twitter shadowban

Shadowban Twitter: test e prove per riconoscere il blocco

Esiste lo shadowban su Twitter? In cosa consiste? Come lo riconosco? Ecco tutto quello che devi sapere e quali test fare.

Se all’improvviso noti un calo di coinvolgimento per quello che scrivi, commenti e retweetti su Twitter, potresti essere sotto shadowban. Nelle righe a seguire ti spiegheremo cos’è lo shadowban, come sapere con esattezza se sei interessato da questo fenomeno, come uscirne e tanto altro ancora.

   

Cos’è lo shadowban Twitter

Lo shadowban di Twitter (noto anche come divieto invisibile o blocco fantasma) si verifica quando i tuoi post, commenti o altri tipi di contenuti sono parzialmente o totalmente nascosti a tutti, a tua insaputa. A differenza di un divieto ufficiale, puoi comunque pubblicare tweet e commentare, tuttavia, lo shadowban di Twitter rende i tuoi tweet invisibili al pubblico.

Esiste lo shadowban su Twitter?

twitter

   

Twitter ha chiarito esplicitamente di non mettere in pratica lo shadowban. Tuttavia, ha sempre affermato di usare algoritmi per classificare i tweet e i risultati di ricerca di conseguenza.

Cosa significa questo? Che anche se non sei stato shadowbannato (perché questa tecnica di “blocco” non esiste su Twitter), i tuoi tweet potrebbero non essere visibili.

Alcuni fattori che influenzano la visibilità dei tuoi post (e rendono il tuo account sospetto per Twitter) sono:

   
  • Identità non verificata
  • Nessuna immagine del profilo
  • Account creato di recente che twitta, retweetta e mette “mi piace” selvaggiamente
  • Se segui e retweetti account di continuo

Se il tuo account dovesse risultare sospetto per Twitter e i suoi algoritmi, tutto ciò che pubblichi potrebbe essere invisibile agli altri utenti.

Quindi, in definitiva, se sei ritenuto un account “sospetto” è come se fossi in shadowban.

Posso sapere se sono in shadowban?

Riconoscere uno shadowban su Twitter è piuttosto semplice: il tuo account smette di essere “considerato” da altri, l’engagement e il coinvolgimento calano notevolmente. Questo significa meno reazioni a ciò che pubblichi e commenti. Molti utenti si accorgono di essere sotto shadowban quando notano all’improvviso meno notifiche sul proprio account.

   

Ma per avere conferma, ci sono una paio di test che puoi fare.

Test 1: Prova in incognito

Esci dal tuo account Twitter, apri una nuova finestra di navigazione in incognito sul tuo browser e recati in questa pagina di Twitter. Ora spostati nella barra di ricerca e digita il tuo nome utente e premi Invio sulla tastiera. Se il tuo account o i tuoi tweet non vengono visualizzati nei risultati, probabilmente hai uno shadowban di Twitter.

Test 2: Affidati ad un shadowban Checker!

Poiché non ci sono notifiche in uno shadowban di Twitter, potresti voler effettuare un ultimo controllo di sicurezza per capire se effettivamente c’è qualcosa che non va con il tuo account.

   

Per questo, ti consigliamo di verificare la presenza di uno shadowban su Twitter tramite uno shadowban checker, un sito specializzato nel riconoscere gli account con “blocco fantasma” attivo. Noi ti consigliamo di usare shadowban.io: apri il sito, inserisci il tuo nome utente preceduto dalla chiocciola (@) e premi Invio. Comparirà subito un breve responso che ti indica se sei sotto shadowban o meno.

twitter shadowban
Twitter Shadowban Test: digita il tuo nome utente e verifica se il tuo account è soggetto a restrizioni.

Come esco dallo Shadowban?

Se pensi di avere uno shadowban di Twitter, il modo migliore per rimuoverlo è prenderti una pausa dal social. Non è necessario disattivare l’account, è sufficiente evitare di twittare, commentare e seguire account per circa un paio di giorni.

Lascia riposare il tuo account e usa i test qui sopra per verificare se sei ancora bannato o meno.

   

⚠️ Nota: se usi bot automatici per generare traffico o aumentare l’engagement, ti consigliamo di interromperli per velocizzare lo sblocco.

Quanto dura lo Shadowban Twitter

Uno shadowban Twitter dura all’incirca dalle 48 alle 72 ore. Se passati tre giorni risulti ancora sotto shadowban, dovrai contattare Twitter tramite i canali preposti. L’assistenza riuscirà a fornirti maggiori informazioni e aiutarti a superare il blocco.

Come evitare lo Shadowban

Per evitare lo shadowban su Twitter (e in generale su tutti i social) basta comportarsi un po’ più da umani e un po’ meno da bot:

  • Conferma il tuo account
  • Aggiungi una foto al tuo profilo
  • Evita il follow for follow
  • Evita di inviare spam e link di continuo
  • Evita di passare l’intera giornata a commentare, twittare e mettere “mi piace”, specie se hai un account appena creato

Inoltre, evita qualsiasi linguaggio conflittuale e aggressivo.

   

Conclusioni

Su Twitter non esiste lo shadowban ma una serie di restrizioni che, in pratica, corrispondono allo shadowban. Puoi facilmente identificare questo blocco cercandoti su Twitter in incognito o tramite siti specializzati.

Se pensi di avere uno shadowban di Twitter, il modo migliore per uscirne è prenderti una pausa dal social. Per evitarlo in futuro ti basterà semplicemente stare lontano da una serie di atteggiamenti sospetti, come il follow for follow o lo spam.

   
Seguici su Google News, Pinterest, Telegram, Facebook o Twitter per non perderti nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sul nostro canale dedicato ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2016-2022 Scubidu Blog (Scubidu.eu) | Sito in aggiornamento.