WhatsApp | Arriva la verifica in 2 passaggi

Presto in arrivo sulla famosa app di messaggistica l’autenticazione in due passaggi!

WhatsApp è l’app di messaggistica più usata in assoluto, non solo si messaggia ma si scambiano anche foto, video, la posizione in cui si trova e documenti di vario genere. È quindi importante assicurarsi che nessuno possa accedere al proprio account. Proprio per questo motivo sta per arrivare un aggiornamento che prevederà l’inserimento della verifica in 2 passaggi, questo processo porterà l’applicazione ad un grado di sicurezza maggiore. La verifica in 2 passaggi richiederà all’utente, oltre all’inserimento del proprio numero, di inserire anche un codice di sicurezza a 6 cifre.

Come si attiva la verifica in 2 passaggi? 

Per attivare la verifica in 2 passaggi sarà necessario andare nelle impostazioni di Whatsapp e scegliere la voce Account. Cliccare sulla voce “verifica in 2 passaggi” e inserire un codice a 6 cifre e -facoltativamente- un indirizzo mail.



Se si dimentica il pin?

Niente paura, se nelle impostazioni è stato inserito l’indirizzo mail allora si potrà richiedere il recupero del codice. Proprio per questo motivo è fortemente consigliato associare un indirizzo mail nella verifica in 2 passaggi.

Quando verrà richiesto il codice pin?

Il codice verrà richiesto ogni volta che verrà cambiato lo smartphone o se l’applicazione viene disinstallata e installata di nuovo



Per quali dispositivi è disponibile l’autenticazione a 2 passaggi?

L’aggiornamento, in arrivo a breve, è previsto per i dispositivi Android, iOS e Windows Phone.


L’autenticazione in 2 passaggi risulta essere il modo più sicuro per proteggere l’accesso ai propri account, ecco perchè alcuni servizi come Facebook, Libero, Dropbox, Microsoft e tanti altri ne fanno già uso. per scoprire come attivare la verifica in 2 passaggi in questi servizi leggere qui.

LEGGERE ANCHE:

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.