Samara Challenge, cos’è la sfida che spopola sul web



La Samara Challenge è la pericolosa sfida del momento, in questo articolo tutti i dettagli.

La sfida chiamata Samara Challenge prende proprio il nome della protagonista del celebre film horror The Ring. In questa challenge bisogna travestirsi come Samara e spaventare la gente. Non tutte le vittime dello scherzo hanno reagito bene: si sono registrati casi di aggressioni proprio durante la Samara Challenge.

La Samara Challenge prende ispirazione da Samara Morgan, la spaventosa protagonista del film horror The Ring (Sadako Yamamura nel film originale Ringu). In questa sfida bisogna vestirsi come Samara Morgan e andarsene in giro per la città di notte con l’intento di spaventare e mettere paura ai passanti. Il tutto, ovviamente, registrandosi e pubblicando il video sui social.

samara-sadako-ring



Se leggendo queste righe state pensando che si tratti davvero di una sfida divertente ed entusiasmante, forse dovreste sapere che questa “ragazzata” sta avendo anche risvolti piuttosto pericolosi. Alcuni passanti, spaventati da “Samara” hanno reagito con la forza, arrivando anche a picchiare i malcapitati ragazzini che pensavano di cavarsela solo con un po’ di risate e di visualizzazioni sui social.

Come funziona la Samara Challenge

Per prepararsi a questa “pazzia virale” basta procurarsi una parrucca, un vestito/lenzuolo e un coltello (finto). Calato il buio, basterà andare in giro per la città a spaventare gli ignari passanti mentre si filma il tutto. Una volta terminato lo scherzo, il video dovrà essere postato sui social. L’obbiettivo è quello che di spaventare il più possibile i passanti per cercare di raccogliere il più alto numero possibile di like e visualizzazioni. Purtroppo le vittime preferite per questo genere di scherzo sono le persone anziane.

samara-sadako-ring

I risvolti pericolosi della Samara Challenge

Diciamo la verità, a chi piacerebbe essere spaventato a morte da qualcuno? E poi, seppur finto, non dimentichiamoci che lo scherzo prevede che si utilizzi anche un coltello. Non bisogna meravigliarsi che alcuni passanti, credendo di essere aggrediti, abbiano reagito male. Negli ultimi giorni, infatti, si sono registrate molteplici segnalazioni di pestaggi e colluttazioni che hanno a che fare proprio con la Samara Challenge.



Il contributo dei social

La Samara Challenge è ormai virale con #samarachallenge . Sui social impazzano video e immagini che vedono come protagonisti persone adulte, anziani e ragazzini terrorizzati e il tutto solo per ricevere in cambio un po’ di like, di visualizzazioni e di commenti.

Come tutte le challenge, anche questa passerà, ma intanto vi esortiamo a non incoraggiare con like e visualizzazioni questa moda che, oltre che di pessimo gusto, si sta rivelando anche parecchio pericolosa.

 

 



 

 

 


Il nostro articolo termina qui. Se non volete perdere nessuna novità, iniziate ad attivare le notifiche con il nostro blog, unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.