copertina-gmail-app-desktop

Come aumentare lo spazio di archiviazione su Gmail

Ecco come aumentare le capacità di archiviazione di Gmail.

Molte persone usano Gmail come indirizzo principale (personale o di lavoro). Con il tempo, la casella di posta potrebbe ritrovarsi completamente piena e non permettere più la ricezione o l’invio di mail. In questo articolo illustreremo come aumentare lo spazio.

   

Il limite di Gmail: 15 GB

Gmail ha un limite di 15 GB per l’archiviazione delle mail e un massimo di 25 MB per allegato. Se il vostro indirizzo di posta principale è proprio Gmail, potreste raggiungere in breve tempo questo limite ritrovandovi così senza la possibilità di utilizzare la vostra casella.

⭐ unisciti ai nostri canali Telegram : Scubidu (blog) e ScubiSconti (migliori offerte Amazon)!

Lo spazio di archiviazione di 15 GB non è dedicato solo alle mail, ma anche a servizi quali Google Foto e Google Drive.

   

Come controllare lo spazio utilizzato su Gmail

Volete sapere quanto spazio vi resta su Gmail? Allora recatevi nel vostro account e controllate quanto spazio è in uso e quanto ve ne rimane libero.

Questa operazione può essere portata a termine solo da browser (non da app quindi ma da sito). Recatevi dunque su gmail.com ed effettuate l’accesso immettendo l’indirizzo di posta e la password. Una volta entrati nel vostro account, scorrete l’elenco delle vostre mail fino a visualizzare, nella parte bassa della schermata, la sezione indicante lo spazio in uso:

 

spazio-gmail

Se avete raggiunto il limite o ci siete molto vicini, sarà necessario svuotare un po’ la vostra casella o passare all’upgrade per ottenere ulteriori GB.

   

Come liberare spazio su Gmail

Prima di fare l’upgrade a pagamento della vostra casella, prendetevi del tempo per liberare manualmente dello spazio:

Eliminare la posta non necessaria o vecchia – siete sicuri di aver tenuto solo le mail più importanti sul vostro account? Meglio dare una veloce controllatina, magari partendo dalle mail più vecchie che potrebbero non servirvi più.

Eliminare la posta indesiderata – le caselle mail non sono perfette, e spesso capita di ricevere diverse mail indesiderate. Recatevi nella sezione “Spam” e procedete con l’eliminazione di tutto il suo contenuto.

Controllate le mail più pesanti – le mail con allegati sono sempre quelle più pesanti. Avviate una ricerca per MB per scoprire quali sono quelle che più occupano spazio nella vostra casella di posta. Per fare ciò, recatevi in alto, nella sezione di ricerca, e cliccate sulla freccia presente a destra (da noi cerchiata in rosso):

   

cerca-gmail

Da qui, impostate un metro di ricerca (es: 10 MB) e avviate l’operazione. Vi verranno mostrate tutte le mail che corrispondono o superano questo valore. Se tra queste mail trovate qualcosa che proprio non vi serve, procedete all’eliminazione per poter liberare spazio extra.

Controllate i file di Google Foto e Google Drive – come anticipato sopra, i 15 GB rappresentano il tetto massimo di archiviazione disponibile per ben tre servizi: Google Foto, Google Drive e Gmail. Se avete già eliminato quante più mail possibili, passate in rassegna tutto il materiale presente sugli altri due servizi di Google. Se anche qui non trovate nulla di superfluo da eliminare, provvedete a spostare su locale alcuni file.

Come aumentare spazio su Gmail

Se quanto illustrato fin ora non è stato sufficiente, vi rimane un’unica opzione: passare a Google One. Google One è il servizio di Google che offre diversi vantaggi, come maggior spazio per l’archiviazione dei dati del proprio account Google. Questo upgrade può avvenire solo a pagamento. Esistono 2 piani:

   

spazio-gmail

Il primo piano a pagamento consiste in 100 GB di spazio e vari servizi extra (assistenza Google, aggiunta del gruppo famiglia ecc ecc) e si presenta al costo di 1,99€ al mese o 19,99€ nel caso di abbonamento annuo.

Il secondo piano mette a disposizione ben 200 GB di spazio (oltre che tutti i servizi extra) ed ha un costo di 2,99€ al mese o 29,99€ in caso di pagamento annuale anticipato.

Se questi piani non sono abbastanza generosi, ne esistono anche altri 4: il primo da 2 TB, il secondo da 10 TB, il terzo da 20 TB e l’ultimo da 30 TB.

   

Se siete interessati a passare a Google One, recatevi nella pagina ufficiale per scoprire nel dettaglio cosa offre questo servizio e per procedere all’upgrade: Google One, più spazio di archiviazione e vantaggi extra da Google.

Seguici su Google News, su Telegram, su Facebook o su Twitter per non perderti nessuna novità. Offerte e sconti esclusivi sul nostro canale dedicato ScubiSconti.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2021 Scubidu.eu | Sito in aggiornamento.