Ecco perchè Google è il motore di ricerca predefinito sui dispositivi Apple

Per rimanere il motore di ricerca predefinito, Google ha pagato 9 miliardi di dollari ad Apple.

Riducendo tutto ai minimi termini: Google paga Apple affinché, una volta aperto Safari, ci si ritrovi davanti Google.



L’accordo che vede protagonisti Google e Apple non è mai stato ammesso pubblicamente anche se a confermarlo sono state diverse fonti attendibili. I 9 miliardi entrati nelle tasche di Apple nel 2018 potrebbero diventare 12 nel 2019, in quanto Google non sembra proprio demordere e vuole vedersi protagonista in tutti gli iPhone, iPad e iPod all’avvio di Safari anche per l’anno prossimo.

Su Safari è quindi possibile usare solo Google? Assolutamente no, Google è il motore di ricerca predefinito in Safari, ma è possibile impostare anche Yahoo, Bing o DuckDuckGo. Per sapere come cambiare il motore di ricerca nel proprio dispositivo iOs, click qui.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.