copertina telegram app

Quando procedi al download dell’app Telegram, tutti i tuoi contatti ricevono una piccola notifica come “Manuela si è unito a Telegram“.

Questa notifica rende noto a tutti i tuoi amici, famigliari e colleghi che hai scaricato l’app, e questo può essere una grande scocciatura.

Non vuoi far sapere a qualcuno che hai installato Telegram? leggi oltre.

Il controsenso di Telegram

È incredibile come un’applicazione basata sulla privacy e sulla sicurezza non tenga conto di quanto “anti-privacy” siano i messaggi come questo:

contatto-eliminato-telegram

Ora tutti i contatti di Manuela sanno che lei ha messo Telegram e la stessa cosa accade per chiunque inizia a scaricare questa applicazione sul proprio smartphone, tablet o pc.

Telegram è famosa per via delle sue molteplici impostazioni che permettono di rendere davvero personalizzata e a propria misura l’app, tra queste impostazioni manca totalmente quella corrispondente a questa piccola notifica. I tuoi contatti riceveranno sempre l’avviso che hai scaricato Telegram, anche se neghi il consenso di condivisione della rubrica:

telegram android consenso rubrica

Non avvisare che “utente si è unito a Telegram”

Nascondere che ti sei unito a Telegram non è possibile e non esiste nemmeno un trucchetto al riguardo. Molte persone credono di poter aggirare l’ostacolo cancellando temporaneamente il numero di telefono degli utenti che si vogliono lasciare all’oscuro ma non è così: apparirai come notifica di “unito a Telegram” su tutti i telefoni di coloro che hanno il tuo numero in rubrica, indipendentemente da quelli che tu hai in rubrica.

Non far sapere che ti sei unito a Telegram non è dunque una funzione prevista dall’app e non esistono escamotage che ti permetteranno di raggiungere questo risultato.

Non essere avvisati che “utente si è unito a Telegram”

È invece possibile fare il contrario di quanto detto finora, ossia togliere l’arrivo di notifiche dei nuovi utenti che si uniscono a Telegram. Se sei stanco di ricevere questo genere di notifiche, ecco l’articolo che ti spiegherà tutto per filo e per segno: