android impostazioni

Liberare la RAM di un dispositivo permette di risolvere alcuni problemi legati ai rallentamenti. In questo articolo mostreremo come liberare la RAM per migliorare le prestazioni di smartphone e tablet Android.

Come migliorare le prestazioni di smartphone e tablet Android svuotando la RAM

Quando uno smartphone o un tablet rallenta o si blocca molti di noi pensano di risolvere tutto con un semplice riavvio del dispositivo. Questo non sempre basta per riportare le prestazioni del telefono a livelli “normali”.

Quando svuotare RAM Android

Un metodo efficace per risolvere i problema legati al rallentamento è quello di svuotare la RAM, in modo da pulire e liberare la memoria dello smartphone dai dati temporanei delle applicazioni e delle schede aperte. Così facendo si libera memoria e si chiudono eventuali programmi in esecuzione che sottraggono al telefono troppe risorse.

Liberare la RAM è dunque un’operazione che andrebbe ripetuta:

Come liberare RAM su Android senza app

La maggior parte degli smartphone Android include al suo interno una funzione “cleaner” o “booster” che permette di pulire la memoria RAM del dispositivo. Generalmente, questa operazione si può effettuare semplicemente premendo il tasto corrispondente al menu (rappresentato il più delle volte da un piccolo quadratino come questo ◼).

Davanti a te si presenteranno ora tutte le app aperte. Premi sulla X presente in fondo alla schermata per liberare memoria RAM.

svuotare ram android

Non è possibile procedere in maniera singola, facendo un gesto di swipe (verso destra, sinistra o verso l’alto) solo sull’app che ti interessa chiudere. Per svuotare la RAM bisognerà premere sulla X e, quindi, chiudere tutti i processi in corso.

App per liberare RAM su Android

Preferisci ricorrere a qualche applicazione per liberare la RAM? Allora ti consigliamo di utilizzare l’app migliore in questo campo: CCleaner per Android. L’app si trova nel Play Store gratis e offre tantissime funzionalità.

Altre guide che potrebbero interessarti: