Come attivare Il Filtro Luce Blu su Android



Ecco come attivare il filtro anti luce blu sugli smartphone e tablet Android.

Sempre più spesso si sente parlare di “modalità notte” o “dark mode” ma ciò che davvero è importante è il filtro contro la luce blu. In questo articolo illustreremo come attivarlo intervenendo sulle impostazioni dello smartphone o scaricando un’applicazione.

Cos’è la luce blu?

La luce blu è una luce emanata dai display LCD e LED (come smartphone, tablet e tv) ed è dannosa per la salute dei nostri occhi e per il nostro modo di riposare. Non di rado, infatti, capita a chi sta molte ore davanti ad uno schermo di avere bruciore agli occhi o insonnia, per non parlare dei mal di testa che colpiscono la maggior parte delle persone che per lavoro o per abitudine non staccano mai il naso da pc e smartphone.

Il filtro è indicato soprattutto per chi legge molto usando come supporto di lettura lo smartphone. Questa impostazione, infatti, prende anche il nome di Modalità Lettura.



La batteria dura anche di più

Oltre al ritorno in termini di benessere, guadagnerete anche un po’ di batteria. Il filtro luce blu è in grado di permettere al dispositivo di utilizzare meno batteria e, in alcuni casi, guadagnerete il 15-20% di autonomia in più rispetto all’uso del telefono senza filtro per la luce blu.

Per fortuna molti sviluppatori di app (ma anche di sistemi operativi) stanno ricorrendo al riparo inserendo le funzioni anti-luce blu attivabili con pochissimi gesti.

Nell’articolo di oggi vogliamo mostrarvi come attivare il filtro luce blu in due modi: dalle impostazioni del telefono o scaricando un’app.

Come attivare il filtro luce blu dalle impostazioni di sistema

Se avete scelto questo metodo non dovrete far altro che prendere in mano il vostro smartphone o tablet e seguire le istruzioni riportate sotto.



Recatevi nelle Impostazioni del vostro smartphone e poi su Display. Cliccare sulla voce Modalità Lettura e accendere l’interruttore corrispondente a questa voce.

modalita-lettura-android-xiaomi-miui

Come l’immagine sopra dimostra, sempre nella stessa schermata dell’attivazione, potete attivare anche l’interruttore per pianificare l’attivazione e la disattivazione di questa modalità.

App per attivare il filtro luce blu

google play store android



Il filtro anti luce blu presente sul vostro smartphone non vi piace? State cercando qualcosa di più personalizzabile? Nessun problema, vi basterà scaricare una delle applicazioni presenti di seguito:

Filtro Luce Blu – app che permette di scegliere tra diversi filtri di colori naturali. È possibile regolare l’opacità ed il colore del filtro in qualsiasi momento accedendo al menu. App gratuita.

Filtro Luce Blu – Modalità Notturna – altra applicazione che permette di scegliere tra diversi filtri dai toni che partono da tenui seppia fino ad arrivare a colori più carichi. App gratuita.

Filtro Luce Blu – Modalità Notte – Protezione per gli occhi – un nome abbastanza lungo che racchiude tutto ciò di cui l’app è capace. La cosa interessante di questa app è che vi farà scegliere tra diverse modalità: lume di candela, lampada fluorescente, alba ecc… App gratuita.



Filtro Luce Blu: Dormire meglio – altra applicazione valida che permette di schermare la luce blu. App gratuita.

F.Lux – una delle prime app di questo genere. F.Lux permette anche di coprire la barra delle notifiche. App gratuita.

Per tutte queste app è possibile impostare un timer di attivazione e uno di disattivazione, gli esperti fanno sapere che l’ideale sarebbe dalle 19 alle 7 della mattina. Se invece usate il vostro tablet o smartphone come eReader per leggerci sopra libri e fumetti, dovreste considerare l’idea di tenere il filtro sempre attivo.

Differenza filtro luce blu e modalità notte

La differenza è semplice: il filtro luce blu non ha bisogno di cambiarvi completamente l’aspetto del telefono per evitare che luce venga emanata e, con una semplice filtro sui colori caldi del giallo o del seppia, riesce a togliervi la luce blu che il vostro dispositivo emana. La modalità notte, invece, si limita a rendervi più scura l’interfaccia andando così a diminuire la quantità di luce blu emanata.




Il nostro articolo termina qui. Se non volete perdere nessuna novità, iniziate ad attivare le notifiche con il nostro blog, unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.