il web senza paroloni

battaglia-ecommerce-shopping-negozi

Battaglie | Shopping online o shopping tradizionale?

in Guide by

La sfida di oggi è tutta sugli acquisti…meglio online o nei negozi?

Uploaded Picture

IN BREVE:

Lo shopping tradizione è quello a cui si è abituati: giri nei negozi, eventuali prove al camerino, acquisto immediato.
Lo shopping online, possibile grazie a delle piattaforme e-commerce, è ormai una realtà saldamente affermata. La maggior parte dei negozi e catene che si trovano nelle città hanno una loro identità su internet dove, tra le altre cose, permettono la vendita online.

DOVE SI TROVANO:

(inteso come “dove si può effettuare lo shopping online e tradizionale”)

Per quanto riguarda gli acquisti tradizionali basta recarsi nel negozio dove sono presenti gli articoli di interesse, per quanto riguarda lo shopping online bisogna recarsi nel sito del negozio o della catena di negozi che mette a disposizione gli articoli di interesse.

COSTO:

(inteso come “differenze di prezzo”)

Esistono differenze di prezzo tra lo shopping tradizionale e quello online. Nello shopping tradizionale ci si affida ai saldi di stagione e alle eventuali promozioni del momento. Per quanto riguarda invece lo shopping online il discorso è diverso: ai saldi di stagione e alle promozioni del momento si accostano le promozioni “speciali” dedicate unicamente allo shopping online, nonché ai codici sconto o coupon che si possono trovare in rete o che il negozio stesso fornisce all’acquirente tramite mail o direttamente dal sito e che permettono di risparmiare su una selezione di prodotti, su l’acquisto in generale o sulla spedizione.

PRATICITÀ:

Lo shopping tradizionale permette di provare gli eventuali acquisti (se si tratta di abbigliamento o affini), di chiedere al personale competente un consiglio su un acquisto o farsi guidare nella scelta di un prodotto. Non sono previste spese di spedizione e, se il prodotto è in casa, aggiudicarsi l’acquisto sarà immediato.
Con lo shopping online le cose sono diverse: si hanno a disposizione molti più prodotti presenti sul catalogo (in quanto la fornitura del sito sarà sempre maggiore rispetto al magazzino che può avere un negozio). Questo si traduce con una scelta maggiore e uno “stress” minore…quante volte capita di voler un paio di scarpe ma nel negozio non hanno quel mezzo numero in più che servirebbe? O di voler acquistare un capo di una determinata collezione che però il negozio non tiene più o ha esaurito? Affidandosi allo shopping online questo tipo di problemi non dovrebbero esserci, ovviamente se un prodotto non è disponibile non ci si può fare nulla, ma molte volte quello che non si trova nel negozio è possibile trovarlo online. Risultati immagini per Carrello ecommerceCome anticipato sopra, una disponibilità più ampia è anche un vantaggio per quanto riguarda un discorso importantissimo: le taglie. Non tutti i negozi di abbigliamento dispongono della gamma completa di taglie, e se ne dispongono possono aver comprato una numero maggiore di una taglia piuttosto che un’altra…questo potrebbe essere un problema per chi non rientra nelle taglie standard. Affidandosi al sito sarà invece possibile vedere tutte le taglie che quel marchio e quel capo hanno.
Un altro vantaggio che gli e-commerce mettono a disposizione è la disponibilità unicamente online di alcuni prodotti, ovvero una selezione (ma anche un singolo prodotto) che è possibile acquistare soltanto dal sito, di solito questo tipo di prodotti vengono riportati con la dicitura “esclusiva online”. Altro grande vantaggio dello shopping online è la possibilità di poter comprare in qualsiasi negozio (purché spedisca nel proprio paese). Dal momento in cui si tolgono i limiti dovuti alla distanza (es. il negozio che tratta il proprio marchio preferito o un marchio che incuriosisce non si trova nelle vicinanze) si acquisisce più libertà di scelta. Punto non proprio a favore è la non-immediatezza dell’acquisto che, a seconda del sito e del metodo di spedizione scelto, può variare da un paio di giorni a mesi (come nel caso di acquisti provenienti dalla Cina).

EXTRA:

Lo shopping tradizionale è -ovviamente- più umano, si può entrare nel negozio senza avere un’idea ben precisa ed uscire con l’acquisto/regalo perfetto. Lo shopping online invece è adatto a chi ha le idee molto chiare, anche se i prodotti possono essere rispediti è comunque importante sapere cosa si vuole comprare. In più per poter acquistare online bisogna avere le giuste competenze informatiche per poter navigare sul web, cercare un prodotto e completare l’acquisto (incluso il metodo di pagamento) e, ovviamente, una connessione internet.

CHI VINCE?

Difficile scegliere un vincitore, lo shopping online è pratico e sicuramente permette di risparmiare nella maggior parte dei casi ma di contro bisogna dire che per acquistare nel web bisogna avere le giuste competenze tecniche. Lo shopping tradizionale può vincere se si è in una città ben fornita di servizi e negozi anche se ormai tutti gli esercizi puntano molto al mondo del web!

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook, seguendoci su Twitter e su YouTube! Inoltre puoi seguire il nostro Feed Rss per sapere sempre le ultime news!

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Guide

Go to Top