proxy vs vpn

Proxy vs VPN, quale scegliere?

Meglio Proxy o VPN? Scopritelo in questo articolo!

Proxy e VPN non sono la stessa cosa. Conoscere la differenza tra questi due strumenti vi permetterà di fare una scelta adatta alle vostre esigenze.

   

Proxy e VPN: a cosa servono? Sono la stessa cosa?

Entrambi gli strumenti presi in esami servono a tutelare la privacy evitando di fornire i propri dati circa la posizione, l’indirizzo IP e molto altro. Proxy e VPN non sono la stessa cosa e nelle righe a seguire cercheremo di fornirvi un confronto semplice e dettagliato che vi aiuterà a capire cos’è meglio per voi.

⭐ unisciti ai nostri canali Telegram : Scubidu (blog) e ScubiSconti (migliori offerte Amazon)!

Cos’è un Proxy

funzionamento proxy

   

Un Proxy è un server che funziona come ponte tramite l’utente e internet. In pratica, tutto il traffico internet che passa attraverso questo speciale server appare come se arrivasse dall’IP del Proxy e non dal vostro. Usando un Proxy nasconderete il vostro IP e potrete dunque aggirare la maggior parte delle restrizioni delle autorità locali ma non sarete protetti da nessun genere di crittografia. Il vostro traffico rimarrà dunque “visibile” non sarà nascosto o reso illeggibile da nessuna cifratura. Il Proxy lavora sulla singola applicazione, ovvero sul browser dov’è installato.

Cos’è una VPN

funzionamento vpn

La VPN è come un Proxy ma integra anche dei protocolli speciali e delle crittografie di alto livello per criptare i dati che passano dai propri server. Usando dunque una VPN aggirerete – ancor meglio dei Proxy – i problemi di censura e il vostro IP verrà nascosto. Inoltre, la VPN rende sicuro il passaggio tra il vostro dispositivo e il sito che volete aprire grazie all’ausilio di protocolli e dei meccanismi che impediscono violazioni della sicurezza (come ad esempio il furto d’identità digitale). Il traffico che passa attraverso la VPN è totalmente crittografato, in questo modo non è possibile “leggerci dentro”. La VPN lavora su tutto il dispositivo.

Proxy e VPN a confronto

Ora che abbiamo chiarito la differenza tra questi termini, vediamo nel dettaglio come ognuno di loro lavora in diversi ambiti:

   

Sicurezza online: il Proxy non cripta il traffico online, il vostro traffico può essere monitorato e intercettato senza nessun problema. La VPN offre alti standard di crittografia, perciò essere intercettati o monitorati è pressoché impossibile.

Privacy Online: Con una VPN tutti i dati risultano criptati e pertanto nessuno può violare la vostra privacy, neanche il vostro gestore telefonico. Quando si utilizza un Proxy, invece, chiunque può intercettare i vostri dati privati.

Libertà online/aggirare censure e blocchi: entrambi permettono di aggirare le restrizioni e le censure, la VPN però permette di accedere a qualunque sito web nel mondo mentre un Proxy potrebbe risultare inutile davanti a censure potenti. Con una buona VPN si riesce anche ad oltrepassare il grande firewall cinese.

Velocità di connessione: il Proxy è una tecnologia inferiore rispetto alla VPN e non di rado capita di ritrovarsi con una connessione davvero lenta e instabile. L’uso di una buona VPN, invece, non influenza la velocità di navigazione.

   

Compatibilità: la VPN funziona con tutti i sistemi operativi e dispositivi come computer Windows, Mac e Linux, smartphone Android e iOS, tablet e router. Un Proxy è invece limitato soltanto ad alcuni browser.

Completezza del servizio: la VPN lavora su tutte le connessioni del dispositivo mentre il Proxy lavora solo sulle connessioni del browser dov’è installato.

Affidabilità del servizio: la VPN costituisce un potente strumento atto a garantire la sicurezza online e la protezione di tutte le connessioni di rete in uscita. Una buona VPN risulterà sempre affidabile al 100%. I Proxy, invece, si limitano solo a bypassare blocchi e solamente dove non incontrato censure potenti o firewall.

Proxy o VPN? Quale scegliere?

La VPN risulta superiore in ogni campo se confrontata ad un Proxy: fornisce un livello di anonimato più elevato, permette di navigare in libertà, non intacca la velocità di connessione ed è compatibile con tutti i dispositivi e sistemi operativi. La VPN è sostanzialmente l’evoluzione del Proxy.

   

Quindi, se volete rendere realmente anonima ogni vostra attività online, vi conviene affidarvi ad una buona VPN. Se invece volete solo nascondere il vostro indirizzo IP, andrà bene anche l’utilizzo di un Proxy.

Articoli al riguardo:

Seguici su Google News, su Telegram, su Facebook o su Twitter per non perderti nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sul nostro canale dedicato ScubiSconti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2021 Scubidu.eu | Sito in aggiornamento.