Chrome 55 | Addio Flash, benvenuto HTML5!

Disponibile da oggi per Windows, Mac e Linux l’aggiornamento di Google Chrome che guarda al futuro, abbandonando Flash e accogliendo Html5.

Come Google stesso chiarisce, la tecnologia Flash ha giocato un ruolo importantissimo per la diffusione di video e animazioni presenti sul Web ma è tempo di lasciare spazio a delle nuove tecnologie come HTML5 che apportano maggiori vantaggi rispetto al passato tra cui maggiore sicurezza e maggiore velocità di caricamento dei siti e in generale, nei siti realizzati in HTML5, l’esperienza di navigazione risulta fluida e senza attese

L’aggiornamento approdato oggi sui dispositivi Desktop è il Chrome 55 e sembra avvicinarsi ancora di più all’era HTML5. L’avvicinamento a questa nuova tecnologia sta avvenendo sempre più graduale, lasciando spazio e tempo a tutti gli inserzionisti del Web per compiere questo grande passo verso HTML5. L’obbiettivo è sempre quello: migliorare l’esperienza di navigazione e rendere i siti più sicuri e aperti a tutti, su un numero di dispositivi destinato a crescere.



COME AGGIORNARE IL BROWSER A CHROME 55

Ricordiamo che l’update è disponibile attualmente per i seguenti sistemi operativi: Windows, macOS e Linux. L’aggiornamento avverrà – per chi ha già il browser installato – in modo automatico al riavvio del dispositivo. E’ anche possibile aggiornare manualmente Chrome seguendo questi passaggi:

  • aprire Chrome
  • andare in alto a destra e cliccare sul menù rappresentato da 3 puntini verticali
  • selezionare la voce Guida
  • cliccare su Informazioni su Google Chrome
  • il browser da questo momento cercherà e installerà l’aggiornamento a Chrome 55

COME FARE SE IL PROPRIO SITO E’ IN FLASH

Semplice…bisogna passare all’utilizzo di HTML5, rivolgersi quindi al proprio webmaster chiedendo di aggiornare il sito secondo gli standard attuali del web. Non è da considerare l’idea di “resistere” e lasciare il proprio sito in Flash: già con il nuovo aggiornamento Chrome mostrerà un avviso che chiede all’utente di consentire l’esecuzione di Flash, il prossimo passo sarà il mancato supporto e quindi gli elementi in flash non verranno più visualizzati.



Sono esentati da questa dinamica: YouTube.com, Facebook.com, Yahoo.com, VK.com, Live.com, Yandex.ru, OK.ru, Twitch.tv, Amazon.com e Mail.ru.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.