Xiaomi Redmi Note 7, Recensione Completa



Un ottimo telefono dal rapporto qualità/prezzo ineguagliabile.

Quello che pensiamo di questo smartphone ve lo abbiamo già annunciato nella frase precedente: siamo davanti ad un rapporto qualità/prezzo insuperabile. Se volete scoprire cosa rende così tanto speciale il Redmi Note 7, leggete oltre!

Partiamo dall’inizio

Stavamo cercando un telefono Android da poter sostituire al caro Redmi Note 4. Inutile negare che le prestazioni e l’estetica del nuovo Redmi Note 7 hanno subito attirato la nostra attenzione e così siamo partiti alla ricerca di questo smartphone.

Seppure il marchio Xiaomi sia in vendita presso molti negozi e supermercati, trovare un Redmi Note 7 ad un prezzo ragionevole sembrava un’impresa. Fino a quando, al Mediaworld, non è partita la promozione che proponeva il Redmi Note 7 a 179€.



Purtroppo, però, i colori presenti nella promozione (ed anche gli unici disponibili) erano unicamente due: Neptune Blue e Space Black. Noi stavamo cercando invece il colore, a nostro avviso, più elegante proposto da Xiaomi: il moonlight White.

Dopo vari giri e giretti (online e non), abbiamo deciso di ordinarlo online da Mediaworld rinunciando al nostro colore prediletto. Il costo totale di questo acquisto è di 183,99€ (smartphone + spedizione).

Accontentarsi di un colore è una bella scocciatura, soprattutto perché nessuno ci stava regalando niente. Se anche voi siete di questa opinione e siete determinati a comprare il Redmi Note 7 nel colore bianco, dovete sapere che la troverete disponibile solo acquistando lo smartphone su Gearbest, Aliexpress o altre e-commerce simili.

Di seguito vi racconteremo quanto c’è da sapere sullo Xiaomi Redmi Note 7, facendo riferimento alla versione acquistata da noi: 4GB di ram e 64 di rom.



Confezione e Contenuto

Come ormai la maggior parte degli smartphone, anche Xiaomi presenta i suoi smartphone in una confezione bianca e molto minimal. All’interno della confezione troverete: smartphone, caricatore, cover in silicone, istruzioni d’uso e forcella per inserire ed astrarre la nano SIM.

nota: Se avete deciso di acquistare il vostro Redmi Note 7 da Aliexpress, assicuratevi di ricevere la spina europea, se avete dei dubbi, contattate il venditore e chiedetene la disponibilità.

All’interno della confezione manca qualcosa: le cuffie. Ma nessun problema: l’attacco delle cuffie è il classico jack quindi andranno bene di qualsiasi marca.

Design

Il design di questo telefono incontra quello degli ultimi dispositivi attualmente in commercio. Al tatto la scocca esterna è molto resistente e robusta, il finish lucido rende ancora più interessante il telefono grazie ai continui riflessi di luce. Noi, vi ricordiamo, abbiamo scelto la versione blu (Neptune Blue) che si presenta con un motivo gradiente dal viola al blu. nota: il colore non rende bene in foto, la foto sottostante presa dal sito ufficiale riuscirà a darvi un’idea del colore:



colore xiaomi neptune blu

Oltre a questa colorazione, Redmi Note 7 si presenta in Moonlight White, Nebula Red e Space Black. Come anticipato sopra, ci sarebbe piaciuto ordinarlo e riceverlo bianco (Moonlight White) ma purtroppo questo colore sembra introvabile (se non presso negozi online cinesi).

Parlando della dimensione dello smartphone, siamo davanti ad un 75.2 x 159.2 x 8.1 mm con un peso di 186 grammi. Valutando le misure, il telefono non è così pesante e, anzi, risulta più leggero rispetto ad altri smartphone dal design simile come iPhone X Max (208g),  Huawei P30 Pro (192g) e Samsung s10 Plus (198g).

Sul fondo dello smartphone troviamo 2 microfoni e la usb-c per la ricarica. Nella parte superiore troviamo invece l’entrata jack.



scubidu-xiaomi-redmi-note-7

nota: è possibile collegare le cuffie anche tramite la porta usb type c tramite apposito adattatore.

Fotocamere

scubidu-xiaomi-redmi-note-7

Le fotocamere posteriori sono due: una da 48 mp con una da 5 mp “di supporto”. La fotocamera frontale è da 13 mp.



Se vi piace scattare foto dal vostro smartphone, questo dispositivo potrebbe fare al caso vostro visto le sue molteplici modalità. Di seguito quelle più interessanti:

  • bokeh (sfondo sfumato)
  • bellezza
  • ritratto
  • notturna
  • panoramica
  • raffica

Certamente la fotocamera da 13 mp è un po’ “scarna” ma a questo prezzo, non troverete di meglio. Per quanto riguarda la fotocamera esterna, invece, è possibile scattare le foto in due modalità: normale (12 megapixel) e pro (48 megapixel). Di seguito una foto realizzate da noi:

scubidu-xiaomi-redmi-note-7

La foto è stata realizzata, in modalità normale (12 megapixel), in una condizione un po’ difficile: all’aperto e con poca luce. Come potete notare, lo Xiaomi ha restituito un buon risultato superando così la nostra prova. Alcuni dettagli sono però un po’ confusi, come potrete notare zoomando la foto.



La fotocamera interna, invece, cerca di sopperire alle sue mancanze invogliando l’utente ad usare i filtri pelle perfetta e simili. Come abbiamo già detto, a questo prezzo è davvero difficile trovare un comparto fotografico migliore di quello descritto sopra.

Funzioni

Parliamo ora di un paio di funzioni interessanti.

Il riconoscimento dell’impronta digitale avviene tramite il sensore posto sul retro dello smartphone. La risposta di questo sensore è ottima, molto veloce e valida. Lo stesso discorso vale anche per il riconoscimento facciale: riconosce il volto e sblocca lo smartphone velocemente.

Peccato che tra tutte queste funzioni manchi proprio il chip NCF che permette di pagare avvicinando lo smartphone ai terminali abilitati. Questo è senz’altro un punto a sfavore.

Altro aspetto che abbiamo tralasciato fino ad ora, è la natura dual sim dello smartphone. Redmi Note 7 dispone di 2 alloggiamenti per le SIM per gestire in tutta comodità due numeri di telefono su un unico device.

Batteria

La batteria è davvero fantastica. Dopo una giornata di utilizzo medio-intenso, il telefono presenta ancora il 40% di carica. Mettendolo sotto sforzo, arriva a fine giornata con circa il 20% di ricarica…non male. La ricarica completa avviene nel giro di un paio d’ore. Il telefono non si surriscalda eccessivamente durante la carica.

nota: se decidete di acquistare anche il caricatore dedicato, potrete usufruire della ricarica veloce.

Prestazioni

Noi abbiamo acquistato la versione con CPU Qualcomm Snapdragon 660, 4GB di ram e 64 di rom e possiamo assicurarvi che la risposta dello smartphone è veloce e scattante. Vengono caricati correttamente anche i giochi più pesanti.

Sistema Operativo

Il sistema operativo è MIUI 10 e, tra le tante personalizzazioni di Android, questa merita davvero: fine, delicata, moderna e soprattutto molto chiara e luminosa, cosa che non sempre si trova nelle skin Android.

L’interfaccia generale e le gesture che accompagnano questo sistema operativo sono molto intuitive e non ci vorrà molto ad abituarvisi, anche se provenite da altri smartphone o sistemi operativi (come ad esempio iOs).

gesture miui 10

MIUI 10 integra la modalità notte per cercare di preservare dalla luce blu i propri occhi. Come per le versioni precedenti, anche in questa release potrete personalizzare ulteriormente l’aspetto generale scaricando un tema dello store ufficiale MIUI Themes.

Viene introdotta anche la modalità scrolling screenshots per riuscire a realizzare screenshot completi senza l’ausilio di app di terze parti (come queste).

Il mondo di MIUI riesce davvero a sorprendere, nonostante ci sia un grandissimo difetto anche nella versione 10 di questo OS: la presenza di pubblicità all’interno delle applicazioni di sistema. Questo è avvero un grande contro a cui, però, basta porre facilmente rimedio disattivando i “consigli” (le pubblicità vengono definite così).

nota:qui un articolo su come eliminare la pubblicità da MIUI.

Pro e Contro

Bene, è giunto il momento di tirare un po’ le somme. Come già avviene per altre nostre recensioni, vi indicheremo con il + i pro e con il i contro.

  • + rapporto qualità/prezzo imbattibile
  • + durata della batteria
  • + ricarica rapida
  • + ottimo riconoscimento delle impronte digitale e del volto
  • + peso contenuto e grande maneggevolezza
  • + resistente all’acqua e alla polvere, seppur manchino le dovute certificazioni
  • assenza NCF
  • fotocamera frontale un po’ scarsa
  • presenza di pubblicità

Prezzo e Reperibilità

Come anticipato ad inizio articolo, gli smartphone Xiaomi sono facilmente reperibili nei negozi specializzati e nei supermercati, a patto che vi accontentiate del colore dello smartphone. Di seguito, dove trovare lo smartphone e a che prezzo si presenta oggi.

I prezzi si riferiscono al modello da 4 + 64 (4 gb di ram + 64 di rom)

  • MiStore – 179€
  • Supermercati iPercoop – 199€
  • Mediaworld – 199€ 179€
  • Aliexpress – da 169€
  • Euronics – 199€
  • Amazon – da 162€
  • Esselunga – 199€
  • GearBest – 155€

nota: se decidete di effettuare il vostro acquisto su GearBest o Aliexpress, tenete conto del costo della spedizione (5€ per GearBest e 20/23€ per Aliexpress) oltre ai canonici 7-10€ per i tempi di consegna.

Conclusioni Finali

Xiaomi Redmi Note 7 è un telefono che presenta tantissime funzioni, unite ad un ottimo sistema operativo e all’innegabile piacevolezza estetica del prodotto. Per -circa- 179€ è davvero un “best buy” che merita. Non siamo davanti ad uno smartphone “senza pretese” in quanto i presupposti per fare invidia ai blasonati top di gamma ci sono tutti, se solo non fosse per la fotocamera frontale un po’ debole e la mancanza della tecnologia NCF.


Il nostro articolo termina qui. Se non volete perdere nessuna novità, iniziate ad attivare le notifiche con il nostro blog, unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.