Come controllare lo stato della batteria dello smartphone Android

   

Ecco come scoprire lo stato di salute della batteria del vostro smartphone Android.

In questo articolo mostreremo come controllare lo stato di salute della batteria dello smartphone e il numero di cicli effettuati.

Ormai gli smartphone presentano display sempre più generosi e processori sempre più potenti, uniti al fatto che quasi ogni operazione fatta allo smartphone richiede una connessione ad internet, la durata batteria dei dispositivi mobili è fondamentale per arrivare a fine giornata senza cavi.

La durata della batteria dipende dalla sua capacità di immagazzinare energia. Questa capacità, col tempo, diminuisce sempre di più, questo perché ogni ricarica accorcia la capacità e di conseguenza la vita della batteria.

   

Non esiste un modo per arrestare l’invecchiamento di una batteria ma in compenso ne esistono di diversi per rallentarne l’invecchiamento. È possibile, però, monitorare lo stato di salute della batteria del proprio smartphone e ottenere statistiche sull’utilizzo.

In pochi e semplici passaggi sarete in grado di sapere quanto la batteria del vostro smartphone è in grado di immagazzinare in termini di energia.

Come verificare lo stato di salute della batteria dello smartphone Android

Il primo passo che potete fare per verificare se la vostra batteria è ancora in buona salute è digitare la stringa *#*#4636#*#* nell’app telefono (dove componete i numeri di telefono) e avviare la chiamata. Se il vostro smartphone accetta l’uso dei codici speciali allora vi mostrerà un menu segreto pieno di informazioni sul dispositivo. Tra le informazioni disponibili, troverete anche quelle sulla batteria: livello attuale, stato di salute generale e battery scale (la percentuale, rispetto alla batteria nuova, di capacità rimasta nell’accumulatore). Una batteria nuova ha battery scale di 100, una completamente esaurita ha battery scale pari a 0. Se la vostra batteria è ancora tra 80 e 100, allora è in buona salute. Se il vostro smartphone non accetta i codici, le stesse informazioni le potete trovare solamente usando un’app, come CPU-Z o simile.

Come controllare i cicli di carica della batteria dello smartphone Android

Più viene caricata e scaricata la batteria, più essa invecchia: ogni ciclo di carica/scarica intacca la battery scale dell’accumulatore. Purtroppo, però, praticamente nessuno smartphone Android ha tra le impostazioni la possibilità di leggere il conteggio dei cicli di ricarica. Per conoscerlo dovrete installare un’app come Charge Cycle Battery Stats o Battery Cycle.

   

Queste applicazioni contano solo i cicli di ricarica a partire dalla loro installazione. Per questo, se volete conoscere il numero esatto di cicli di ricarica del vostro smartphone, dovrete installare una di queste app già al primo avvio del dispositivo. In caso contrario dovrete basarvi sul monitoraggio parziale che vi sapranno fornire le due app.

Batteria degli smartphone: ecco cosa sapere

Riassumiamo in breve cosa bisogna sapere sulla vita delle batterie degli smartphone e qualche info sempre utile:

  • Ogni ciclo di carica/scarica della batteria ne accorcia la vita;
  • Persino se lo smartphone resta spento per mesi la batteria continua a perdere efficienza nel tempo;
  • Non esistono applicazioni che riescono a conteggiare i cicli di batteria effettuati prima della loro installazione;
  • A differenza di quanto avviene sugli smartphone iOS, difficilmente troverete nelle impostazioni dello smartphone le informazioni sulla vita della batteria e sui cicli effettuati, bisognerà dunque ricorrere ai metodi illustrati sopra (codici speciali e app);
  • Per allungare la vita della batteria, dove possibile, usate le modalità di risparmio energetico;
  • Limitate l’utilizzo di app eccessivamente pesanti come giochi o social, in questo modo risparmierete batteria ed effettuerete meno cicli di ricarica.