dns android

Come cambiare DNS Android

Stai cercando di aumentare la velocità e la sicurezza della tua navigazione internet? Cambiare il server DNS sul tuo dispositivo Android è un ottimo modo per farlo. In questo post, ti guideremo attraverso i passaggi su come cambiare DNS Android per la connessione dati e WiFi.

DNS (Domain Name System) è un sistema che traduce gli indirizzi IP in URL leggibili dall’uomo. Ciò significa che ogni volta che digiti un URL come scubidu.eu nella barra degli indirizzi del tuo browser, il sistema DNS entra in azione traducendo l’indirizzo e portandoti alla pagina web desiderata. Puoi utilizzare i server DNS forniti dal tuo ISP (provider dei servizi internet) o optare per server DNS di terze parti di aziende come Google o Cloudflare. Cambiare DNS su Android può offrire numerosi vantaggi, come una maggiore velocità di internet, streaming più stabile e lo sblocco di siti censurati in Italia.

Se hai deciso di intraprendere questa modifica sul tuo dispositivo, segui i passaggi racchiusi in questa guida per scoprire come cambiare DNS Android manualmente o tramite app, per la connessione dati e per quella WiFi. Ti forniremo, inoltre, i valori corrispondenti ai migliori server DNS di terze parti per aumentare istantaneamente la velocità e sicurezza della tua connessione.

Cambiare DNS Android manualmente

Per cambiare DNS Android su dispositivi come smartphone e tablet, dovrai modificare le impostazioni di rete attivando il DNS privato. Questo ti consentirà di cambiare DNS sia a livello di connessione dati (4G, LTE, 5G) che WiFi.

Di seguito ti mostreremo come fare su Samsung Galaxy (OneUI) e Xiaomi (MIUI). In linea generale, i passaggi sono pressoché gli stessi su tutti le altre personalizzazioni di Android.

Su Samsung Galaxy

dns privato samsung oneui

Per modificare i DNS per la connessione dati e WiFi su uno smartphone Samsung Galaxy, apri come prima cosa le Impostazioni (icona a forma di ingranaggio) e vai su Connessioni. Successivamente, seleziona l’opzione Altre impostazioni di rete e tocca DNS privato. Ora premi  sulla voce Nome host del provider DNS privato, digita il DNS desiderato nel campo sottostante e salva le modifiche.

Ad esempio, se vuoi impostare i DNS di Cloudflare, dovrai digitare 1dot1dot1dot1.cloudflare-dns.com e premere Salva.

Su Xiaomi (e Redmi)

dns privato xiaomi miui

Se hai uno smartphone Xiaomi o Redmi (MIUI), i passaggi per cambiare DNS Android variano leggermente da come visto su altri dispositivi.

Il primo passo è aprire le Impostazioni del tuo telefono premendo sull’icona a forma di ingranaggio e quindi selezionare Connessione e condivisione. Successivamente, scegli l’opzione DNS privato. Ora metti la spunta su Nome host del provider DNS privato toccando la relativa voce, digita nel campo DNS il nuovo server DNS desiderato e salva le modifiche premendo su Salva.

Ad esempio, se vuoi impostare i server DNS di Cloudflare, l’indirizzo da digitare sarà 1dot1dot1dot1.cloudflare-dns.com.

App per cambiare DNS Android

Se non vuoi passare troppo tempo a modificare le impostazioni del tuo dispositivo Android, esistono diverse app che possono aiutarti in questa operazione. Ecco le migliori che il Play Store ha da offrirti.

Nota: Le app di cui ti parleremo funzionano senza root, pertanto dovrai installare un profilo VPN per poterle utilizzare. La procedura avviene in automatico, installando l’app e concedendo il relativo permesso.

1.1.1.1 by Cloudflare

cloudflare dns app android

Quando si parla di DNS Android, è impossibile non citare quelli offerti da Cloudflare e la sua app 1.1.1.1 capace di effettuare la modifica server su tutte le connessioni del dispositivo Android su cui è installata. Impostando questi server DNS ti assicurerai una navigazione libera da blocchi, censure e rallentamenti. Tutto quello che devi fare è scaricare l’applicazione 1.1.1.1 dal Play Store e lasciare che l’app faccia il resto. Non dovrai nemmeno digitare manualmente gli indirizzi DNS.

Nello specifico, una volta installata e aperta l’app, dovrai premere sul tasto centrale e, alla richiesta di installare un profilo VPN, premere su Installa e poi OK per confermare. Tornando sull’app 1.1.1.1 e accedendo l’interruttore sotto a “WARP” sarai finalmente connesso ai DNS di Cloudflare.

Questa modifica riguarda sia la connessione dati che WiFi.

DNS Changer

dns changer app android

Se stai cercando un’applicazione per cambiare i DNS del tuo dispositivo Android con gli indirizzi che desideri, esiste una comoda app che può aiutarti in questa operazione. Si chiama DNS Changer (DNSChanger for IPv4/IPv6) e ti consente di cambiare i server della rete WiFi e dati con pochi tap sullo schermo. Puoi scaricarla gratis dal Google Play Store a questo indirizzo. Una volta installata, apri l’app e concedi il permesso per creare un profilo VPN (indispensabile per poter cambiare DNS su Android senza root). Dopodiché, dovrai solo digitare il server primario e secondario che desideri e premere Avvia.

In questo caso, dovrai digitare quelli IPV4 (es. 1.1.1.1 e 1.0.0.1).

DNS Changer: Secure DNS Client (ex Trust DNS)

trust dns app android

Un’altra app per cambiare i DNS Android è DNS Changer: Secure DNS Client (ex Trust DNS), disponibile gratuitamente sul Google Play Store. Utilizzare questa applicazione è di una semplicità disarmante: non avrai nemmeno digitare tu gli indirizzi DNS.

Scarica e apri l’app, premi su Settings (icona ingranaggio in basso a destra), premi su Change DNS, scorri la lista DNS e scegli quelli che preferisci (in alternativa, avvia una ricerca tramite la lente d’ingrandimento presente in alto a destra), quindi premi sul tasto Activate.

Ora torna indietro, quindi premi sul tasto rosso presente in Homepage (sotto al faro) e alla richiesta di installare un profilo VPN, premi su Install. Una volta concesso questo permesso, i DNS saranno correttamente impostati sul tuo smartphone o tablet Android.

Ti ricordiamo che installare un profilo VPN è indispensabile per poter cambiare DNS senza root del dispositivo.

Quali DNS scegliere su Android

dns

Quando si tratta di scegliere i server DNS da utilizzare con un dispositivo Android, ci sono diverse opzioni tra cui scegliere. Tra i migliori per smartphone e tablet Android troviamo quelli offerti da Cloudflare, Google, OpenDNS e Neustar, per la loro affidabilità e prestazioni.

Ecco i rispettivi indirizzi:

  • Cloudflare:
    • DoH: 1dot1dot1dot1.cloudflare-dns.com
    • Primario: 1.1.1.1
    • Secondario: 1.0.0.1
  • Google:
    • DoH: dns.google
    • Primario: 8.8.8.8
    • Secondario: 8.8.4.4
  • OpenDNS:
    • DoH: doh.opendns.com
    • Primario: 208.67.222.222
    • Secondario: 208.67.220.220
  • Neustar:
    • Primario: 64.6.64.6
    • Secondario: 64.6.65.6

Come verificare i DNS in uso Android

dns

Dopo aver portato a termine il cambio server DNS, potresti essere curioso di sapere se effettivamente l’operazione è andata a buon fine. Per verificarlo, ti basta affidarti a siti di verifica DNS.

Tra i più famosi siti per verificare DNS su Android troviamo DNSLeakTest, dnscheck.tools e dnsleak.com. Funzionano tutti in modo estremamente semplice: apri il sito e attendi la verifica.

La voce a cui dovrai prestare attenzione è quella “ISP“. Qui dovrai leggere il nome del server DNS di terze parti che hai impostato (es. Cloudflare, Cisco, Google, ecc.).

Conclusioni

Cambiare DNS su Android è semplice: puoi farlo manualmente o tramite app. In un attimo, ti sarai assicurato maggiore velocità, privacy e la possibilità di accedere a siti bloccati in Italia.

Ora è giunto il momento di apportare questa modifica anche al tuo computer e altri dispositivi connessi (es. console). Nella nostra categoria dedicata trovi come fare.


☆ Seguici su Google News, Feedly, Pinterest, Facebook, Twitter o Telegram per non perderti nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sulla nostra pagina Facebook ScubiSconti e sul nostro canale Telegram ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scubidu Blog

Copyright © 2023 Scubidu Blog (Scubidu.eu) | Sito in aggiornamento.