goophone-aspetto-iphone-anima-android

Goophone | iPhone nell’aspetto e Android nell’anima

in Dispositivi Android

I Goophone di cui parleremo oggi sono dei telefoni che nell’aspetto ricordano in tutto e per tutto i modelli della gamma iPhone ma all’interno hanno un sistema operativo Android. SCUBIDU ha potuto testare tempo fa 2 modelli di Goophone i5c (corrispondete all’iphone 5c), questo articolo vuole recensire e far conoscere l’esperienza maturata nel tempo di prova.

goophone-finti-iphone


I Goophone riscuotono molto successo: costi bassissimi, basti pensare che un Goophone I7 plus (il corrispettivo del nuovissimo Iphone 7 plus) viene a costare 163€.

In molti sono stati attratti da questo device che sembra aggirare il costoso iPhone imitandone l’apparenza. In realtà bisogna sapere che il Goophone imita sì l’iPhone in tutto il suo aspetto…ad eccezione del logo, infatti su un Goophone non si troverà la mela ma un’ape. Bel problema se si volevano aggirare tutti, infatti il nostro device risulterà subito un’imitazione.
Per quanto riguarda il sistema operativo abbiamo già accennato che si tratta di un sistema android, che però imita l’interfaccia iPhone, e quindi avremo l’impressione di avere in mano un iPhone originale in tutto e per tutto…se non fosse che certe applicazioni sono palesemente finte e che non tutti i bug e i problemi sono uguali su tutti i Goophone anche tra stessi modelli…questo concetto verrà spiegato meglio nelle sezioni dell’articolo che seguono.



ERRORI, BUG E TRADUZIONI MANCANTI GOOPHONE

Può capitare che tra due modelli di Goophone I5C (corrispondente all’imitazione dell’iPhone 5C) ci siano problemi differenti. In un modello ci  è capitato di trovare l’app fotocamera che “scattava” come un iPhone 4 (con la chiusura dell’obbiettivo) mentre nell’altro modello lo stesso problema non si presentava. Nel secondo modello l’app contatti era in tutto e per tutto uguale a quella dei nuovi samsung, nell’altro modello no. Problemi molto seri se si voleva una copia fedele dell’iPhone, infatti si può rimediare al problema della “mela mancante” con una cover…ma per i problemi del sistema operativo  non c’è cover che tenga, non si possono nascondere!

aussieparadise.it


TASTIERA GOOPHONE : NIENTE LETTERE ACCENTATE

Anche per quanto riguarda la tastiera non siamo stati fortunati, in entrambi i telefoni non aveva le lettere accentate, solo lingua cinese tradizionale e quella semplificata…e non abbiamo trovato nessun modo per implementare l’italiano. Il problema è stato risolto installando nello store (che ovviamente è un Play Store e non l’App Store di ios) una tastiera che comprendesse la lingua italiana e che ovviamente imitasse nell’aspetto quella di un iPhone.


BATTERIA GOOPHONE: UN DISASTRO DI BATTERIA

La batteria dei Goophone provati da noi è stato il punto più a sfavore di tutti, una carica completa dura al massimo 5 ore e senza fare grandi cose col nostro telefono. Questo problema l’abbiamo riscontrato con entrambi i telefoni, ma in uno dei due la situazione è nettamente peggiorata: dopo circa 5 cariche il caricabatterie in dotazione col telefono ha smesso di caricare il telefono…e purtroppo il problema non era del caricatore (facilmente reperibile in qualche negozio che tratta caricabatterie finti compatibili con iPhone) ma bensì il problema arrivava dal telefono. Abbiamo provato svariati caricatori, arrivando anche ad usare quello originale iPhone ma niente, il telefono non si caricava. Inevitabilmente il dispositivo ha esaurito la carica e ci siamo ritrovati con un telefono nuovo ma totalmente inutilizzabile. Il problema è stato risolto dopo circa una 15na di giorni quando armati di telefono scarico, in un negozio abbiamo provato l’ennesimo caricatore finto e magicamente il telefono ha dato segni di vita…


FOTOCAMERA GOOPHONE: UN ALTRO DISASTRO

Non crediamo si possa descrivere la qualità della fotocamera dei Goophone da noi provati.

La fotocamera interna era praticamente uno scherzo, la qualità era talmente bassa che non si distinguevano i volti. Una volta premuto il pulsante per scattare la foto bisognava comunque rimanere immobili per qualche secondo, altrimenti la foto sarebbe venuta inevitabilmente mossa….

La fotocamera esterna si differenziava da quella interna per due motivi:
1) presentava una qualità leggermente più alta della fotocamera interna
2) in uno dei due telefono da noi provati, la fotocamera risultava come “zoomata” praticamente a parità di soggetto da inquadrare, uno dei due telefoni sembrava con lo zoom attivato.


Sicuramente il prezzo a cui vengono venduti questi device li rendono molto interessanti, e non è detto che i problemi riscontrati da noi siano una costante di questa azienda. Crediamo che sia comunque importante pensarci prima di acquistare un prodotto che potrebbe deludere notevolmente le nostre aspettative.


 

Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni SCUBIDU mettendo like alla nostra pagina Facebook, seguendoci su Twitter e su YouTube! Inoltre puoi seguire il nostro Feed Rss per sapere sempre le ultime news!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Latest from Dispositivi Android

Go to Top