iPhone | Scaricare e importare musica gratis su iTunes



Ecco come scaricare gratuitamente e mettere musica sul proprio iPhone

Abbiamo già visto come si impostano le suonerie personalizzate in questo articolo, oggi vedremo come si scarica musica gratuitamente (con tanto di copertina dell’album) e importarla su iPhone con iTunes!

Ricordiamo che esiste lo store ufficiale di Apple (iTunes Store) in cui è possibile acquistare milioni di brani musicali. Ma se non volete spendere nemmeno un centesimo, allora ecco come scaricare musica gratis con tanto di copertina.

Per prima cosa bisognerà scaricare tutta la musica che si vuole aggiungere al proprio iPhone utilizzando un computer con Windows o Mac. Per farlo basterà aprire YouTube, cercare una canzone da scaricare e copiare l’URL del video (l’indirizzo della pagina), poi bisognerà aprire GETYT (ne abbiamo già parlato qui), incollare l’URL del video YouTube e premere GO! in pochi istanti si avrà la canzone, con tanto di copertina, salvata sul computer.



A questo punto, basterà aprire iTunes (da computer) e importare le canzoni appena scaricate, cliccando su File > Aggiungi file alla libreria. Adesso basterà collegare l’iPhone al computer e sincronizzare la musica, avrete così tutta la musica gratuitamente, in ottima qualità e con tanto di copertina!

Volete una guida più chiara? Cliccando qui verrete rimandati al nostro articolo dettagliato.

Leggere anche:


Disclaimer



  • I servizi non sono stati sviluppati da noi: in questo articolo ne facciamo semplicemente la recensione, come facciamo con ogni altro programma per PC Windows, Mac, smartphone e tablet Android e iOS.
  • Se usate una di queste applicazioni o uno di questi servizi per guardare illegalmente musica o qualsiasi altra cosa in streaming, fatelo a vostro rischio e pericolo, assumendovi le responsabilità del caso.
  • Questo articolo punta esclusivamente ad informare dell’esistenza di queste app/servizi.
  • Questo articolo non vuole in alcun modo invogliare l’utente a violare l’eventuale copyright dei contenuti, ma va inteso come una divulgazione di informazioni sul funzionamento di app/estensione/add-on già presenti e disponibili online e facilmente individuabili con una semplice ricerca su Google.
  • Sconsigliamo vivamente l’uso di queste applicazioni o servizi.

Il nostro articolo termina qui. Se non volete perdere nessuna novità, iniziate ad attivare le notifiche con il nostro blog, unitevi al nostro Canale Telegram e seguiteci sulla nostra pagina Facebook o Twitter per rimanere aggiornati con tutti i nuovi articoli. Se avete un dubbio o problema, scriveteci qui.