccanismo non sembra nuovo è perchè altri servizi, come ad esempio Google, si sono mobilitati nello stesso modo per sensibilizzare i giovani e le famiglie. Google ha messo a disposizione un gioco dove, livello dopo livello, aiuta a capire quali sono gli errori da evitare e quali conseguenze comporta il web.

leggere anche: navigare su internet | arriva il gioco di google che insegna ai piu piccoli a navigare

La serie tratta argomenti seri ma in modo divertente, avvalendosi di 7 personaggi: Chat Woman, l’Incredibile Url, l’Uomo Taggo, la Ragazza Visibile, Silver Selfie, Tempestata e il Postatore Nero. La miniserie durerà sei settimane, nelle quali saranno trasmesse le avventure, o meglio le disavventure, dei protagonisti. L’obbiettivo del SIC, il Safe Internet Centre di Generazioni Connesse, è mettere in luce i comportamenti sbagliati commessi in rete, cercando di fornire utili consigli su come evitarli. Le puntate della miniserie sono state trasmesse dal 25 settembre al 5 Novembre 2017 sui canali social e sul sito di Generazioni connesse, dove sono attualmente disponibili.

La campagna di sensibilizzazione

La campagna “Sei settimane per un web sicuro“, partita giovedì 28 settembre, è arrivata anche in televisione. Le puntate della miniserie, infatti, sono state trasmesse sulle reti RAI, Mediaset, Sky e La7.

leggere anche:

Al centro dell’iniziativa ci sono i più giovani, molte volte vittime dei pericoli del web. Negli episodi sono stati trattati molti temi sensibili, come ad esempio la privacy online, le fake news, l’utilizzo delle immagini su internet o altri problemi che colpiscono soprattutto gli adolescenti. La miniserie punta a far capire a giovani e genitori quali sono i rischi da evitare online. Gli errori in rete sono approfonditi con l’aiuto di personaggi divertenti, appunto i Supererrori, in modo tale da suscitare maggior interesse nel giovane pubblico. La campagna mette a disposizione dei docenti del materiale didattico, scaricabile dal sito del SIC, relativo a ogni argomento trattato, che potranno usare in classe per approfondire questi temi ( http://www.generazioniconnesse.it/site/it/le-tematiche/ ). Internet rappresenta una risorsa che al tempo stesso, se non conosciuta in profondità, rischia di trasformarsi in un pericolo. A farne le spese sono soprattutto i più giovani, che molte volte utilizzano la rete con superficialità.

Ricordiamo che è possibile guardare tutti gli episodi della miniserie sul sito ufficiale ( http://www.generazioniconnesse.it/site/it/la-miniserie/ ).

leggere anche:

Navigare sul web | Come rendere sicura la navigazione per i bambini

Esistono accortezze ed impostazioni che permettono ai più piccoli di navigare in tutta sicurezza…scopriamoli!

Navigare sul web in tutta sicurezza non è impossibile, basta attuare una serie di accorgimenti e prepararsi al meglio al mondo di internet! Per questo esistono diversi strumenti capaci di aiutare i genitori ad indirizzare al meglio i più piccoli, ma anche strumenti che, tramite il gioco, vogliono insegnare ai più piccoli come comportarsi nelle varie situazioni del web, uno di questi è proprio Interland il gioco pensato da Google per insegnare ai più piccoli l’importanza del giusto comportamento nella rete. 

Quello che però molte persone non sanno è che i bambini potrebbero aprire pagine sbagliate del web tramite i motori di ricerca, ecco quindi che ai più classici motori di ricerca (qui una lista dei più famosi) si affiancano anche quelli interamente pensati per i più piccini. Esistono anche “blocchi” o “parental control” da poter installare nel proprio browser per permettere la navigazione sicura al proprio figlio. Anche i DNS risultano validi alleati nel filtrare e rendere sicuro internet, in questo articolo spiegheremo nel dettaglio come fare per impostare dei DNS sicuri!

nota: nel caso in cui si voglia iniziare ad adoperare un motore di ricerca presente in questa lista è consigliabile impostarlo come pagina iniziale sul computer usato dai bambini (qui un articolo che spiega come fare), se invece ci si vuole affidare ad un plug-in basterà installarlo nel proprio browser (più sotto nell’articolo spieghiamo come).

KidRex

kid-rex-motore-di-ricerca-per-i-bambini

Motore di ricerca simpatico e adatto ai piccoli utenti del web, Kidrex è basato su Google ma la differenza sostanziale sta nel fatto che i risultati potenzialmente pericolosi e dannosi per i più piccoli non vengono visualizzati nella lista dei risultati. Qui il link al motore di ricerca KidRex.


Kiddle

kiddle-motore-di-ricerca-sicuro-per-bambini

Altro motore di ricerca pensato per i piccoli internauti, anche Kiddle è basato su Google e non permette la visualizzazione dei risultati dannosi per i più piccini. Il blocco presente in questo motore di ricerca è forse più severo di quello presente in Kidrex. Qui il link al motore di ricerca Kiddle.


Parental control and web filter FREE

Questa volta non si parla di un motore di ricerca ma di un’estensione che permette, tramite impostazione da parte di un adulto, di limitare i risultati di ricerca. Per installare quest’estensione sarà sufficiente cliccare nel link qui di seguito e successivamente su “aggiungi”, una volta aggiunta l’estensione al browser è necessario impostarla. Quest’estensione è disponibile per Google Chrome, ma è anche possibile tramite una semplice operazione, installarla su altri browser come Opera. Qui il link all’estensione Parental Control and Web Filter:


SafeLagoon

Anche in questo caso parliamo di un’estensione pensata per essere aggiunta al proprio browser (in questo caso specifico Google Chrome, ma come detto precedentemente è possibile anche aggiungere tale estensione sul browser Opera). Per installare SafeLagoon è necessario recarsi al link sottostante e premere sul tasto “aggiungi”, una volta completata l’operazione bisognerà semplicemente impostare i filtri e i blocchi della navigazione. Questa specifica estensione è disponibile anche per smartphone Android, iOs e Windows. Qui il link all’estensione YouDeemIt – Parental Advice System:


Goodnight Chrome

Estensione che, a differenza di quelle precedenti, non è un filtro o un blocco ma bensì un “timer”. Impostando un orario è possibile scegliere quando la connessione dovrà interrompersi così da obbligare l’utente a smettere di navigare. Sicuramente molto utile quando il proprio figlio ha il computer in camera e si vuole tenere sotto controllo le ore di utilizzo del pc! Anche in questo caso è necessario recarsi nel link qui riportato e cliccare su “aggiungi”, una volta scaricata l’estensione è necessario impostare un orario di “blocco” e uno di “sblocco” della connessione. Qui il link all’estensione Goodnight Chrome:

Goodnight Chrome
Goodnight Chrome
Price: Free

DNS

Cambiare i DNS non è utile solo per velocizzare la connessione, ma è possibile anche impostarne di “sicuri” che al loro interno contengono filtri per evitare la navigazione su siti non adatti ai piccoli utenti del web. Per sapere nel dettaglio cosa sono i DNS e come procedere per cambiarli rimandiamo a questo nostro articolo. Ora che si è capito come intervenire, passiamo a elencare i DNS sicuri per i bambini:

OpenDNS FamilyShield
208.67.222.123
208.67.220.123

Norton ConnectSafe
199.85.126.30
199.85.127.30

Yandex.DNS Family
77.88.8.7
77.88.8.3

Per ora la nostra lista di motori di ricerca e di estensioni per i più piccoli finisce qui! Rimaniamo disponibili per ulteriori segnalazioni!