amazon prime video

Amazon Prime Video non funziona su Windows 11: come risolvere velocemente

Amazon Prime Video non funziona sul tuo PC con Windows 11? Non riesci a mandare in play nessun contenuto? Lo streaming è instabile e si blocca di continuo? Leggi oltre per scoprire cosa fare quando Prime Video non funziona e come risolvere.

Prime Video è il servizio di video streaming incluso nell’abbonamento Amazon Prime che permette di accedere ad un gran numero di contenuti originali, film e serie tv, da smart tv, dispositivi mobili e computer.

   

Sebbene si tratti di un servizio estremamente valido, Prime Video non è di certo immune a disservizi e problemi di ogni sorta, specie quando si parla di Windows 11. Per questo, abbiamo deciso di indicarti in questo articolo cosa fare quando Amazon Prime Video non funziona su PC per riuscire a tornare a vedere i tuoi contenuti preferiti in men che non si dica.

Amazon Prime Video non funziona su Windows 11: problemi ed cause

Quando Prime Video non funziona su Windows 11 è probabile che ci sia un conflitto tra qualche processo in esecuzione nel tuo browser e la piattaforma di streaming.

   

Per fortuna, risolvere è più semplice di quanto immagini: basta ripulire la cache, disattivare AdBlock e assicurarsi di non utilizzare VPN o soluzioni simili.

Se sei pronto per cominciare, qui di seguito trovi nel dettaglio come risolvere quando Prime Video non funziona su computer con Windows 11.

Prime Video non funziona su Windows 11: come risolvere velocemente

Le cause che possono portare al malfunzionamento di Prime Video su PC sono tante, così come le soluzioni. Prova a seguire questi semplici accorgimenti e facci sapere a fondo articolo come hai risolto!

   

1. Controlla se il servizio è in Down

Prima di procedere con prove e test, controlla su downdetector se Amazon Prime Video è in down, ossia se sta riscontrando un disservizio generale.

Downdetector è un sito specializzato che raccoglie le segnalazioni degli utenti riguardo i malfunzionamenti dei servizi più rinomati. Per scoprire se Prime Video è in down, basta accedere a questa pagina e controllare il grafico delle segnalazioni.

Se le segnalazioni sono molte, vuol dire che Prime Video è momentaneamente “fuori servizio” per via di svariati problemi tecnici che non dipendono da te.

   

Se al contrario le segnalazioni sono poche (o inesistenti al momento), significa che il problema non è del servizio ma bensì tuo. Prosegui oltre per scoprire come risolvere.

2. Assicurati che il tuo browser sia aggiornato

aggiornare-google-chrome

Se Amazon Prime non funziona sul tuo pc con Windows 11, dovresti assicurarti prima di tutto di utilizzare un browser aggiornato all’ultima versione disponibile.

   

Nel caso di Chrome, ti basterà cliccare sul menu con i tre puntini verticali (come questi ⁝ ), recarti sulla voce Guida e scegliere Informazioni su Google Chrome. A questo punto, Chrome verificherà la versione installata sul pc e la confronterà con quella disponibile nei server Google. Se viene rilevato qualche aggiornamento disponibile, partirà immediatamente il download e l’installazione. Se il browser risulta già aggiornato, vedrai apparire una scritta come Google Chrome è aggiornato.

Di seguito ti mettiamo a disposizione delle guide che ti mostrano nel dettaglio come aggiornare altri browser web rinomati:

3. Controlla la tua connessione

speed test

   

Se non disponi di una connessione sufficientemente potente, Amazon Prime Video potrebbe andare incontro ad alcuni problemi come:

  • streaming non stabile che si blocca o non parte
  • si sente solo l’audio ma non si vede nulla
  • il video parte ma non si sente niente

Per sapere se i problemi di Prime Video con Windows 11 dipendono dalla connessione, effettua un test della velocità internet tramite uno degli speed test presenti qui.

Tieni presente che Prime Video per funzionare correttamente necessita di una connessione di almeno 1.0 Mbps (qualità SD). E più si aumenta la qualità dello streaming, più la richiesta di mega da parte del servizio aumenta.

Perciò, se non sei raggiunto da una connessione veloce, dovrai abbassare la qualità dello streaming per poter tornare a vedere correttamente e fluidamente i tuoi film e serie tv.

   

4. Disattiva la VPN

vpn computer

Usi una VPN sul tuo PC? Allora i tuoi problemi con Prime Video potrebbero proprio dipendere da questo. Disattivala e prova a mandare in play qualche contenuto.

Assicurati anche di disattivare eventuali estensioni VPN o il sistema di VPN integrato nel tuo browser.

   

5. Svuota la cache del browser

Quando Amazon Prime Video non funziona su Windows 11, svuotare la cache è la soluzione più semplice ed efficace per risolvere tutti problemi.

Svuotare la cache, inoltre, contribuisce a rendere più fluido e meno scattante lo streaming. Per sapere come portare a termine questa semplice operazione, ti rimandiamo alla nostre guida dedicata dove troverai come svuotare la cache dei principali browser:

6. Elimina i cookie dal browser

cookie

Eliminare i dati dei cookie presenti nel browser può portare ad una veloce risoluzione del problema di Prime Video che non funziona su Windows 11.

Per cancellare i cookie, dovrai accedere alle impostazioni del tuo browser in uso e cercare la voce relativa a questi dati di navigazione.

Su Chrome, ad esempio, basta recarsi nella pagina Cronologia (menu ⋮ > Cronologia > Cronologia), spuntare la voce cookie e premere su Cancella dati di navigazione.

7. Assicurati di non aver superato il numero massimo di dispositivi

Se superi i limiti di visione e di dispositivi connessi in contemporanea su Amazon Prime Video, il servizio potrebbe bloccarsi e non permetterti di mandare in play nessun contenuto.

È possibile accedere a Amazon Prime Video da smart tv, smartphone, tablet ed anche console per un massimo di tre dispositivi alla volta.

Esiste anche un ulteriore limite che riguarda la visione dello stesso contenuto: non è possibile visualizzare lo stesso film o episodio su più di due dispositivi.

Puoi approfondire i limiti di Prime Video sul nostro articolo dedicato.

8. Disattiva l’AdBlock

Le estensioni AdBlock per browser potrebbero dare qualche problemi a Prime Video su Windows 11. Perciò, disattiva temporaneamente l’estensione (mettere primevideo.com nella whitelist potrebbe non bastare) e prova a vedere se il problema si è risolto.

9. Non serve installare Microsoft Silverlight

Silverlight è un framework sviluppato da Microsoft per piattaforme Windows e Mac che consente di visualizzare, all’interno del browser, Rich Internet application, ovvero applicazioni multimediali ad alta interattività. Microsoft ha annunciato la fine del supporto ad Ottobre 2021.

Perciò, anche se in rete troverai chi ti consiglia di installe questo componente, il nostro consiglio è quello di starci alla larga. Installare un framework vecchio sul proprio sistema operativo è totalmente inutile e potrebbe esporti a minacce informatiche di vario tipo.

Altre soluzioni? Lascia un commento!

In questo articolo abbiamo elencato tutti i problemi e i malfunzionamenti che possono interessare Amazon Prime Video su Windows 11. Abbiamo anche elencato le possibili soluzioni che per alcuni utenti hanno funzionato benissimo. Se hai risolto, lascia una commento e facci sapere quale accorgimento ha corretto il problema sul tuo computer.

Se hai risolto in maniera differente, non esitare a lasciare un commento!

Seguici su Google News, Feedly, Pinterest, Facebook, Twitter o Telegram per non perderti nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sulla nostra pagina Facebook ScubiSconti e sul nostro canale Telegram ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2022 Scubidu Blog (Scubidu.eu) | Sito in aggiornamento.