Connect
To Top

Giochi da provare | Little Nightmares

Little Nightmares: un gioco horror che saprà travolgervi!

NOME: Little Nightmares

SVILUPPATORE: Tarsier Studios (distribuito dalla Bandai Namco)

CATEGORIA: rompicato/survival/horror

DISPONIBILITÀ: Windows, PlayStation e Xbox

REQUISITI MINIMI PER COMPUTER:

  • Sistema Operativo: Windows 7, 64-bit
  • Processore: Intel CPU Core i3
  • Memoria: 6 GB RAM
  • Grafica: Nvidia GTX 480
  • HardDisk: 10 GB liberi

COSTO:

 

ETA’: dai 16 anni

PRO:

  • Grafica ben realizzata
  • Rompicapi “piacevoli”
  • Atmosfera coinvolgente

CONTRO:

  • Riporta a galla le paura dell’infanzia. Sappiatelo.
  • il controller potrebbe non funzionare da pc (risoluzione al termine dell’articolo)

LITTLE NIGHTMARE IN BREVE: Improvvisamente, dopo un incubo, ci si risveglia nei panni di Six, una bambina di 9 anni che, guardandosi intorno, capisce di essersi risvegliata in uno strano posto dove l’oscurità, il terrore e il senso di totale abbandono regnano sovrani. Six inizierà così un viaggio all’interno di questo terribile posto: ogni stanza è stracolma di ombre e qualche rompicapo da risolvere! Il tutto deve avvenire nel massimo silenzio e nell’ombra perchè questo “strano posto” è abitato da gente altrettanto strana che non è felice che qualcuno giri libero e frughi qua e là! 
Ma entriamo più nel dettaglio, lo “strano posto” è definito Le Fauci, l’ambientazione? Una grandissima nave. Gli abitanti delle Fauci non sono persone, ma bensì veri e propri mostri, mostri inquietanti con braccia lunghissime o pelle ricadente e corpi  grassocci.
il rapimento di Six ha come obiettivo ultimo la sua uccisione, lei ed altri bambini sono solo dei “pasti” niente di più. Bisognerà cercare, passo dopo passo, stanza dopo stanza, di sopravvivere (alla fame ed ai pericoli) per lasciarsi alle spalle questo incubo!
Sono molti gli oggetti con cui si può interagire e sono molte le idee che vi frizzeranno in testa per uscire dalla stanza, ma solo una sarà quella vincente.
little-nightmares

CONCLUSIONE: Le proprie paure infantili ritorneranno a galla, poco ma sicuro! Il gioco ha tanti punti di forza, sicuramente l’atmosfera inquietante è uno di questi: in certi momenti vi ritroverete veramente immersi nel gioco.

Peccato che il controller (da pc) potrebbe non funzionare…ma anche a questo esiste un rimedio! Stiamo preparando un articolo-tutorial che vi spiegherà come abilitare il controller. Vi aggiorneremo presto.

Tornando a parlare di Little Nightmares, il gioco riuscirà a coinvolgere e spaventare, in più le basi musicali presenti all’interno del gioco vi immergeranno nella giusta dimensione! Attualmente in offerta qui su G2A, noi ne consigliamo l’acquisto!

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook e seguendoci su Twitter!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Giochi

Web news, recensioni programmi e dispositivi, tutorial e molto altro! Tutto questo su Scubidu.eu!

SCUBIDU... Il web senza paroloni!

AllevamentiGatti.eu

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione. Tutte le foto ed il materiale presenti su Scubidu sono presi dal web e, rielaborati più o meno liberamente, i contenuti in essi riportati rimangono di proprietà dei rispettivi creatori. Qualora i proprietari originari degli stessi desiderino la rimozione dalla presente pagina, possono farne richiesta tramite la pagina contatti.

Copyright © 2016-2018 Scubidu. SITO IN AGGIORNAMENTO