il web senza paroloni

miband2-recensioni

Xiaomi mi band 2 | Come impostare il braccialetto fitness

in Dispositivi Android/Dispositivi iOS/Guide by

Acquistando un Mi Band 2 verrà fornito un piccolo libricino di istruzioni che però risulterà poco utile in quanto scritto interamente in lingua cinese. Di seguito un tutorial su come impostare al meglio il Mi Band 2!

Acquistando dagli store cinesi un mi band 2 verrà fornito un libretto che, come spiegato sopra, riporterà le scritte in cinese. Anche se ad ogni spiegazione segue un’immagine, il libretto non è molto esaustivo, ecco quindi come procedere per impostare questo Fitness Tracker!

leggere anche: Xiaomi Mi Band 2 | recensione

leggere anche: Xiaomi Mi Band 2 | le risposte alle domande più frequenti

Come abbiamo già detto nel nostro articolo di recensione, Mi Band 2 viene fornito scarico, bisognerà quindi procedere mettendo in carica il device per almeno mezzora. Per metterlo in carica bisognerà prendere il quadrante, collegarlo al carica batterie e collegarlo ad una porta USB (va benissimo quella del computer).

Uploaded Picture

Ora che il dispositivo è stato caricato (anche se non totalmente) si potrà iniziare con la configurazione.

nota: mettendo in carica il dispositivo si accenderà la schermata che indicherà un’ora che non corrisponde a quella del proprio fuso e in più inizierà sin da subito a calcolare i passi, non bisogna però preoccuparsi, appena avrà inizio la configurazione il dispositivo azzererà tutti i dati salvati fino a quel momento.

1- scaricare l’applicazione ufficiale 

Ora che il dispositivo è stato -parzialmente- caricato, basterà metterlo nel suo apposito cinturino. Noi consigliamo di metterlo nel suo cinturino per una questione di praticità, in quanto il quadrante è davvero molto piccolo e rischia di cadere facilmente. Ora che lo smartwatch è stato “assemblato” è possibile recarsi sul proprio store e scaricare l’applicazione ufficiale dello Xiaomi Mi Band 2. Il nome dell’applicazione ufficiale è Mi Fit ed è disponibile -gratuitamente- per i dispositivi Android e quelli iOsUploaded Picture Esistono anche altre applicazioni con il quale è  possibile impostare il proprio braccialetto, noi per ora abbiamo provato unicamente l’applicazione ufficiale e, anche se non escludiamo la possibilità di provarne poi delle altre, incentreremo il nostro articolo solo su questa.
Scaricata l’applicazione bisognerà creare un profilo utente, immettere quindi tutti i dati che l’applicazione richiede e proseguire con la sincronizzazione dei dispositivi.

2- sincronizzare il braccialetto al dispositivo 

Prima cosa da fare: accertarsi di aver attivato il bluetooth sul proprio smartphone perchè unicamente con la tecnologia bluetooth i due dispositivi riusciranno a comunicare. Per procedere con la sincronizzazione bisogna anche assicurarsi di avere il Mi Band 2 vicino. Ora che si è pronti alla prima sincronizzazione aprire l’app e, in automatico, l’applicazione inizierà la ricerca del dispositivo. Quando l’applicazione avrà trovato il bracciale, questo mostrerà un’icona dove indicherà di premere il tasto capacitivo, per completare la sincronizzazione premere sul tasto capacitivo. Comparirà una spunta che indicherà che la sincronizzazione è andata a buon fine.

3- impostare e personalizzare il braccialetto

Ora che i dispositivi sono collegati tra loro non bisognerà far altro che impostare al meglio il braccialetto.

Di default il braccialetto visualizza 3 funzioni:

  • ora
  • passi
  • frequenza cardiaca

attraverso le impostazioni è possibile aggiungere/togliere funzioni (la schermata profilo) oltre che abilitare/disabilitare delle notifiche (schermata gioca).

leggere anche: cinturini Xiaomi Mi Band 2 per tutti i gusti

Attraverso la scheda “play” o “gioca” è possibile: abilitare/disabilitare le diverse notifiche. Cliccando su “altro” è possibile scegliere, tramite un elenco, di attivare o disattivare notifiche per:

  • chiamate in arrivo
  • sveglia
  • avvisi mi band
  • avvisi di sedentarietà
  • sms in entrata
  • email in arrivo
  • notifiche sull’obbiettivo
  • non disturbare

leggere anche: come impostare Xiaomi Mi Band 2 per monitorare il sonno

Attraverso la scheda “profilo” è possibile: cliccando sul dispositivo, visualizzare la carica residua del proprio Mi Band 2 (utile se si è deciso di non visualizzare nel Mi Band 2 la schermata relativa alla carica residua). Sempre cliccando sul dispositivo, oltre la carica, è possibile impostare tramite la sezione “impostazioni display mi band” quali funzioni si vogliono visualizzare sul display. Le funzioni attivabili in questa sezione sono:

  • durata
  • passi
  • distanza
  • calorie
  • frequenza cardiaca
  • batteria residua

FATTO! il Mi Band 2 sarà ora personalizzato! Ricordiamo che è necessario sincronizzare il braccialetto con lo smartphone per aggiornare quest’ultimo con tutti i progressi della giornata. Per sincronizzare i due dispositivi bisogna aprire l’app e cliccare su “sincronizza dispositivi”. Al termine della sincronizzazione tutti i dati registrati dal braccialetto verranno salvati sullo smartphone.

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook, seguendoci su Twitter e su YouTube! Inoltre puoi seguire il nostro Feed Rss per sapere sempre le ultime news!

10 Comments

    • Ciao, dove l’hai messo in carica? Per intenderci, l’hai attaccato al computer o alla presa di corrente? Noi consigliamo di utilizzare la presa di corrente almeno per la prima ricarica (collegando il cavetto USB ad una spina per smartphone). Facci sapere!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Dispositivi Android

Go to Top