Come trovare le App nascoste su smartphone Android



Siete preoccupati per vostro figlio/a? Temete vi stia nascondendo qualcosa? Cercate tra le sue app!

Il connubio tra adolescenti e tecnologia spaventa molti genitori. Se siete in apprensione per vostro figlio o se semplicemente volete avere sotto controllo la situazione, ecco dove e come scovare le app che nasconde.

Tutti installano applicazioni di continuo: social, giochi, app utility e molto altro ancora. Se siete dei genitori, vorrete sicuramente sapere cos’ha installato vostro figlio/a sullo smartphone, anche solo per avere un’idea precisa di come vostro figlio impiega il tempo al telefono.

In questo articolo ci concentreremo su tutti gli smartphone Android (Samsung, Huawei, Wiko, HTC ecc) e andremo a illustrarvi pochi e semplici mosse per riuscire a scovare le app che vostro figlio vi tiene nascoste.



Esaminare tutte le schede in home page

Partiamo dal presupposto che vostro figlio non lascerà mai in “bella vista” le app che intende nascondervi. La prima cosa che vi consigliamo di fare è quindi quella di scorrere (semplicemente sfogliando l’home del telefono) tutte le schede. Infatti, un metodo ampiamente usato da grandi e piccini con qualcosa da nascondere, è proprio quello di nascondere delle app tra le schede vuote dell’homepage. In genere, si lasciano due o tre pagine “bianche” (vuote) per poi nascondere qualcosa nelle pagine successive.

Un’ottimo modo per scoprire a colpo d’occhio se vostro figlio/a sta usando questo metodo, è osservare quanti indicatori di pagine ha. Nella maggior parte delle homepage esiste un’indicatore costituito da dei piccoli puntini, come questi riquadrati da noi:

come trovare app nascoste smartphone android

Se il numero di “puntini” supera i 4-5 allora vostro figlio potrebbe aver attuato la tecnica delle “pagine vuote” per nascondervi qualcosa. Passate al punto successivo per scoprire altri metodi per scovare le app nascoste.



Esaminare tutte le cartelle

Come per il punto precedente, partiamo sempre dal presupposto che non troverete mai quello che state cercando finché non lo cercherete davvero dappertutto. Aprite dunque ogni singola cartella e sfogliatela. Non lasciatevi ingannare dal nome della cartella: nella cartella giochi o intrattenimento potreste trovare l’app che vostro figlio/a vi vuole tenere nascosta.

Passate al setaccio tutte le cartelle, facendo attenzione a non spostare l’ordine delle app: vostro figlio capirebbe subito che vi siete intrufolati nel suo smartphone se trova qualcosa fuori posto. Se qualche app non vi convince, segnatevi il suo nome e vedremo poi a fine articolo come procedere per “indagare” su un’app sospetta.

Esaminare l’elenco delle app tramite lo store

Se siete arrivati fino a qui è perchè non avete ancora trovato nulla di sospetto nel telefono che state esaminando. Un ottimo metodo per visualizzare tutte le app presenti nel telefono di qualcuno è quello di esaminare la lista delle app installate tramite lo store ufficiale Android. Vediamo subito come procedere.

Aprite il Google Play Store e cliccate sul menu ad hamburger in alto a sinistra:



app nascoste android 1

Ora recatevi nella sezione Le mie app e i miei giochi e, nella nuova pagina che si aprirà, cliccate sulla voce INSTALLATE.

app nascoste android 2

Ora avrete davanti a voi l’elenco di tutte le app installate sullo smartphone. Nel prossimo punto vedremo come scovare anche quelle che non installate tramite il Play Store.



Esaminare l’elenco delle app tramite le impostazioni

Mettiamo caso che vostro figlio sia così sveglio da non installare un’app dal Play Store ma bensì da uno store di terze parti (come Aptoide). Queste app “non ufficiali” non saranno visibili nell’elenco che vi abbiamo mostrato nel punto precedente ma saranno comunque consultabili andando a sbirciare nelle impostazioni dello smartphone.

Andate dunque in Impostazioni (icona a forma di ingranaggio), scorrete fino alla voce Applicazioni Installate.

nota: ogni smartphone Android ha un’interfaccia diversa quindi potreste trovare diciture che differiscono leggermente.

Nell’elenco che comparirà troverete tutte le app presenti nello smartphone, sia quelle ufficiali (scaricate tramite Play Store) che quelle non ufficiali. Scrutate per benino l’elenco e, se qualche app non vi convince, segnatevi il nome da qualche parte. Nel punto successivo vedremo come scoprire di che genere di app si tratta.



Se qualche app non vi convince, indagate

Dall’inizio dell’articolo vi abbiamo esortato a segnarvi da qualche parte il nome delle app “sconosciute” o “sospette”. Così facendo potete riporre tranquillamente il telefono di vostro figlio e dedicarvi a una ricerca approfondita tramite un altro dispositivo (il vostro computer o smartphone).

Recatevi nel Google Play Store: da telefono cliccate sull’icona corrispondente, da computer accedete al sito ufficiale cliccando qui. Scrivete il nome dell’app da esaminare e apritela, ora scorrete sotto le foto di presentazione dell’app e cliccate su ALTRE INFO per aprire la descrizione completa dell’app. Qui troverete tutto quello che c’è da sapere su quell’app.

Attenzione alle app “furbette”

Esistono applicazioni “furbette” che si fingono semplici calcolatrici ma che in realtà sono dei veri archivi per foto, documenti e video. Un’app di questo genere è Smart Hide Calculator ma ne esistono anche tante altre, come ad esempio Calculator Vault App Lock, Calculator Vault, Calculator App Gallery Lock.


Eccoci giunti al termine del nostro articolo. Se questa guida vi è piaciuta, attivate le notifiche con il nostro blog o unitevi al nostro canale Telegram per non perdervi nessuna novità.



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.