Oscurati mille siti e piattaforme pirata

La Guardia di Finanza ha oscurato in queste ore mille tra siti e piattaforme online pirata.

   

Nello specifico, la maxi operazione della GdF ha portato all’oscuramento di oltre 700 siti web e 300 piattaforme IPTV pirata.

Novità: unitevi al nostro Canale Telegram delle offerte Amazon!

L’operazione della Guardia di Finanza, secondo gli inquirenti, rientra nell’ambito di una maxi indagine del Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche delle Fiamme Gialle, coordinata dalla procura di Napoli.

   

L’oscuramento dei siti e delle piattaforme pirata ha avuto inizio da centinaia di pagine web illegali durante la trasmissione della partita di serie A Cagliari-Sampdoria, con una schermata della GdF che informava gli utenti che stavano utilizzando un servizio illegale e che le pagine/piattaforme risultavano “sottoposte a sequestro per violazione sulle norme di proprietà intellettuale su ordine della Procura della Repubblica di Napoli“. I servizi pirata risultano tuttora inaccessibili.

Secondo quanto riportato da Ansa, le indagini della GdF sono ancora in corso e proseguiranno nelle prossime ore.

fonte: ansa.it

Seguiteci su Google News, su Telegram, su Facebook o su Twitter per non perdervi nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sul nostro canale dedicato ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.