Facebook mette a disposizione uno strumento per capire se coinvolti dallo scandalo

“Come posso sapere se le mie informazioni sono state condivise con Cambridge Analytica?”

Facebook, dopo il recente scandalo che l’ha coinvolto, ha deciso di mettere a disposizione uno strumento per tutti gli utenti. Tramite una pagina dedicata della piattaforma social è possibile scoprire se il proprio profilo è stato coinvolto nello scandalo della condivisione dei dati all’insaputa dell’utente.



Per sapere se i propri dati sono stati usati da Cambridge Analytica, la società usata anche da Trump per la sua campagna elettorale, e scoprire quindi se si rientra nei 214mila utenti in Italia lesi dalla vicenda è possibile accedere ad un link, una pagina dedicata, messa a disposizione da Facebook. Click qui per accedervi.

La pagina Facebook dedicata permette inoltre di sapere se anche i propri amici sono stati compromessi nell’intera vicenda, infatti, il messaggio che comparirà (se non si è stati interessati dalla fuga di dati) è: “In base alle nostre informazioni, tu e nessuno dei tuoi amici si sono registrati a This Is Your Digital Life. Di conseguenza, non ci risulta che le tue informazioni di Facebook siano state condivise con Cambridge Analytica tramite “This Is Your Digital Life”. Inoltre, Facebook sta procedendo all’invio di notifiche per tutti coloro che invece sono stati coinvolti in questo scandalo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.