skype

Skype | Arriva il virus del riscatto, come difendersi

in News/Programmi Windows

Arriva un virus nascosto nella pubblicità di Skype che prende in ostaggio i computer degli utenti!

Proprio così, il virus in questione si nasconde negli annunci pubblicitari presenti in Skype. Sottoforma di avvisi di aggiornamento del Flash Player, una volta aperti, criptano i dati dell’utente, rendendoli così inaccessibili. Successivamente viene chiesto un riscatto per liberare i file in “ostaggio” e l’utente dovrà pagare per riavere i suoi file. Questo tipo di virus prende il nome di ransomware, per saperne di più leggere il seguente articolo dedicato:

leggere anche: ransomware | cosa sono? come difendersi?


Come si presenta il virus in questione?

Come anticipato, il virus in questione si nasconde all’interno di annunci pubblicitari. In particolare, questo virus sembra nascondersi dietro ad un aggiornamento di Flash Player dove viene invitato l’utente a cliccare per proseguire con l’aggiornamento. Se l’annuncio viene cliccato, il computer verrà immediatamente infettato e i file al suo interno criptati e resi inaccessibili. La vittima dovà pagare un riscatto per riavere indietro i suoi file.

Chi è a rischio?

Il malware in questione attacca esclusivamente i computer Windows. Mac, Linux, iOS e Android sono quindi al sicuro.


Come difendersi da questo malware?

Questo virus è immune anche agli antivirus, quindi l’unico modo per difendersi è quello di non cliccare sugli annunci pubblicitari presenti in Skype. 

Un’altra alternativa è quella di eliminare la pubblicità da Skype. In questo articolo abbiamo spiegato come fare in pochi e semplici passaggi.

È inoltre possibile eliminare la pubblicità da Skype con il nostro video tuorial.

aussieparadise.it

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook, seguendoci su Twitter e su YouTube! Inoltre puoi seguire il nostro Feed Rss per sapere sempre le ultime news!

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from News

Go to Top