windows-10

Ad ogni riavvio le icone del desktop sono spostate? Ecco come risolvere.

Alcuni utenti hanno riscontrato uno strano problema delle icone di Windows 10. Dopo aver eseguito un aggiornamento di sistema si sono ritrovati con le icone del desktop spostate e non solo, anche riordinandole, ad ogni riavvio del sistema le icone tornano alla posizione predefinita. Il problema si presenta sia a chi utilizza un account locale che a chi utilizza un Account Microsoft. In questo articolo vi illustriamo la soluzione.

Prima di procedere con l’articolo vogliamo precisare che NON stiamo parlando della funzione “Disponi icone automaticamente” raggiungibile col tasto destro del mouse nel desktop > visualizza.

Come risolvere il problema delle icone (METODO 1):

ATTENZIONE: Questa modifica è consigliata SOLO ad un utente esperto nella gestione del registro di sistema. Procedete nell’articolo per conoscere un altro metodo più semplice, alla portata di tutti.

1. Aprire Start e digitare regedit.

2. Scorrere la pagina fino a individuare la seguente chiave:

  • per Windows 10 32bit: HKEY_CLASSES_ROOT\CLSID\{42aedc87-2188-41fd-b9a3-0c966feabec1}\InProcServer32
  • per Windows 10 64bit: HKEY_CLASSES_ROOT\Wow6432Node\CLSID\{42aedc87-2188-41fd-b9a3-0c966feabec1}\InProcServer32

3. Cliccare con il tasto destro su InProcServer32 e selezionare Autorizzazioni.

4. Selezionare Avanzate.

5. Cliccare Cambia vicino a Proprietario.

6. Assicurarsi che nel campo Selezionare questo tipo di oggetto sia presente la voce Utente, Gruppo o Entità di sicurezza predefinita. Nel campo Immettere il nome dell’oggetto da selezionare digitare il nome dell’account amministratore (per esempio Administrators) e cliccare Controlla nomi. Se il nome verrà individuato, apparirà il percorso completo. Cliccare OK.

7. Mettere la spunta a Sostituisci proprietario per sottocontenitori e oggetti e cliccare per due volte consecutive OK.

8. Fare doppio click sulla chiave (Predefinito) e, nel campo Dati valore, impostare il seguente percorso:

  • %SystemRoot%\system32\windows.storage.dll (ad alcuni utenti, con Windows 10 64bit, funziona con il percorso %SystemRoot%\SysWow64\windows.storage.dll)

Cliccare OK.

9. Riavviare il computer.

Come risolvere il problema delle icone (METODO 2):

Per chi non volesse metter mano al registro di sistema, è disponibile un archivio (scaricabile qui) che una volta estratto mostrerà due file: uno per Windows a 32bit e uno per Windows a 64bit. Non bisognerà far altro che avviare quello che rispecchia la propria versione di Windows e, una volta completata la modifica, riavviare il computer. Il risultato sarà lo stesso della procedura descritta sopra.

Al termine di questa procedura, il problema del riposizionamento automatico delle icone in Windows 10 sarà un ricordo. La causa sembra sia dovuta alla presenza di alcuni software di terze parti come le suite di sicurezza Eset e Webroot o alcuni programmi di pulizia come Ashampoo UnInstaller, almeno questi sono quelli noti ma potrebbero essercene anche altri.

Come ripristinare posizione delle icone:

In alternativa è possibile adoperare un programma gratuito che permette di salvare e poi ripristinare la posizione delle icone del desktop. Il programma in questione si chiama ReIcon e per usufruire delle sue funzionalità basterà scaricarlo, estrarre l’archivio e avviare la versione adatta al sistema in uso: 32 o 64 bit.

Una volta avviato sarà possibile salvare la posizione attuale delle icone premendo sul bottone a forma di dischetto.

Salva il layout dell'icona del desktop

Per ripristinare la posizione delle icone salvata basterà premere sul bottone a forma di orologio.

Ripristina il layout dell'icona

Leggere anche: Come salvare la disposizione delle icone del desktop su Windows.