Continua la lotta contro la pirateria: chiusi altri siti e Canali Telegram

   

Grazie all’operazione Evil web chiudono 58 siti e 18 Canali Telegram di IPTV, streaming illegale e diffusione illecita di opere letterarie. Identificati 4 soggetti e in fase di identificazione circa un migliaio di abbonati al più famoso dispositivo IPTV illegale.

Colpita la pirateria audiovisiva, editoriale e il sistema delle IPTV illegali

L’operazione Evil web condotta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Gorizia ha portato alla chiusura di ben 58 siti e di 18 Canali Telegram i cui accessi annuali (80 milioni) rappresentavano circa il 90% della pirateria audiovisiva ed editoriale in Italia.

Novità: unisciti al nostro Canale Telegram delle offerte Amazon!

Le indagini hanno preso il via dal Friuli-Venezia Giulia da approfondimenti su un singolo soggetto celato dietro l’alias Diabolik e sono proseguite in Puglia, Emilia Romagna e all’estero (Germania, Olanda e Stati Uniti) fino all’individuazione di altri 3 soggetti: Doc, Spongebob e Webflix.

   

L’attenzione si è focalizzata sia sul mondo della pirateria audiovisiva ed editoriale, sia sul sistema illegale delle cosiddette IPTV, permettendo di individuare e deferire alla competente Autorità Giudiziaria quattro esperti informatici operanti nel web dietro nickname di fantasia (Diabolik, Doc, Spongebob e Webflix) divenuti nel tempo veri e propri oracoli della rete dediti alla diffusione – anche con l’ausilio di servizi di messaggistica istantanea e broadcasting – di innumerevoli contenuti multimediali illegali…

Inoltre, sono attualmente in corso attività volte all’identificazione di circa un migliaio di abbonati ai dispositivi di streaming IPTV illegale, i quali verranno segnalati per violazione della legge sul diritto d’autore per cui sono previste multe di oltre 25.000 euro e fino a tre anni di reclusione. Gli stessi abbonati potranno incorrere anche nel reato di ricettazione.

Qui trovate il comunicato ufficiale rilasciato dalla Guardia di Finanza.

Seguiteci su Google News, su Telegram, su Facebook o su Twitter per non perdervi nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sul nostro canale dedicato ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.