Google Chrome si aggiorna alla versione 83



Chrome salta la versione 82 e passa direttamente alla 83.

Tra le novità più importanti troviamo il blocco delle pubblicità che richiedono troppe risorse di sistema, DNS criptati e miglioramenti alla privacy. Di seguito trovate tutte le info.

L’aggiornamento è rivolto a tutti gli utenti Windows, Mac, Linux, Android e iOS e introduce delle funzionalità avanzate che riguardano sicurezza e privacy.



Nello specifico, da desktop è ora possibile gestire i cookie in maniera più chiara e semplice scegliendo in che modo e quali siti possono utilizzarli. Gli strumenti per gestire i cookie e i vari aspetti legati alla privacy si trovano tutti in chrome://settings.

Le novità da desktop non finisco qui, Chrome è ora in grado di indicare se le password salvate nel browser sono state compromesse e, se dovesse risultare così, sarà possibile modificarle all’instante con pochi e semplici click.

Inoltre, la modalità in incognito è ora in grado di bloccare i cookie di terze parti all’interno di ciascuna sessione. Questa nuova funzione verrà rilasciata gradualmente, partendo dai sistemi operativi Desktop e Android.

browser alternativi a chrome per android



Sempre per browser, troviamo una nuova dimora per tutte le estensioni: una piccola icona a forma di puzzle le racchiuderà tutte in un unico posto e renderà più immediato andare a richiamare una singola estensione. Da questa icona è possibile anche vedere a colpo d’occhio lo stato e le autorizzazioni di ogni estensione.

In generale, con l’aggiornamento a Chrome 83 vengono semplificate e rese chiare tutta una serie di impostazioni riguardanti la privacy e questo vale da Desktop come da Smartphone.

L’aggiornamento è attualmente disponibile per Android ed è in rollout per tutte le altre piattaforme.

Per verificare e installare dell’aggiornamento da PC Windows o Mac, basterà aprire il browser Google Chrome, cliccare sul menu con i tre puntini verticali (come questo ⁝ ), recarsi sulla voce Guida e scegliere Informazioni su Google Chrome.



Per smartphone iOS e Android bisognerà procedere come per qualsiasi altra app, recandosi nello store.

Leggere anche:



Il nostro articolo termina qui. Unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.