Google Meet permette ora la cancellazione del rumore di fondo

   

Un’importante funzione è sbarcata da poco su Google Meet: la cancellazione dei rumori grazie all’AI.

Da quando Google Meet è diventato gratuito per tutti, molti utenti hanno iniziato ad appoggiarsi al servizio di Google per le loro videoconferenze di lavoro e non. L’ottimo servizio offerto da Meet presentava però una mancanza rispetto ad altri servizi simili (come ad esempio Zoom): non permetteva la cancellazione del rumore. Ora, però, le cose sono cambiate.

Cancellazione del rumore di fondo

Grazie ad un aggiornamento in rollout in questi giorni è ora possibile iniziare a sfruttare l’eliminazione del rumore di fondo su Google Meet. I primi utenti a poter sfruttare questa nuova funzionalità sono quelli che si appoggiano al servizio tramite web (meet.google.com), gli utenti che utilizzano l’app Meet sul proprio smartphone dovranno pazientare ancora un po’ per veder apparire questa nuova funzione.

Novità: unisciti al nostro Canale Telegram delle offerte Amazon!

Quali rumori vengono eliminati? Porte che sbattono, rumori del traffico, l’abbaiare dei cani ed altri rumori simili. In generale, i suoni che non corrispondono alla voce di chi sta parlando.

   

Come attivare la cancellazione del rumore di fondo su Google Meet

La funzione di eliminazione del rumore è attualmente in fase di rilascio e quando sbarcherà sul portale si presenterà già attiva come opzione predefinita. Non dovrete dunque intervenire in nessun modo: l’opzione di cancellazione dei suoni di disturbo verrà attivata automaticamente dal servizio.

Ovviamente sarà possibile disattivarla in qualsiasi momento tramite le impostazioni.

Vi ricordiamo che per ora la funzione è disponibile solo per gli utenti web, ma arriverà presto anche sull’app iOS e Android. Qui trovate altre guide e info su Google Meet.

Seguiteci su Google News, su Telegram, su Facebook o su Twitter per non perdervi nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sul nostro canale dedicato ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.