Microsoft blocca l’aggiornamento alle versioni 1903 e 1909 di Windows ad alcuni utenti



Aggiornamento bloccato per alcuni utenti con Avast e AVG installato sul PC.

Microsoft blocca l’aggiornamento alle versione 1903 e 1909 di Windows. Ecco tutti i dettagli.

Per motivi di sicurezza e di compatibilità, Microsoft blocca gli aggiornamenti per tutti coloro che usano particolari versioni dell’antivirus Avast e AVG o che hanno dispositivi con scheda di rete WiFi prodotta da Qualcomm.

Se rientrerete nei casi specifici indicati sopra non potrete procedere all’aggiornamento 1903 e 1909 (corrispondenti al “May Update” e “November Update”). La stessa Microsoft spiega che si tratta di una questione di sicurezza: “Per proteggere la tua esperienza durante l’upgrade, abbiamo applicato una sospensione all’installazione di Windows 10 versione 1903 e 1909 sui device con certe versioni di antivirus Avast e AVG, fino a quando le applicazioni non vengono aggiornate“. Per quanto riguarda le schede di rete di Qualcomm, invece, il problema è di compatibilità.



AVG e Avast: chi non può fare l’aggiornamento di Windows 10

L’impossibilità di fare l’aggiornamento non è estesa a tutti i dispositivi con antivirus Avast o AVG. Le versioni che causano il blocco sono: AVG Ultimate 19.5, AVG Internet Security 19.5, AVG Antivirus Free 19.5, Avast Premium Security 19.5, Avast Premier 19.5, Avast Internet Security 19.5 e Avast Free Antivirus 19.5. Si aggiungono all’elenco anche tutte le versioni precedenti ala 19.5 dei due antivirus.

Avete una di queste versioni installate sul vostro computer? Procedete con l’aggiornamento alla versione più recente e solo dopo potrete eseguire l’update di Windows 10.

Scheda di rete Qualcomm: chi non può fare l’aggiornamento di Windows 10

Qualsiasi computer con scheda di rete Qualcomm non aggiornata non riuscirà ad effettuare l’upgrade di Windows. Per porre rimedio, basta semplicemente procedere con l’aggiornamento del software della scheda wifi alla versione più recente. Solo dopo aver compiuto questa operazione, sarà possibile aggiornare Windows 10.

Se non sapete come aggiornare i driver, consultate il nostro articolo I migliori programmi gratuiti per aggiornare i driver in automatico.




Il nostro articolo termina qui. Se non volete perdere nessuna novità, iniziate ad attivare le notifiche con il nostro blog, unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.