Come attivare la modalità incognito su Google Maps



Google Maps si aggiorna e porta con sé una nuova funzionalità: la modalità in incognito.

In questo articolo illustreremo come funziona e come attivarla.

L’azienda d Mountain View ha annunciato, tramite un post ufficiale, la nuova funzionalità di Maps che migliora la sicurezza e soprattutto la privacy degli automobilisti, garantendo un livello molto più elevato per entrambi questi aspetti. La nuova funzione di chiama modalità incognito e, attivandola, Google non traccerà più la posizione e le ricerche effettuate dagli utenti sui propri server.

Come funziona la modalità in incognito su Google Maps

La modalità incognito su Maps funziona pressapoco come quella su Chrome. Una volta attivata, l’applicazione smetterà di aggiornare la cronologia delle Posizioni e garantirà una maggiore sicurezza agli utenti. Ad annunciare l’arrivo della funzionalità è la stessa azienda di Mountan View tramite un post ufficiale sulla pagina di supporto.



Come attivare la modalità in incognito su Google Maps

Dopo i test effettuati nei mesi precedenti, la nuova funzionalità di Google Maps è disponibile per tutti. Utilizzarla è molto semplice: basta aprire l’applicazione, premere sull’icona dell‘account (rappresentata dall’immagine profilo o dall’icona account vuota) e, sulla scheda che si aprirà, premere su Attiva modalità di navigazione in incognito. Una volta completato questo passaggio, apparirà sul display dello smartphone un messaggio con le caratteristiche delle nuova funzionalità.

Attivando la modalità in incognito, Google Maps smetterà di:

  • Salvare la cronologia di navigazione o delle ricerche nell’account oppure inviare notifiche.
  • Aggiornare la cronologia delle posizioni o la posizione condivisa, se presente.
  • Utilizzare le attività per personalizzare Maps.

Come ottenere la nuova funzionalità di Google Maps

Per ottenere la nuova funzione di Google Maps non bisogna fare nulla, infatti, l’aggiornamento dell’app sarà lato server, quindi non richiede nessuna operazione da parte vostra. Il roll out della funzionalità è partito in queste ore e nei prossimi giorni tutti gli utenti potranno provare la modalità in incognito su Maps. Il rilascio avverrà prima per smartphone e tablet Android e poi per i dispositivi iOS.


Il nostro articolo termina qui. Se non volete perdere nessuna novità, iniziate ad attivare le notifiche con il nostro blog, unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.