Connect
To Top

ANDROID | ECCO CHE ARRIVA ANDROID OREO

Android 8.0 O (così noto fino ad ora) è stato ufficialmente presentato!

Molte le voci che giravano intorno al nuovo sistema operativo che, come tradizione vuole, è stato sin da subito al centro di molte attenzioni per il suo nome: “Android O“.
La lettera “O” ha destato subito interesse, Android come abitudine ha quella di chiamare le proprie versione con nomi di dolci e così in molti hanno subito scommesso tutto sul celebre biscotto Oreo! 
Scommessa vinta, perchè il nuovo sistema operativo prende proprio il nome di Android Oreo! Molti i cambiamenti che l’ottavo sistema operativo porta con sé, vediamoli tutti!

Prima di elencare le nuove caratteristiche del sistema operativo, ecco il video di presentazione:

Gestione delle app in background

Ecco quindi che la nuova versione del sistema operativo firmato Google porta con sé una diversa gestione delle app in background, questo cambiamento dovrebbe aumentare l’autonomia del dispositivo incidendo notevolmente meno sul consumo della batteria…ma cosa sono le app in background? sono applicazioni che continuano a lavorare anche se non sono attive, un esempio potrebbe essere whatsapp che, anche quando non risulta aperta, resta comunque connessa pronta a ricevere eventuali messaggi, ma questo funziona anche con Facebook, Instagram (e tutti gli altri social), nonché con le app giochi che mandano notifiche (se attivate). Con questo nuovo sistema operativo il consumo che queste applicazioni comportano verrà diminuito, in maniera tale da limitare il consumo di batteria che applicazioni simili richiedono costantemente. 

Gestione delle notifiche

Sempre per un discorso di consumi e batteria, Android Oreo permette anche di silenziare le notifiche tramite uno scorrimento verso destra che permetterà di scegliere per quanto tempo rimandarle (15, 30 o 60 minuti). Inoltre, le notifiche verranno raggruppate all’interno di macro-sezioni “intelligenti” che terranno conto della categoria di cui fa parte la notifica in maniera da proporre in un’unica sezione tutte le notifiche provenienti -ad esempio- da applicazioni di messaggistica (whatsapp, telegram…) e in un’altra sezione quelle che invece riguardano -sempre per fare un esempio- i giochi. Android Oreo porterà con sé anche un restyling per quanto riguarda le notifiche.

Picture-in-Picture

Il nuovo sistema operativo porta con sé una specifica che in molti aspettavano: la funzionalità Picture-in-Picture che permetterà di utilizzare contemporaneamente due applicazioni. In poche parole sarà possibile ridurre temporaneamente una finestra, un’app, per poter consultare altre applicazioni. Sicuramente un’ottima funzionalità che in molti gradiranno.

Velocità

Tutto quello di cui abbiamo parlato sino ad ora è molto importante, ma il fattore velocità è in assoluto quello che verrà apprezzato maggiormente, soprattutto da chi possiede un top di gamma. I dati rilasciati da Google riguardanti la velocità del nuovo Android Oreo sono veramente interessanti: raddoppiata la velocità di esecuzione delle applicazioni. Un dispositivo dalle performance invidiabili, insomma!

Sicurezza

Google con la sicurezza non scherza, e questo vale anche per il suo sistema operativo che, in questa ottava versione, mette a disposizione per tutti gli utenti di accedere al nuovo Googlee Play Protect, un nuovo sistema presente nel Play Store che ogni giorno passa in rassegna oltre 50milioni di app per eliminare quelle sospette che potrebbero nascondere virus e altre minacce simili.

leggere anche: dove si nascondono i virus informatici

Instant Apps

Cosa sono? in poche, pochissime, parole sono applicazioni sviluppate da Google che non necessitano di nessuna installazione. Con l’estensione della compatibilità del nuovo Android 8.0 Oreo, si sentirà sempre più parlare di queste Instant Apps che, secondo Google, sono destinate a diffondersi.

Nuove Emoji

Con Android Oreo vengono inserite 60 nuove emoji.

Come scaricare il nuovo sistema operativo

Per i device Google è già disponibile (Google Pixel, Pixel XL, Nexus 5X, Nexus 6P), per tutti gli altri device (Essential, General Mobile, HMD Global Home of Nokia Phones, Huawei, HTC, Kyocera, LG, Motorola, Samsung, Sharp e Sony) bisognerà attendere qualche mese (entro fine anno), giusto il tempo necessario per adattare l’interfaccia grafica e le nuove funzioni ai diversi device.

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook e seguendoci su Twitter!

1 Comment

  1. Pingback: ANDROID | COME ATTIVARE E UTILIZZARE LE INSTANT APPS – Scubidu

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Dispositivi Android

Web news, recensioni programmi e dispositivi, tutorial e molto altro! Tutto questo su Scubidu.eu!

SCUBIDU... Il web senza paroloni!

AllevamentiGatti.eu

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di Contattarmi per la loro immediata rimozione. Tutte le foto ed il materiale presenti su Scubidu sono presi dal web e, rielaborati più o meno liberamente, i contenuti in essi riportati rimangono di proprietà dei rispettivi creatori. Qualora i proprietari originari degli stessi desiderino la rimozione dalla presente pagina, possono farne richiesta tramite la pagina contatti.

Copyright © 2016-2017 Scubidu. SITO IN AGGIORNAMENTO