5 app per creare foto perfette per Instagram

Ecco una lista di applicazioni che renderanno ogni scatto davvero “pro”

Instragram non è l’unico social che si basa sulle foto, ma è sicuramente quello dove ogni singolo scatto vale di più. Luce perfetta, sfondo evocativo, giuste pose e dettagli curati ad hoc, nel mondo di Instagram niente viene lasciato al caso. Vogliamo presentare oggi una lista di applicazioni che ogni utente di Instagram che si rispetti deve aver installate sul proprio smartphone!

Leggi tutto “5 app per creare foto perfette per Instagram”

Classifica aggiornata delle migliori fotocamere smartphone

Presentiamo un sito utile per orientarsi meglio nel mondo delle fotocamere e della loro qualità delle immagini

Leggere nelle schede tecniche i megapixel di uno smartphone non basta. Purtroppo è inesatto affermare che la qualità delle foto dipende esclusivamente dal numero di megapixel del dispositivo, e questo è solo uno dei tanti luoghi comuni che gravitano intorno al mondo degli smartphone. Comunque non bisogna avere paura, esiste un servizio che permette di chiarirsi le idee e di testare, ancor prima dell’acquisto, la qualità della fotocamera di tantissimi smartphone.

Leggi tutto “Classifica aggiornata delle migliori fotocamere smartphone”

Perchè scegliere Opera come browser? ecco 10 buoni motivi

Google Chrome ultimamente è lento? la voglia di provare un nuovo browser è tanta? Ecco 10 buoni motivi per provare Opera!

Opera nasce nel 1994 e sin da subito ha iniziato a farsi apprezzare, dapprima con le sue versioni a pagamento o gratis (con presenza di banner pubblicitari) e successivamente, nel 2005, con la sua versione totalmente gratuita (senza banner ne pubblicità di nessun genere). Ad oggi, Opera è uno dei Browser più utilizzati ed è sempre in costante crescita grazie ad aggiornamenti mirati ad adattarsi alle esigenze dei navigatori della rete. In questo articolo vogliamo elencare 10 buoni motivi per scegliere Opera come proprio Browser!

Veloce

Sì, proprio così. Opera è in grado di caricare le pagine web più velocemente rispetto ai principali browser e di gravare meno sulle risorse del computer. 

Nessuna Pubblicità e niente mining

Il blocco della pubblicità è già integrato in Opera, non bisognerà così affidarsi a nessun altro ad-blocker! In più, dopo il recente aggiornamento di Opera, l’adblocker integrato è capace di impedire anche le operazioni di mining.

Fino al 50% in più di batteria

L’Adblock, unito alla modalità Turbo, permette già di risparmiare la batteria del proprio portatile.durata-batteria-chrome-edge-opera Ma non finisce qui, Opera mette a disposizione un ulteriore modalità di risparmio energetico che, con un semplice click, permette di aumentare la batteria del portatile fino al 50% in più. Qui accanto un test relativo al consumo della batteria da parte di tre browser differenti: Google Chrome, Microsoft Edge e Opera. Per attivare la modalità di risparmio energetico su Opera Browser non bisogna far altro che cliccare sull’icona della batteria in alto a destra, vicino alla barra degli indirizzi. 

Tutte le chat sul proprio pc

Con la versione 45 di Opera (disponibile dal 10.05.2017) è stata aggiunta la possibilità di gestire tutte le chat comodamente dal browser. È possibile scegliere tra WhatsApp, Telegram e Messenger. Per altre informazioni su questa funzione di Opera, rimandiamo ad un altro nostro articolo.

Vpn

Ultimamente si sente sempre parlare di Vpn, e tutti ne cercano una potente, che funzioni bene e possibilmente gratis. Forse non tutti sanno che Opera ne mette a disposizione una, gratuita ed illimitata.

Chrome Cast supportato

Tra le novità portate con la versione 50 di Opera, ce n’è una che riguarda proprio il supporto per Chromecast, il famoso dispositivo HDMI di Google per lo streaming video. Dopo aver attivato l’opzione nelle impostazioni sarà possibile effettuare lo streaming di video, schede o dell’intero desktop direttamente nella propria TV, senza la necessità dcollegare il computer alla TV con il cavo HDMI.

Estensioni (proprie e di Chrome) disponibili

Opera ha un suo store dove mette a disposizioni diverse estensioni/plug-in. È anche possibile installare i plug-in presenti sullo store di Google Chrome. Qui un nostro articolo dove spieghiamo come installare su Opera le estensioni di Chrome. Qui invece il link diretto allo store di Opera.

Opera anche sul proprio smartphone

Quando ci si trova bene con un browser non si desidera altro che ritrovarlo su ogni dispositivo che si possiede e grazie all’applicazione Opera Mini per iOs e Android non bisogna preoccuparsi di nulla! È possibile anche sincronizzare i propri segnalibri e le proprie schede aperte, per riprendere sempre da dove si è lasciato tutto. In più, Opera Mini è veloce, permette di risparmiare fino al 90% il consumo di dati, non grava sulla batteria e non fa visualizzare annunci pubblicitari.

Tema scuro

Come abbiamo avuto modo di approfondire diversi mesi fa, sempre più servizi mettono a disposizione temi scuri e modalità notte, anche Opera mette a disposizione un tema scuro attivabile con un semplice click: aprire una scheda > cliccare in alto a destra sull’icona della configurazione semplice > alla voce tema, impostare quello scuro.

Convertitore incluso

Uploaded PictureFunzione utilissima, soprattutto se si fanno acquisti online da siti stranieri: selezionando la cifra, comparirà la conversione di questa nella propria valuta. È possibile impostare la conversione che si desidera e copiare, condividere o cercare il risultato della conversione. Il convertitore presente in Opera non si ferma solo a questo, è possibile anche convertire unità di misura come yards, galloni etc etc…

Eccoci arrivati alla fine dei 10 buoni motivi per scegliere Opera come proprio browser, ovviamente il potenziale e le funzioni a cui assolve Opera sono molte più di quelle elencate qui sopra, ad esempio è possibile personalizzare con temi la propria esperienza di navigazione, salvare i preferiti ed esportarli o importarli in qualsiasi altro computer, la funzione multitasking che permette, ad esempio, di seguire un video del web mentre si apre e si legge comodamente un’altra scheda di navigazione, la possibilità di inserire e personalizzare una scheda di news, contenente notizie prese dalle fonti indicate dall’utente stesso o che Opera consiglia.

Telegram scompare dall’app store

Telegram, la famosa app di messaggistica, scompare dall’app store

Aggiornamento: Dopo poche ore, Telegram è tornata disponibile sull’App Store iOs

Da poche ore Telegram, la nota app per scambiarsi messaggi istantanei, è totalmente scomparsa dall’app store. I motivi sono ignoti, si vocifera che alla base di questo ban ci sia una sorta di mining all’insaputa dei propri utenti o forse una violazione dovuta all’entità dei file condivisi all’interno dell’applicazione.

telegram-app-messaggistica-ios-android-windows-phone.
Telegram, secondo i dati raccolti nel 2017, è la 4° app di messaggistica più scaricata in Italia. Click sull’immagine per visionare le statistiche.

Sicuramente un brutto colpo per Telegram, che però fa sapere che a breve risolverà la situazione. Specifichiamo che il ban non si è esteso ad altri store se non a quello Apple, è infatti ancora possibile scaricare l’app dal Play Store Android e dallo Store Windows Phone.

Ovviamente, anche se si è utenti iOs, è ancora possibile usufruire dell’app se questa è stata scaricata prima della rimozione dall’App Store.

Smartphone | luoghi comuni da sfatare

Caricare lo smartphone tutta la notte danneggia il telefono? la capacità delle RAM influisce sulla qualità e la velocità dello smartphone? 

Leggi tutto “Smartphone | luoghi comuni da sfatare”

Come risolvere problema notifiche messaggi WhatsApp iPhone

Problema con le notifiche di WhatsApp? Ecco come risolvere

WhatsApp è un’ottima app di messaggistica che ormai tutti hanno installato sul proprio smartphone, a renderla così indispensabile e migliore rispetto alle altre applicazioni di messaggistica sono tutte le funzioni che l’app stessa ricopre: invio di file in alta risoluzione senza nessuna compressione, la possibilità di eliminare un messaggio già inviato, la possibilità di usare l’app tramite computer, di scrivere in corsivo, grassetto, inclinato, di disattivare il salvataggio automatico dei media (foto, gif, video), e, in più a tutto questo, si aggiunge l’interfaccia semplice e funzionale dell’app stessa. Insomma, WhatsApp sembra essere proprio perfetta ma, a volte, sui dispositivi iPhone, presenta un problema inerente alle notifiche: non arriva più nessun genere di notifica e ci si rende conto di aver ricevuto un messaggio solo quando si apre l’applicazione! Sicuramente uno spiacevole inconveniente al quale però si può porre rimedio, vediamo subito come!

Come risolvere il problema della ricezione delle notifiche dei messaggi WhatsApp:

  1. Aprire WhatsApp.
  2. Cliccare su Impostazioni (in basso a destra).
  3. Scegliere Notifiche.
  4. Scorrere in basso e scegliere Reimposta notifiche.
  5. Riavviare l’iPhone.
  6. Fatto!

Nota: Questa operazione comporta il reset completo delle notifiche WhatsApp, pertanto sarà necessario reimpostare le preferenze riguardanti suoni di chat, gruppi, ed eventuali contatti silenziati.

Instagram | ora mostra l’ultima attività

Come per WhatsApp e Messenger, anche con Instagram sarà visibile l’ultimo accesso…Ma è possibile disattivare questa opzione!

Instagram sta continuando a rilasciare aggiornamenti e nuove funzionalità, ed ora è il momento di una funzione già presente in applicazioni popolari come Facebook Messenger e WhatsApp. Dalla sezione dei messaggi diretti, le persone che con cui si è in contatto, ora possono vedere quando è stato l’ultimo accesso su Instagram.

La nuova opzione prende il nome di Mostra lo stato di attività ed è abilitata come impostazione predefinita. È possibile comunque scegliere di disattivarla ma, se disabilitata questa funzione, non si potrà vedere l’ultimo accesso di nessun altro utente.

Da chiarire, però, che i propri follower non possono vedere l’ultimo accesso. Solo le persone che vengono seguite o con cui si è scambiato un messaggio diretto (DM) in precedenza vedranno l’ultimo accesso.

leggere anche: come scaricare foto e video da instagram, facebook, twitter…

Come disattivare l’ultimo accesso di Instagram:

Entrare nel proprio profilo, accanto alla voce Modifica profilo, cliccare sull’icona a forma di ingranaggio. Recarsi così alla voce Opzioni, e trovare la voce Mostra lo stato di attività. Da qui sarà possibile attivare o disattivare l’impostazione.

App per controllare se un veicolo è rubato o non assicurato

In questo articolo le migliori app presenti su Windows Store, Google Play ed App Store per conoscere tutto quello che c’è da sapere su un veicolo!

Nel post dove parliamo degli articoli più letti nel 2017 del nostro blog, abbiamo dovuto stringere la lista ai migliori 10, all’undicesimo posto si posiziona quello inerente a “veicolo” l’app che ti dice tutto quello che c’è da sapere su un autoveicolo e da qui l’idea di oggi. “veicolo”, nonostante sia validissima, non è l’unica applicazione che permette di verificare lo stato assicurativo, conoscere i dati e le eventuali denunce a carico di un mezzo. Ecco qui le altre applicazioni facenti parte di questa categoria!

Infotarga – applicazione molto semplice che permette, immettendo il numero di targa, di controllare se il veicolo (auto – moto – autocarro – ciclomotore) è rubato e se è coperto da assicurazione, oltre a tutti i dati che sono resi noto grazie alle informazioni derivanti dal Ministero dell’interno e dalle varie assicurazioni. L’applicazione è disponibile per Android, gratuitamente. Offre acquisti in app per sbloccare opzioni aggiuntive.

iTarga – Applicazione che permette di conoscere velocemente ed in diretta, tutte le informazioni rese pubbliche inerenti ad auto e moto. È possibile verificare la copertura assicurativa, calcolare il bollo e se ci sono denunce di furto ma anche sapere l’alimentazione dell’auto e la data dell’immatricolazione. L’applicazione è progettata per iPhone ed è gratuita, è disponibile anche una versione premium.

Scanner Veicoli – Abbiamo parlato di un app per Android ed una per iOs, ora è tempo di una validissima applicazione presente per entrambi gli store! Scanner Veicoli permette (nella versione base) di ricercare denunce per furto o smarrimento tramite numero di telaio o di targa, ricercare lo stato di pagamento del bollo, conoscere lo stato assicurativo del veicolo e verificare la data di scadenza dell’assicurazione. L’app, come anticipato poco fa, è disponibile per iOs e Android (gratuitamente, presenza anche una versione premium a pagamento).

Infobollo – È il momento di una valida app disponibile per Windows Phone! Infobollo non si limita a fornire solo informazioni riguardo al bollo ma specifica anche se sul veicolo risultano denunce di furto o di smarrimento. L’applicazione è gratuita e disponibile unicamente per gli utenti Windows Phone (offre acquisti in app per sbloccare delle funzioni extra).

Verifica RCA italia – Altra applicazione che permette di sapere tutto quello che si può ricavare dai registri pubblici. È disponibile unicamente per gli utenti Android ed è gratuita. Esiste anche una versione pro che implementa informazioni utili per le targhe estere, la localizzazione geografica della ricerca e avvisi per la scadenza del proprio bollo, revisione e assicurazione.

Rimaniamo disponibili per eventuali segnalazioni!

Telegram si aggiorna: nuovi temi, multi-account e risposte rapide semplificate

Telegram implementa 4 nuovi temi (anche quello notturno), il multi-account e nuove risposte rapide

L’ultimo aggiornamento di Telegram, la nota rivale di WhatsApp, introduce diverse novità. La prima, quella che sicuramente verrà apprezzata e notata dai più, è quella che riguarda l’aspetto delle chat: nuovi temi, tra cui quello dedicato alla modalità notturna

Ecco i nuovi temi:

  • Classico (con la possibilità di modificare lo sfondo)
  • Giorno (che assomiglia a iMessage per iOs, personalizzabile nel colore)
  • Blu Notte
  • Notte (la modalità notturna, pensata per non affaticare gli occhi)

Inoltre, è possibile impostare dimensioni differenti per i caratteri. Per cambiare la dimensione dei caratteri ed impostare i nuovi temi, bisogna recarsi in:

impostazioni > aspetto

Abbiamo parlato anche di altre novità introdotte da questo aggiornamento: il multi-account e le nuove risposte rapide. Il multi-account è la possibilità di usare fino a 3 numeri sulla stessa app. Molto utile per chi ha un numero privato ed uno per il lavoro.
La nuova risposta rapida è invece più semplice: basta uno slide a sinistra sul messaggio a cui si vuole rispondere. Utile quando nella chat (o nei gruppi) si accumulano diversi messaggi e si vuole rispondere ad un messaggio in particolare.

Puffin | Il famoso browser ora anche per computer

Da pochi giorni è disponibile al download per Windows il browser statunitense Puffin!

Dopo UC Browser, è il momento di Puffin; entrambi nati solo ed esclusivamente come programmi di navigazione per smartphone, nel giro di un anno hanno allargato la propria compatibilità anche ai computer (finora, entrambi, sono disponibili unicamente per computer con sistema operativo Windows). Tornando a parlare di Puffin, l’approdo su Windows potrebbe portare al browser la giusta notorietà che merita, in quanto, nonostante non sia molto conosciuto in Italia, può vantare caratteristiche quali: velocità, privacy e sicurezza. L’azienda ne è talmente convinta che mette a disposizione sul proprio sito un video comparativo di Puffin con Microsoft Edge che mostra che Puffin è fino a 4 volte più veloce rispetto al browser di casa Microsoft.

puffin-browser
Il logo di Puffin Browser rappresenta il simpatico animaletto da cui prende anche il nome.

Per tutti coloro che desiderano conoscere altri browser efficienti ma poco conosciuti in Italia consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo: la scelta del browser.

Puffin utilizza il cloud power per aumentare la velocità di navigazione, utilizzando i server Puffin e crittografando i dati di navigazione, mantenendo l’utilizzo delle risorse locali a un livello minimo. La società garantisce che tutti i dati di navigazione vengono rimossi dai loro server una volta inviati agli utenti, quindi la privacy non è a rischio.

Il nuovo browser è ancora in “versione beta” per Windows, pertanto arriva con le funzionalità di navigazione in incognito, gestione password, blocco popup, diversi motori di ricerca e segnalibri; mancano solo il supporto alle estensioni (browser app e plug-in) e ai temi.

È possibile scaricare Puffin Browser per Windows, iOS e Android.