Chrome | Come riavviare il browser in un secondo!

Anche il famoso browser Google Chrome ogni tanto si blocca, presentiamo oggi un modo semplice per sbloccarlo rapidamente senza perdere le schede aperte!

Una funzionalità semplice permette di riavviare immediatamente Google Chrome, questa funzione non fa altro che richiamare una pagina speciale che ha come obbiettivo quello di riavviare immediatamente il browser, per poi riaprirlo lasciando inalterate le schede aperte!

Come fare? semplice! Basterà aprire in una nuova scheda e digitare nella barra dell’indirizzo quanto segue: chrome://restart e premere invio

leggere anche: Chrome | come svuotare la cache di un singolo sito

E’ possibile trasformare questo comando speciale in un segnalibro in modo tale da ottere un bottone d’emergenza pronto a riavviare il browser bloccato! Per sapere come fare vi invitiamo a leggere questo articolo.

 

Recuperare password ID Apple

Tutti i metodi per recuperare la password dell’ID Apple

L’ID Apple è l’account personale con cui è possibile accedere a servizi Apple come App Store, iTunes Store, iCloud, iMessage, Apple Online Store, FaceTime e altro ancora. L’ID Apple comprende anche informazioni di contatto, password, pagamenti e sicurezza utilizzati per i servizi Apple.

idappleapp
Alcuni servizi Apple accessibili tramite ID Apple

L’ID viene creato dall’utente quando vuole configurare un nuovo dispositivo IOS, una volta creato un ID Apple, questo sarà sufficiente per tutti gli altri servizi e dispositivi collegati all’utente stesso. Quindi non bisognerà avere più ID se si dispone di diversi dispositivi Apple.

Se la password viene smarrita non bisogna allarmarsi, esistono diversi metodo per poterla recuperare!

Come recuperare password ID Apple:

Prima di tutto non è necessario continuare a provare ad immettere la password, meglio non rischiare che l’ID Apple venga bloccato.

Successivamente, recarsi sulla pagina dedicata all’account ID Apple.

Da qui, dopo aver inserito l’ID Apple, fare click su “hai dimenticato l’ID Apple o la password?

Inserire quindi l’ID Apple e selezionare l’opzione per reimpostare la password dell’ID, cliccare poi su Continua.

Da qui bisogna scegliere la modalità con cui si vuole reimpostare la password.

IMPORTANTE: bisognerà scegliere la modalità che si sarà indicata al momento della creazione dell’account ID Apple e quindi scegliere tra:

rispondere alle domande di sicurezza

ricevere una mail

autenticazione a due fattori

verifica in 2 passaggi


RISPONDERE ALLE DOMANDE DI SICUREZZA:

Un modo molto diffuso è quello di scegliere, al momento della creazione dell’ID, delle domande di sicurezza che possono tornare utili in casi come questo. Scegliendo questo metodo per il recupero password si verrà sottoposti alle domande scelte al momento della creazione dell’ID, bisognerà rispondere correttamente alle domande per procedere con la creazione di una nuova password.


RICEVERE LA MAIL:

Altra modalità molto diffusa, basterà cliccare per ricevere la mail che arriverà all’indirizzo di posta principale o secondario dove, all’interno della mail, verrà chiesto di aprire un link per impostare la nuova password.


AUTENTICAZIONE A DUE FATTORI e VERIFICA IN DUE PASSAGGI:

Entrambi i processi sono spiegati molto bene sul sito Apple, dove si viene guidati passo per passo attraverso l’operazione del recupero password. Incolliamo qui sotto tutti i passaggi spiegati dal Supporto Apple.

Se utilizzi l’autenticazione a due fattori

Se per il tuo ID Apple hai abilitato l’autenticazione a due fattori, puoi reimpostare o modificare la password direttamente dal tuo iPhone, iPad o iPod touch registrato oppure dall’indirizzo iforgot.apple.com/it. Questi passaggi funzioneranno solo da un dispositivo registrato con un codice dispositivo abilitato.

Dopo aver inserito il tuo ID Apple su iforgot.apple.com/it, segui questi passaggi:

  1. Inserisci il numero di telefono registrato, seleziona la modalità di reimpostazione della password che preferisci e fai clic su Continua. In base all’opzione selezionata, i passaggi saranno diversi.
    Aspetta la notifica sul dispositivo o al numero di telefono registrato specificato, quindi fai clic su Consenti.
  2. Per reimpostare la password, segui le istruzioni sullo schermo.

Puoi reimpostare la password anche dal tuo dispositivo iOS registrato in qualsiasi momento:

  1. Vai su Impostazioni > iCloud.
  2. Tocca il tuo nome.
  3. Tocca Password e Sicurezza.
  4. Tocca Modifica password.
  5. Immetti una nuova password.

Se non hai accesso a uno dei tuoi dispositivi registrati, puoi cercare di reimpostare la password da uno dei tuoi altri dispositivi iOS:

  1. Vai su Impostazioni > iCloud.
  2. Tocca Hai dimenticato l’ID Apple o la password?
  3. Segui la procedura visualizzata sullo schermo.

Se non hai accesso a un dispositivo registrato o a uno dei tuoi altri dispositivi, puoi reimpostare la password e ottenere di nuovo l’accesso all’account tramite il recupero dell’account. Il recupero dell’account è un processo automatico creato per consentirti di accedere di nuovo all’account nel minor tempo possibile, impedendo al contempo accessi non autorizzati. Questo processo potrebbe richiedere alcuni giorni o anche di più, a seconda delle informazioni relative all’account che puoi fornire per verificare la tua identità.

Se utilizzi la verifica in due passaggi

Se hai configurato la verifica in due passaggi, avrai bisogno della chiave di recupero e di un dispositivo registrato per reimpostare la password. Dopo aver inserito l’ID Apple su iforgot.apple.com/it, segui questa procedura:

  1. Inserisci la chiave di recupero.
    Scegli un dispositivo registrato. Invieremo un codice di verifica al tuo dispositivo.
  2. Inserisci il codice di verifica.
  3. Imposta una nuova password e seleziona Reimposta password.

Se hai definitivamente perso la chiave di recupero o l’accesso al dispositivo registrato, non puoi modificare la password.


 IMPORTANTE: per tutti i metodi di recupero qui elencati potrebbe verificarsi, dopo aver reimpostato la password, la necessità di inserire nuovamente alcuni dati per usufruire dei servizi Apple.

 

Windows | Come recuperare la password di Windows

Recuperare la password smarrita è semplice, e si può fare con tutte le versioni di Windows

Può capitare che si smarrisca la password del proprio Computer Windows, niente paura! Oggi vogliamo presentare un programma che aiuterà a recuperare la password perduta!

Che si parli di Windows 10, 7 o XP il procedimento è lo stesso:

  1. scaricare Offline NT Password in versione CD o USB
  2. passare su CD o USB la versione del programma scaricata
  3. avviare il computer da CD o USB (in base versione scaricata)
  4. premere il tasto invio
  5. scegliere la partizione desiderata, solitamente la 1
  6. premere il tasto invio
  7. premere nuovamente il tasto invio per accedere al registro di sistema
  8. premere 1 e invio per selezionare l’opzione reset della password
  9. inserire il nome dell’utente a cui si vuole resettare la password e premere invio
  10. premere 1 e nuovamente invio
  11. per uscire dal programma digitare la sequenza
    q > invio > y > invio > n > invio > exit > invio
  12. riavviare il computer

WhatsApp | Ora anche offline

Con l’ultimo aggiornamento è stata aggiunta la possibilità di inviare messaggi anche offline, senza connessione.

Proprio nell’ultimo aggiornamento (2.17.1) è stata aggiunta la funzionalità di poter mandare i messaggi anche quando non si dispone di una connessione. Ovviamente non sarà possibile continuare a messaggiare in assenza di connessione, ma sarà comunque possibile comporre il messaggio e premere invio, il messaggio verrà inviata al momento in cui lo smartphone si riconnetterà ad internet. In più, sempre nello stesso aggiornamento, è stato alzato il livello massimo di foto o video che è possibile inviare per volta, da 10 a 30.

Ma Whatsapp non si ferma qui, e pare che a breve possano arrivare altri sorprenderti aggiornamenti che verranno molto graditi dall’utenza, stiamo parlando della possibilità di cancellare o modificare i messaggi inviati.
Ma come sarà possibile? una volta mandato il messaggio bisognerà toccare il messaggio che si vuole cancellare/modificare e sarà così possibile scegliere se modificarlo o cestinarlo, tutto questo potrà avvenire solo finché il messaggio non verrà letto dal destinatario.

Ovviamente l’opzione di cancellare o modificare i messaggi inviati è ancora in fase beta, ad usufruire per ora sarebbero solo i beta tester (come si diventa un beta tester Whatsapp? click quibisognerà aspettare per sapere quando l’aggiornamento verrà rilasciato per tutti.

Leggere anche: WHATSAPP | COME SEGNARE I MESSAGGI IMPORTANTI

instagram | ora anche offline

twitter | ora anche lite

facebook | ora anche lite

facebook messenger | ora anche lite

Giochi gratuiti al 100% per iOS e Android, No offre acquisti in app

In questo articolo una lista -in continuo aggiornamento- di tanti giochi disponibili per ios e android totalmente gratuiti senza “offre acquisti in app”

ultimo aggiornamento: 16.01.2019

La maggior parte dei giochi gratis, sia di quelli disponibili per iOs che per Android, presentano la scritta “offre acquisti in app” che, sostanzialmente, vuol dire che determinate abilità, oggetti o livelli sono disponibili unicamente pagando con soldi veri. Vogliamo oggi presentare una lista di giochi totalmente gratuiti che non necessitano di acquisti di nessun genere, indicando per quali dispositivi – se iOs o Android – sono disponibili. 

Leggi tutto “Giochi gratuiti al 100% per iOS e Android, No offre acquisti in app”

Ashampoo Uninstaller | Disinstalla completamente un programma

Ogni programma che si va a installare, va incondizionatamente a rallentare il computer che, col tempo, rallenterà sempre di più. Per questo motivo, bisogna disinstallare sempre i programmi inutilizzati e non dimenticarli sparsi per il disco fisso. Ma non basta semplicemente disinstallarli dal menù di Windows, perchè quasi sempre lasciano chiavi di registro o altri file sparsi per il disco fisso, che rallenteranno comunque il computer.

Con Ashampoo UnInstaller 6, è possibile installare e disinstallare un’applicazione senza difficoltà. Ashampoo UnInstaller offre la più completa tecnologia di monitoraggio delle installazioni e rimuove le applicazioni senza lasciar traccia. La tecnologia delle istantanee di nuova concezione consente di tracciare le modifiche al sistema con grande velocità e incredibile attenzione ai dettagli. In più permette di effettuare manutenzione del sistema con numerosi strumenti integrati che aiuteranno a mantenere snello e veloce il computer.

Per un computer pulito e stabile:

  • Auto-protegge contro le installazioni di software indesiderato
  • Disinstalla completamente le applicazioni
  • Traccia tutte le modifiche di sistema con istantanee intelligenti
  • Numerosi strumenti per un’efficace manutenzione del sistema
  • Disinstalla alla perfezione setup annidati
  • Disinstalla più applicazioni alla volta con facilità
  • Disinstalla vecchie applicazioni senza log d’installazione grazie alla tecnologia di eliminazione intelligente
  • Cronologia installazioni pulita e concisa con disinstallazioni in un click
  • Qualificate valutazioni delle applicazioni da parte della UnInstaller Community

È possibile scaricare Ashampoo UnInstaller per Windows dal sito ufficiale.

Waze | Bambini in sicurezza grazie alla nuova funzione

Waze è il navigatore social di Google che permette alla community di collaborare per evitare il traffico, segnalare posti di blocco e condividere le condizioni stradali in generale.

Ma parliamo oggi di una funzione molto utile che è stata introdotta da poco nell’applicazione, ovvero la “Child Reminder Alert”,  “Promemoria bimbo in auto” in italiano.
A cosa serve questa nuova funzione? “Promemoria bimbo in auto” serve a ricordare ai genitori di controllare l’abitacolo una volta giunti a destinazione, per evitare di dimenticare il bambino in auto e commettendo così un errore che potrebbe costare la vita del bimbo stesso. Per contrastare questi black-out che possono colpire i genitori, l’applicazione Waze ha pensato di fare da vero e proprio promemoria ai genitori, introducendo la funzione “Promemoria bimbo in auto” che potrebbe costituire un valido aiuto per evitare la tragedia.

L’applicazione Waze permette di attivare l’alert salva-vita attraverso le impostazioni generali dell’app stessa, vediamo passo per passo come attivare la funzione “Promemoria bimbo in auto

COME ATTIVARE LA FUNZIONE “PROMEMORIA BIMBO IN AUTO”

  1. Aprire il Menu
  2. Andare in Impostazioni
  3. Scegliere la voce Generale
  4. Selezionare la voce Promemoria bimbo in auto
  5. abilitare la ricezione dei promemoria
  6. FATTO!

Da ora in poi, dopo aver raggiunto qualsiasi destinazione, la notifica di avviso – personalizzabile a seconda delle proprie esigenze – apparirà alla fine di ogni viaggio e ricorderà all’utente di controllare la macchina prima di uscire dal veicolo. Come anticipato, il promemoria è personalizzabile e per farlo bisognerà seguire quanto segue:

aprire il Menu > Impostazioni > Generale > Promemoria bimbo in auto > Messaggio personalizzato > cliccare e aggiungere il testo e infine confermare

L’applicazione Waze è disponibile gratuitamente per i dispositivi iOs e Android.

Waze GPS & Traffico live
Waze GPS & Traffico live
Developer: Waze Inc.
Price: Free

Che canzone è? Te lo dice Google!

Sound Search for Google Play è un widget di riconoscimento musicale per Android. 

Windows | Come disinfettare il computer e recuperare i file importanti se Windows non parte

Il computer ha smesso di avviarsi a causa di un virus? Nessun problema, ci pensa BitDefender Rescue Disk!

Sicuramente il backup periodico dei file importanti come documenti e foto è fondamentale, ma cosa fare se il computer è stato infettato da un virus e non vuole più saperne di avviarsi? Per fortuna, anche se non si è stati prudenti e non si ha un backup dei file, esiste uno strumento gratuito, realizzato da BitDefender, che forse permetterà di ripulire il computer anche se non si avvia Windows o almeno di salvare i file importanti prima di formattare il computer.

Si tratta di uno strumento di nome Rescue Disk, che avvalendosi di una chiavetta USB o un CD (nel caso il computer infetto ne disponga uno) permetterà di ripulire il computer e di salvare i dati importanti presenti nel disco fisso.

Ecco come creare una chiavetta USB per il ripristino del computer in caso di malfunzionamento:

  • Scaricare gli strumenti – È possibile scaricare l’immagine ISO qui e ISOTOUSB (per scrivere l’immagine ISO su chiavetta USB) qui.
  • Creare la chiavetta – Con ISOTOUSB scrivere l’immagine ISO. Per informazioni su come usare ISOTOUSB vedere questo articolo.
  • L’avvio – Accendere il computer con boot USB, selezionare la lingua inglese e premere invio. Una volta avviato il programma, accettare il contratto di licenza e premere su Continue.
  • Connettersi ad internet – Collegare il computer per scaricare gli ultimi aggiornamenti antivirus. È possibile utilizzare un cavo di rete o il wifi. Cliccare sull’icona con i due monitor in basso a destra, selezionare rete wireless e immettere la password del wifi.
  • Aggiornare l’antivirus – Avviare l’antivirus e cliccare su Update now per effettuare l’aggiornamento. In settings è possibile configurare eventuali preferenze.
  • Controllo completo – Cliccare su Scan now per avviare la scanzione. La finestra successiva permetterà di scegliere quale cartella sottoporre alla scansione. È possibile selezionare l’intero disco fisso per effettuare una scansione completa.
  • Attendere – Dopo aver avviato la scansione, bisognerà attendere con pazienza che a scansione sia terminata. Sarà comunque possibile controllare lo stato della scansione sullo schermo o eventualmente annullarla.
  • La cura – A scansione terminata, l’antivirus mostrerà i file infetti. Per ognuno sarà possibile non effettuare alcuna azione, cancellarlo o rinominarlo. Una volta scelto cosa fare, premere su Fix iusses.
  • Provare il riavvio – Completata la pulizia, è possibile chiudere l’antivirus ed effettuare il Log out cliccando in basso a sinistra del desktop. Rimuovere la chiavetta USB e provare a riavviare il computer con Windows per controllare se tutto funziona correttamente.

Se nonostante la pulizia del computer, non si riuscisse ad avviarlo nuovamente, sarà possibile salvare i propri documenti con lo stesso strumento. Riavviare il computer con boot USB e seguire le istruzioni:

  • Accedere ai file – Cliccare sulla B nell’angolo in basso a destra, si aprirà un menù come quello di Windows da cui è possibile accedere ad alcune applicazioni, come Thunar File Manager.
  • Salvare i dati – Si tratta di un file manager che permette l’accesso ai documenti presenti nel disco fisso, proprio come fa Esplora Risorse di Windows. Collegando un disco esterno o una chiavetta USB sarà possibile salvare i dati selezionandoli e cliccando su Copy (per copiare dal disco fisso del computer) e Paste (per copiare i documenti su chiavetta USB).

A questo punto si è a conoscienza di tutto ciò che bisogna sapere per cercare di “ripulire” il computer infetto o per salvare i documenti in caso di mancato avvio del computer. Condivi l’articolo se ti è stato utile!

Registrare le conversazioni effettuate con lo smartphone

Sembra un’operazione complessa, ma registrare le chiamate sullo smartphone è possibile, grazie ad un’applicazione che, insieme ad altre funzionalità, permette di regitrare le conversazioni.

Sui diversi Store ufficiali si trovano tante app che sono pensate apposta per questo obbiettivo, ma sono riconducibili tutte ad acquisti in app, infatti il tempo di registrazione è limitatissimo e, per usare l’app in piena libertà, è necessario acquistare l’app o abbonarsi al servizio.

Oggi, noi di Scubidu, vogliamo presentare delle app che permettono in maniera totalmente gratuita di usufruire della possibilità di registrare le conversazioni effettuate dello smartphone.

La prima applicazione di cui vogliamo parlare è un’app disponibile per i dispositivi Android (scorrere l’articolo per trovare app disponibili per iOs) che abbiamo già recensito in quanto permette di identificare e bloccare le chiamate di un numero sconosciuto, anche quelle provenienti dai call center. Ad affiancarsi a questa grande funzionalità, vi è anche la possibilità di registrare le conversazioni.

L’app di cui stiamo parlando è proprio DU Caller ! Tramite DU Caller, è possibile registrare un audio di alta qualità senza vincoli di tempo. Gli sviluppatori stessi dell’app affermano che:

[…] In questo modo è possibile registrare la chiamata desiderata e scegliere quali registrazioni salvare e impostare quali chiamate registrare e quali ignorare. DU Caller fornisce la registrazione automatica delle chiamate e consente di eliminare con comodità le registrazioni. È possibile impostare la protezione con password per mantenere protette le tue registrazioni.

Quindi per iniziare a registrare gratuitamente le conversazioni  bisogna precipitarsi nello store Android e scaricare DU Caller

Uploaded Picture

Per leggere l’articolo dedicato a tutte le funzionalità di quest’app basta cliccare qui!


Un’altra app che offre questo servizio è Registratore di chiamate – ACR della NLL completamente gratuita. Offre funzioni avanzate a pagamento, ma la versione gratuita è più che sufficiente. Offre anche la possibilità di archiviare le registrazioni sul Cloud. Al momento è disponibile solo per Android.

Uploaded Picture


Se invece si vogliono registrare gratuitamente delle conversazioni con il proprio smartphone iOS bisognerà installare un’altra applicazione, il nome di questa applicazione è Call Recorder.
Call Recorder 
permette di registrare chiamate in maniera totalmente gratuita e senza limiti di tempo. Per iniziare a registrare la chiamata bisognerà scaricare l’applicazione e aprirla, recarsi nella schermata chiamate dell’applicazione, scegliere il paese di destinazione della chiamata, digitare il numero di telefono (o selezionarlo dai contatti) ed avviare la chiamata. L’intera conversazione verrà registrata.

L’applicazione è disponibile gratuitamente per i dispositivi iOS

Uploaded Picture

Per tutte le altre applicazioni iOS aprire questo articolo dedicato.