il web senza paroloni

apple-pay-italia

Apple Pay arriva in Italia

in Dispositivi iOS/Dispositivi Mac/News by

Apple Pay è oggi approdato in italia, in questo articolo tutto quello che c’è da sapere!

Se ne parlava ormai da diversi mesi, e solo ieri sembrava essere vicina la data di lancio…nemmeno il tempo di scrivere un articolo ed ecco che Apple Pay arriva in Italia!

cos’è Apple Pay?

Apple Pay è il sistema di pagamenti facilitati sviluppato da Apple che, attraverso i propri dispositivi, permette di effettuare pagamenti sicuri. Questo sistema nasce il 20 ottobre 2014 ma solo oggi è arrivato a raggiungere l’Italia dopo aver toccato diversi paesi mondiali come Giappone, Regno Unito, Canada, Cina, Hong Kong, Svizzera, Singapore e molti altri.

come funziona Apple Pay?

Prima di tutto bisogna associare la carta di debito o di credito al dispositivo tramite procedura guidata dell’app wallet.

Successivamente, per quanto riguarda gli acquisti in negozio, basterà avvicinare il proprio iPhone al POS contactless ed effettuare una scansione delle impronte; questa procedura confermerà la propria identità e l’intenzione di voler proseguire nel pagamento. È possibile avvicinare anche il proprio Apple Watch e confermare il pagamento premendo due volte il tasto laterale dell’orologio. nota: per effettuare un pagamento con Apple Pay in negozio è necessario che l’esercizio accetti pagamenti contactless e che quindi disponga dell’apposito POS.

Per quanti riguarda gli acquisti online o in-app è necessario verificare che il negozio online preveda questo pagamento, dopodiché è possibile completare l’acquisto tramite la scansione delle impronte con Touch ID. 

Quanto è sicuro pagare con Apple Pay?

Apple, sulla pagina dedicata, specifica che “Apple non condivide mai i dati delle carte, i pagamenti con Apple Pay su iPhone, Apple Watch, iPad e Mac sono più sicuri e riservati” e “Quando effettui un pagamento, Apple Pay usa un numero specifico del tuo dispositivo e un codice di transazione univoco. Quindi i dati della tua carta non vengono mai memorizzati sul dispositivo o sui nostri server, né condivisi con i commercianti durante l’operazione” “…Apple Pay non archivia dati sulle transazioni che possano essere ricollegati a te. Solo gli acquisti più recenti vengono conservati, per tua comodità, e puoi trovarli in Wallet”

In più tramite questo metodo di pagamento non bisognerà immettere più codici, restando così al sicuro da occhi indiscreti.

con quali dispositivi funziona Apple Pay?

  • iPhone 6 e superiori, compreso iPhone SE
  • Apple Watch, Apple Watch Edition e Apple Watch Series 2
  • iPad Air 2 e successivi
  • iPad Mini 3 e successivi
  • iPad Pro
  • iPad 2017
  • MacBook Pro con Touch Bar
  • Mac prodotti a partire dal 2012 e abbinati a iPhone o Apple Watch.

Quali banche aderiscono ad Apple Pay?

  • Boon
  • Carrefour Banca
  • Unicrediti

In arrivo:

  • American Express
  • Carta BCC
  • ExpendiaSmart
  • Fineco Bank
  • Hype
  • Mediolanum
  • N26
  • Widiba

In quali negozi è possibile pagare con Apple Pay?

Come già anticipato sopra, se un esercizio è dotato di tecnologia di pagamento contactless è possibile effettuare il pagamento con Apple Pay. Alcuni esempio di negozi:

  • esselunga
  • eprice
  • hm
  • la gardenia
  • ovs
  • leroy merlin
  • sephora
  • larinascente
  • unieuro

In quali siti e app è possibile pagare con Apple Pay?

  • easyjet
  • eprice
  • unieuro
  • saldiprivati

Concludiamo l’articolo linkando la pagina ufficiale che Apple ha dedicato ad Apple Pay Italia

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook, seguendoci su Twitter e su YouTube! Inoltre puoi seguire il nostro Feed Rss per sapere sempre le ultime news!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Dispositivi iOS

Go to Top