autoscatto

Autoscatto iPhone: come usare la funzione timer fotocamera di iOS

Ecco tutti i metodi con cui puoi attivare l’autoscatto su iPhone.

   

La funzione timer integrata nell’applicazione Fotocamera di iOS ci permette di utilizzare l’autoscatto per le nostre foto di gruppo o per quando abbiamo bisogno di un ritardo nello scatto per metterci in posa senza fretta. Con un supporto come un treppiede o simile, può anche servire per scattarci selfie “a mani libere” o per evitare l’odioso effetto mosso.

   

Qualunque sia la ragione per cui ti serve, attivare l’autoscatto iPhone è semplicissimo. Dovrai solo seguire le indicazioni relative al tuo smartphone riportate qui di seguito.

Su iPhone X e modelli precedenti basta premere l’icona timer visualizzata in alto nell’interfaccia dell’app Fotocamera di iOS mentre sugli ultimi smartphone Apple, come iPhone XR, XS, SE, 11, 12 e 13, per attivare l’autoscatto è necessario rivelare i comandi nascosti facendo uno swipe verso l’alto all’interno dell’app Fotocamera o premendo la piccola icona a forma di freccia posta sotto al notch.

Di seguito trovi tutti i dettagli.

   

Autoscatto iPhone X e precedenti (iPhone 8, 7, 6)

Per utilizzare l’autoscatto su iPhone X e modelli precedenti (come iPhone 8, 7 e 6) devi aprire l’app Fotocamera e premere sull’icona timer/cronometro presente in alto nell’interfaccia. Seleziona poi il tempo dell’autoscatto (3 secondi o 10) e premi sul tasto scatta quando sei pronto a far partire il conto alla rovescia.

autoscatto iphone 6 7 8

   

Ora entra nell’inquadratura e mettiti in posa: trascorso il tempo indicato, il tuo iPhone scatterà in automatico una foto o una serie di 10 foto (l’autoscatto multiplo è merito della modalità burst mode presente su alcuni vecchi iPhone).

Quando la funzione non ti serve più, ricorda di togliere l’autoscatto premendo sull’icona timer e scegliendo No dalle voci disponibili.

Autoscatto iPhone XS, XR e successivi (iPhone 11, 12, 13 e SE)

Per utilizzare l’autoscatto su iPhone XS, XR, 11, 12 e 13, SE, e successivi devi aprire l’app Fotocamera, assicurarti di essere in modalità foto e fare uno swipe verso l’alto. In alternativa puoi premere sulla piccola freccia (simile a ∧ ) posta in alto nella schermata, proprio sotto al notch. Appariranno diverse icone, la quinta, quella raffigurante un timer, è quella della funzione autoscatto. Premici sopra.

   

autoscatto iphone 11 12 13

Una volta premuta l’icona timer della fotocamera, dovrai impostare i secondi di ritardo dello scatto che desideri (3s o 10s). Quando hai fatto, premi il tasto di scatto (l’otturatore) per attivare il timer.

Ricorda di disattivare la funzione timer quando non ti serve più. Per farlo, richiama le funzioni nascoste nell’app fotocamera (swipe verso l’alto o ∧ ), premi sull’icona cronometro e scegli No dalle opzioni presenti.

   

Autoscatto con comando vocale

Nessun modello di iPhone è attualmente compatibile con il comando vocale dell’autoscatto, perciò provando a dire “Hey Siri, scatta una foto” non succederà proprio nulla.

Per sopperire a questa mancanza, puoi utilizzare un’app chiamata Hey Camera che rende l’iPhone compatibile con i comandi vocali dell’autoscatto. L’app è gratuita, in inglese, e una volta installata non richiede particolari funzioni: basta dire “foto” o “video” per scattare una foto o registrare un video.

Come allungare il tempo di autoscatto iPhone

Su tutti gli iPhone puoi solo scegliere tra due ritardi diversi per l’autoscatto: 3 secondi o 10 secondi. Non è possibile allungare questo tempo in nessun modo.

   

Se hai bisogno di più tempo per metterti in posa e spesso hai bisogno della funzione autoscatto per scattarti foto da solo e da lontano, valuta l’idea di comprare un telecomando bluetooth: premi un tasto e voilat, parte l’autoscatto.

Nota: ovviamente dovrai prima impostare l’autoscatto come mostrato nei punti precedenti, altrimenti premendo il tasto il telecomando darà l’ordine di scattare subito la foto, senza nessun timer di ritardo.

Su Amazon trovi diverse soluzioni, di seguito quelle più interessanti:

   

 

Affidandoti a una delle soluzioni qui sopra avrai tutto il tempo di entrare nell’inquadratura e di sistemarti in posa. Inoltre, l’autoscatto con iPhone risulta formidabile nelle condizioni di poca luminosità per ridurre o eliminare del tutto l’effetto micro mosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2022 Scubidu Blog (Scubidu.eu) | Sito in aggiornamento.