Immuni, ecco le Regioni dove l’app è più usata

   

Immuni è stata lanciata da ormai tre mesi ed ora la si può trovare negli smartphone del 9,9% degli italiani (con circa 5,5 milioni di download). Ecco le Regioni dove l’app è più usata e dove invece non lo è.

Il Sole 24 Ore ha diffuso un’interessante mappa delle Regioni italiane con la percentuale di utenti che hanno scaricato Immuni, l‘applicazione di contact tracing scelta dal Governo per fronteggiare la pandemia in corso.

I dati sono aggiornati al 31 Agosto 2020 e, come potrete notare tra poco, le differenze tra una Regione e l’altra sono notevoli, con una tendenza a utilizzare l’app più al Centro Nord che al Sud. La media nazionale si ferma al 9,9%, questa cifra è pari al 14% degli smartphone presenti in Italia (sono esclusi dal conteggio i minori di 14 anni e chi non dispone di uno smartphone).

   

La Provincia Autonoma di Bolzano è il territorio italiano che registra più download di Immuni con una percentuale pari al 15,1%. All’ultimo posto troviamo la Sicilia con una percentuale di download del 5,4%.

Curiosi di conoscere l’utilizzo di Immuni? Ecco la mappa con indicazioni Regione per Regione.

immuni numeri per regione

Quante persone devono scaricare ed usare Immuni

Il numero di download necessario affinché l’app risulti efficace era stato fissato inizialmente attorno al 60%. Secondo uno studio dell’Università di Oxford pubblicato da Wired, la soglia sarebbe in realtà molto più bassa: circa il 15%.

   

Indipendentemente dalla percentuale esatta, i download non sono ancora sufficienti nonostante l’app abbia dimostrato la sua utilità: Immuni ha finora bloccato sette potenziali focolai.

Seguiteci su Google News, su Telegram, su Facebook o su Twitter per non perdervi nessuna novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.