Problemi spegnimento Notebook



Appare una schermata con scritto “sto eseguendo il blocco”, il computer si spegne e non si riaccende.

In questo articolo mostreremo le possibili cause e le relative soluzioni.

Anche voi è capitato questo problema? Niente panico! Il problema è legato ad un fattore di alimentazione e le possibili cause sono tre. Qui sotto, tutti i dettagli e le soluzioni.

Partiamo subito col dire che il problema si verifica perché il pc rileva una mancanza di energia residua e per questo motivo avvia la sospensione (o il blocco, come viene descritto nel messaggio di errore). La causa però non è solamente una, infatti, la mancanza di energia potrebbe essere effettiva o apparente.



Mancanza di energia effettiva

Nel primo caso, dove la mancanza di energia è effettiva, il problema può essere dovuto dalla batteria del laptop scarica o danneggiata oppure dall’alimentatore, che non riesce più a caricare la batteria o che sta malfunzionando per mancanza di corrente elettrica. Le prove che dovete fare sono due: la prima consiste nel cambiare spina alla quale è collegato l’alimentatore assicurandovi che la spina che state adoperando sia effettivamente funzionante. La seconda prova, invece, consiste nel rimuovere la batteria del notebook e provare ad accenderlo collegando solamente l’alimentatore.

Mancanza di energia apparente

Quando la mancanza di energia è apparente, il problema è dovuto al malfunzionamento del driver della batteria nel sistema operativo. In questo caso la soluzione è abbastanza veloce ma bisogna attendere la riaccensione del pc:

  1. Una volta che il pc è acceso, cliccare col tasto destro del mouse sul menu Start e scegliere Gestione dispositivi;
  2. nella finestrella che si apre, cliccare due volte sulla voce Batteria, si aprirà un sottomenu con una o due voci;
  3. a questo punto cliccare col tasto destro sulla prima (o unica) voce del sottomenu e scegliere Disinstalla dispositivo;
  4. fare la stessa cosa con la seconda voce del sottomenu (se presente) e riavviare il pc.

Il nostro articolo termina qui. Se non volete perdere nessuna novità, iniziate ad attivare le notifiche con il nostro blog, unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.